Settimana non priva di emozioni quella appena trascorsa, con l’amministrazione comunale che a fatica tenta di ristabilire gli equilibri per governare serenamente. Dal Consiglio del cinque luglio il bilancio si approva e la maggioranza prova a ricucire la tela collaborativa. I rinvii, nella convocazione del sette luglio, a detta di alcuni ben orchestrati, sembrano smontare quanto sopra, riaprendo scenari di crisi poco chiari. Metta, giudica il momento politico dichiarando che la maggioranza “s’è squagliata”, mentre il Partito Democratico si concentra sul territorio, visitando le contrade, per raccogliere le lamentele dei residenti e cercare una soluzione.  Altro tema caldo è il TFR dei dipendenti ex Asia: il Sindaco e la giunta propongono il pagamento come avanzo di bilancio, e l’approvazione sembra indolore, tranne che per i mugugni delle opposizioni. La cicogna, in prima fila, critica la scelta poiché non ritiene opportuno che i soldi spariti dalle casse di un’azienda come l’Asia debbano gravare sulla spesa comunale (i soldi dei cittadini). Pece comincia a fare opposizione, ora che non siede più in giunta, e critica aspramente la politica dei quattro dissidenti volta, a detta del coordinatore di Fli, a fermare una città intera. Merlicco, come ampiamente anticipato nelle pagine del nostro giornale, torna in Giunta, per sostituire Pece, e l’opposizione non manca di sottolineare negativamente la scelta, ricordando come ne era uscito, i motivi delle dimissioni, e come oggi si dichiari contento di far parte nuovamente di questo gruppo. Polemica sull’Ospedale anche se l’Ass. Regionale Gentile assicura il pieno impegno per scongiurare la chiusura di alcuni reparti. Addirittura prospetta miglioramenti per la struttura e per il personale. L’Unione di Capitanata chiede di ristabilire la sede Universitaria a Cerignola con un corso per Infermieri, e il capogruppo Reddavide inoltra una mozione per la situazione dei campi di calcetto del rione Torricelli. Il Primo cittadino saluta il cambio al vertice della tenenza della Guardia di Finanza e si dice soddisfatto per il cartellone della stagione estiva 2011. Allamprese e Carbone, in forza alla maggioranza, chiedono con una mozione la rivalutazione della “terra vecchia”. La cronaca, sempre in primo piano, ha visto l’arresto di due persone per ricettazione e il fermo di altre due per riciclaggio. Dopo aver rubato sette automobili (Fiat Punto) sono stati ammanettati tre incensurati. Grave episodio di mala sanità denunciato al nostro giornale da un cittadino che ci ha inviato una lettera spiegandoci l’accaduto. Subito hanno risposto dal reparto Ortopedia del nosocomio cittadino, cercando di spiegare quanto accaduto. Un’altra lettera di un cittadino ci racconta di un incidente stradale nella città, accaduto nella completa e apparente indifferenza. Infine, un’ultima lettera di una nostra lettrice la quale denuncia l’aumento spropositato negli ultimi tempi di scippi e furti d’auto. A tutti loro va un ringraziamento particolare della redazione, oltre che la normale comprensione per quanto successo, sperando in un miglioramento. Un 12enne, in un bar del centro, beve un cocktail micidiale e rischia il come etilico, mentre le forze dell’ordine arrestano uno studente che spacciava in una zona adiacente al centro cittadino. Tratto in arresto, infine, un 44enne per oltraggio a pubblico ufficiale. Iniziano i lavori per la rivalutazione del Piano delle Fosse, mentre in città riscuote un buon successo la manifestazione “donati un gelato al gusto solidarietà”. Grande favore di pubblico per il passaggio della sfilata di moto d’epoca Milano – Taranto. L’Audace Cerignola, ormai pronta per il mercato, inoltra la richiesta di ripescaggio, nella speranza di una positiva risposta.