Il 2 agosto scorso, in compagnia di un complice, aveva messo a segno una rapina in danno alla Banca Apulia di via Cadorna a Corato. Il “colpo” fruttò circa 1500 euro in contanti, numerosi assegni bancari e circolari in bianco e 15 carte di credito. Si tratta di Geremia Pedico, 22enne, di Cerignola, raggiunto dai carabinieri della compagnia di Trani, che gli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata, emessa dal Gip del locale Tribunale. I due malviventi fecero irruzione nell’istituto di credito con il volto travisato di cui uno armato di taglierino. Dopo aver aggredito con calci e pugni il responsabile della banca, si impossessarono del denaro e dei titoli di credito per poi dileguarsi a bordo di una “Fiat Uno” verosimilmente condotta da un terzo complice che li attendeva all’esterno.

1 COMMENTO

Comments are closed.