Pubblichiamo di seguito una nota del Movimento Politico la Cicogna riguardante il problema sicurezza in città, specie nelle zone del centro, che si è manifestato anche ieri sera, all’esterno della Villa Comunale, mentre all’interno del parco si svolgeva la Festa Democratica Provinciale. Ecco il documento completo.

Mercoledì 31 agosto 2011.

All’interno della villa comunale si stava regolarmente svolgendo la prima serata FESTA DEMOCRATICA PROVINCIALE

Concerto, stand, gente che passeggiava, gruppetti di gente che discutevano di politica e chiacchieravano tranquillamente.

Davanti alla villa comunale? Il caos.

Beh, qualcuno, dall’alto della sua poltrona da assessore, qualche settimana fa si auto lodava, assegnandosi un voto.

A suo dire, un meritatissimo sei per il lavoro effettuato in merito alla sicurezza.

Una sufficienza?

Sicuramente un voto sovrastimato!

Orde di ragazzini,  poco più che quindicenni, tenevano in scacco gli unici due vigili presenti in quel momento sul corso principale,  i quali venivano anche richiamati dai numerosi cittadini che non riuscivano a passeggiare tranquillamente.

Una fitta pioggia di palle di carta, fatte con i volantini della festa del PD, una transenna presa dalla strada e messa sul marciapiedi, bicchieri di cocktail pieni di ghiaccio che volavano all’indirizzo dei passanti, urla, spintoni…..

Questo è quello che si trovavano davanti i passanti che provenivano sia dalla zona Convento e sia dall’uscita della villa.

Dopo svariati inviti ad intervenire rivolti ai vigili urbani dai cittadini presenti, una fra tutte la dott.ssa Lucia Lenoci, è arrivata una pattuglia in supporto.

Tutto ciò non ha fatto altro che aumentare  ancora di più il disagio della gente nel vedere i vigili urbani bloccati per strada a guardare questi nuovi barbari che, utilizzando anche un tono canzonatorio, urlavano frasi di sfottò.

Possibile che in piazza ieri sera non ci fosse un ufficiale dei vigili? Possibile che a passeggio non ci fosse un solo assessore, un qualsiasi consigliere comunale?

Possibile che mentre accadeva tutto questo non ci fosse alcun supporto istituzionale vicino a quei vigili che hanno potuto solo rimettere a posto la transenna,tra le risate di quei miserabili, per poi iniziare il controllo dei documenti dei numerosi motorini parcheggiati nei pressi dell’incrocio di via dei Mille.

Ebbene, credo che i vigili che ieri sera stavano prestando servizio vicino alla Villa comunale meritino un bel dieci, giusto per rimanere in tema di pagelle scolastiche, come vuole il nostro assessore alla sicurezza.

Beh, il sei in pagella di cui si parlava prima potrebbe essere tranquillamente trasformato in un quattro, se non in un voto inferiore….forse è il caso di iniziare a pensare a qualche punizione alla vecchia maniera: dietro la lavagna con il cappello da SOMARO!!

12 COMMENTI

  1. Come si dice: il pesce puzza dalla testa. Se poi questo pesce si autoelogia e si autopromuove dandosi la sufficienza, bè non c’è altro da aggiungere, abbiamo davvero toccato il fondo. Ma su quale pianeta abita chi si ritiene soddisfatto di aver raggiunto buoni risultati in tema di sicurezza a Cerignola. Quale realtà sta vivendo. I fatti lo smentiscono ampiamente. Poveri noi miseri ed indifesi cittadini di Cerignola. In chi possiamo più sperare perchè ci sia in paese davvero quella serenità e tranquillità di cui abbiamo tutti bisogno per vivere onestamente e civilmente.

  2. Facile parlare da fuori Nessuno può rendere vivibile questa città perché la male educazione regna sovrana . A tutti voi interessano solo le poltrone cosi potete fare i vostri comodi . Nella politica non si salva nessuno quindi smettetela di fare i saccenti

  3. Cerignola e’ un paese di merda, molti cerignolani sono brava gente ma non ce la fa contro questi cafoni schifosi vermi, io dico a tutti i genitori che hanno dei figli se voi non vi siete potuti allontanare da questo sudiciume fate si che i vostri figli possano andare via da qua appena possono, dove? in toscana in abruzzo in molise in basilicata ma non in questo paese di merda

  4. ma che cosa dite??? ma vi rendete conto… siete semplicemente RIDICOLI….ma pensate che l’ordine pubblico possa dipendere solo da un assessore o da un consigliere che devono mettersi a fare i guardiani dei figli( nostri )… maleducati, violenti e senza rispetto verso persone e cose…..ma andiamo a casa ad imparare che cosa è il vivere CIVILE, prima di poterlo insegnare ai (nostri) figli….questo modo di fare opposizione non porta da nessuna parte…..piuttosto cerchiamo di remare tutti dalla stessa parte, sarebbe una cosa molto utile per un paese alla deriva da diversi anni, che non vede spiragli di rinascita per colpe che sono solo NOSTRE

