Anche una squadra cinofila della sezione locale dell’associazione di volontariato e promozione sociale K9 Sar Italia sta partecipando alle ricerche per il ritrovamento di Michele Mafrolla, un giovane scomparso a Vieste da ormai una settimana. Il 27enne, dopo essersi allontanato da casa a bordo di uno scooter, è sparito nel nulla, nonostante la promessa di rientrare in breve tempo. Giorni dopo è stato ritrovato il ciclomotore nei pressi dell’abitazione con il casco poggiato sul manubrio, ma del ragazzo nessuna traccia: gli inquirenti stanno vagliando tutte le ipotesi possibili, compresa l’allontanamento volontario; i genitori nelle ultime ore invece hanno detto che ritengono la scomparsa un qualcosa di più grave. La squadra di ritrovamento cerignolana è stata espressamente richiesta dal Commissario straordinario del Governo e dal Comando dei Carabinieri di Vieste, affinchè appunto partecipi alle ricerche. Ad oggi, dunque, nessun esito per risolvere il mistero: l’unità K9 Sar sta collaborando in stretta relazione con i vertici di Penelope Italia. A guidare la squadra è il vice presidente nazionale e responsabile della squadra cinofila ricerca e salvataggio, Marcello Rendine.