Il signor Antonio ci scrive per segnalare un problema piuttosto diffuso, che con l’esplosione del caldo, a quanto pare, sta colpendo alcuni quartieri periferici. Si tratta di topi. Nella breve mail che ci invia il cittadino, residente nei pressi del cimitero, il racconto di ciò che a tarda sera, ma forse anche in pieno giorno, è possibile vedere.

Spett. redazione,
vi scrivo per segnalare un problema che non tutti conoscono. Io abito vicino al cimitero, proprio dove ci sono quelle montagne di terra, quei bidoni quasi mai svuotati e le erbacce che fra poco ci arriveranno dentro casa. In quel posto la sera tra i tanti motorini a tutta velocità e i cani randagi si divertono a correre topi abbastanza cresciuti detti zo****e. Non penso sia uno spettacolo bello e sicuro. Mi chiedo se ogni tanto viene fatto qualcosa per i topi tipo la disinfestazione. E se si trova a passare un bambino che succede? La SIA fa qualcosa per questo problema che credo esista anche in altri posti di Cerignola?

Antonio

5 COMMENTI

  1. La mia solidarietà al Signor Antonio, ma vorrei subito offrirgli sollievo, effettivamente non è un fenomeno diffuso, ma presente. Ritengo superfluo aggiungermi al coro di protesta che chiama in causa la S.I.A., tanto loro fanno la differenza, cioè quella tra un quartiere e l’altro. Qualche ventennio passato qualcuno aveva una proprietà nella via Torre Quarto, uan estansione di circa 5000 o 6000 metri, ma da quando è iniziata la Campagna delle varianti a gogo, la proprietà che è passata ad un non meglio individuato dipendente pubblico (comunale?), d’incanto sono apparse le scavatrici, le spianatrici, camion della cinematografia americana, che hanno spianato, livellato, asportato, quanto di superfluo poteva esistere sull’area, ma meraviglia delle meraviglie hanno già eretto un muro di cinta! Miracoli della burocrazia. I topi hanno trovato pane per i loro denti, dopo oltre 20 anni. Signor Antonio trovi anche lei un Sqanto in quel Paradiso: i topi e le erbacce spariranno, perchè con altri sistemi non potrà vincere, si ricordi che quella al momento non è un comparto interessante Urbanisticamente.

    • Diritto e rovescio, perchè nn sei diretto? Le tue sono solo allusioni che nn fanno capire bene la questione.

  2. il problema e’ di tutta la citta’……avete visto in via buonarroti cosa ci sta’? e’ stata fatta una denuncia dalla cicogna contro chi e’ obbligato a pulire, e se non ci credete andate a vedere su http://www.lacicogna.tv e voi fate lo stesso, denunciate denunciate e denunciate.

  3. Vorrei tanto essere chiaro come pretende “ciao”, ma a volte, come spesso succede ci si accorge subito di chi si sta parlando. Quando dico che c’è stata la corsa all’oro, anzi mi correggo al mattone, tanti sanno come stanno le cose qui in città. Se poi si toccano gli interessi “discutibili” anche questi hanno un nome e cognome. Il fatto di mandare “Picone”, è sacrosanto il riferimento che spesso si adotta in questa e forse altre comunanze, ma ritengo importante sollevare il vezzo, perchè tutte queste “virtù” generano una smisurata avidità, quella di voler avere a tutti i costi “tutto”! Il fine giustifica i mezzi.
    Alcuni epitaffi autoctoni recitano:
    – I soldi sanno trovare la “solita” strada da soli, seguendo gli altri.

Comments are closed.