Una vera e propria organizzazione criminale dedita allo spaccio di droga capace di capitalizzare anche 10mila euro a settimana. Sono le cifre economiche che stanno dietro all’operazione “Night & Day” della Guardia di Finanza che ha portato all’arresto di 12 persone e al sequestro di sostanze stupefacenti, documenti e somme di denaro. Seicento gli espisodi contestati nel corso delle lunghe indagini in cui sono state utilizzate sofisticate forme investigative che hanno portato al’emissione delle ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip del Tribunale di Foggia Rita Curci, su richiesta del sostituto procuratore Luciana Silvestris. Sono i dettagli del blitz elencati nel corso della conferenza stampa svoltasi questa mattina a cui hanno partecipato il tenene colonnello Riccardo Brandizzi, comandante provinciale, e il tenente Enrico Della Valle, comandante della tenenza di Manfredonia.
In carcere sono finiti Santino Saverio Cotrufo, 48 anni; Giuseppe De Cristofaro, 28 anni; Salvatore Iaccarino, 38 anni; Antonio Rignanese 34 anni; Giovanni Rignanese, 46 anni; Giuseppe Sciarra, 25 anni; Antonio Damiano Tarantino, 39 anni, tutti di Manfredonia. Ordinanza di custodia cautelare anche per il sanseverese Giovanni Spinazzola, 52 anni, e per il cerignolano Paolo Strafezza, 36 anni. Ai “domiciliari” sono finiti invece i manfredoniani Vincenza Riganti, 46 anni, e Francesco Pagano, 29 anni; obbligo di soggiorno per Luigi Pio Trimigno, 24 anni.