  5. Buongiorno,
    la civiltà nasce dal rispetto delle regole: per chi le viola ci deve essere certezza della pena.
    Penso che sia tipico della mentalità del ” cerignolano ” fare casino, andare contro ogni regola e rispetto altrui, vantarsi da solo di risultati ottenuti…da quando nasce, alla scuola, in famiglia, con gli amici, al mare, in auto, con il motorino è sempre un ” cafone “: più và contro le regole, il buon costume, il vivere civile più si esalta. Purtroppo è un atteggiamento contagioso che investe tutti: dai vicini amici, ai professori, alle forze dell’ordine, ai politici. Solo parole, incapacità di agire, un abbandono completo allo status quo…

    Ritengo che solo un ” totale ” rispetto delle regole genera un ” restart ” della società: così come lungo è stato il periodo per raggiungere il degrado attuale così ci vorrà tempo per recuperare il vivere civile. E’ una questione morale ( tanto se ne parla ) che dovrebbe investire tutti e tutti dovrebbero solo ed unicamente pensare al bene comune e non a favori, comodità e tornaconti personali. Penso però che ciò non avverrà mai…

  6. Ma perchè prima di sparare a 1000 non leggete un po’ di leggine??

    Quella situazione è una questione di ordine pubblico per cui non è di competenza dei vigili… Comunque ho assistito alla scena e, pur non essendo di loro competenza, si sono comportati egregiamente..

    La colpa non è solo delle istituzioni ma è al 99 per 100 di noi Cerignolani cafoncelli…

    Una lode a “ma cosa dite??”

  7. se la brava gente non frequentasse quella zona per un mese, li non andrebbe piu’ nessuno. I balordi ci prendono gusto a schernire la brava gente.

    Pero’ la brava gente si ostina ad andare li….. forse per il gusto di poter dire: Cerignola è invivibile e gli assessori non fanno niente..

    cominciate a non frequentare la zona cosi’ i ragazzacci non avranno sfogo e andranno via da soli..

    E’ solo la mia opinione

    ciaooo

  8. ridicoli:
    1) chi governa
    la banda bassotti, complice di zio paperone, sta gettando cemento dappertutto facendo credere che sia la soluzione per i problemi della città. alcuni governano, altri alzano le mani!
    2) la cicogna
    parla di sicurezza senza ricordare che il suo leader ha liberato e difeso di tutto in 30 anni di carriera
    3) la sinistra
    inutile commentare

  9. Non voglio entrare in polemica con : che cosa dite. Secondo me il suo intervento è fuori tema e, bisogna a questo punto, chiedersi chi sono i ridicoli. Comunque veniamo al dunque. Io non sto dalla parte di nessuno. Sto solo dalla parte dell’educazione e della civile convivenza e de l rispetto della legge. Ora, lo sappiamo che tutto dipende dall’aria che si respira in famiglia. Se l’aria che si respira è inquinata, i figli saranno inquinati, se è salubre i figli saranno vegeti e rigogliosi, rispettosi ed educati. A parte questo piccolo inciso, la domanda è: Chi dovrebbe difendere gli onesti cittadini, vittime di queste orde di vandali? Si devono fare giustizia da sè. Certamente no. Ci sono gli organi preposti per questo: le istituzioni, le forze dell’ordine ecc., tutti pagati con i soldi dei contribuenti, cioè di chi paga le tasse. Se questa gente viene meno, per una causa qualsiasi al proprio dovere di difendere gli onesti cittadini, che adesso non devono o non possono più frequentare certi luoghi, solo perchè ci sono dei teppisti in azione, allora è finito veramente il mondo. Rintaniamoci o barrichiamoci tutti nelle nostre case, così stiamo tutti più al sicuro forse, e non se ne parla più. Quindi concludendo ognuno deve fare la sua parte, per ciò che gli compete.

    • se il mio è un intervento fuori luogo, il suo caro pippo è davvero sconclusionato e inopportuno, visto che lei pensa che dobbiamo esclusivamente farci proteggere e difendere dalle forze dell’ordine….

  10. Per “che cosa dite” e “Pippo”: ma secondo te Pippo i politici o comunque le istituzioni di, per esempio, Cologno Monzese, sono sei super eroi perchè li fila tutto liscio?? Oppure è la cultura e civiltà della gente del posto che rende la città vivibile??
    Secondo me le istituzioni c’entrano ma il 90 per 100 dipende solo da noi.
    Non cambieremo mai…….
    Non vuole essere una provocazione o offesa, è solo una mia opinione e rispetto la tua Pippo.
    Per che cosa dite un encomio.

    Ciao

  11. ma perche’ dite cosi? tutti negativi…tutti che dite non cambieremo mai…..intanto proviamo noi stessi a comportarci bene, a non parcheggiare sul posto dei disabili,davanti agli scivoli, fermiamoci alle strisce per far passare una signora e i suoi bambini.
    troppo comodo dire non cambieremo mai e fare i cerignolani zurroni.
    proviamo anche in questo post a scrivere qualkosa di buono ke abbiamo fatto ognni giorno anche una stronzata ma scriviamola e vedrete che gli zurroni sono solo il 10% di sta citta’ che e’ fatta di brava gente,lavoratrice ed educata.

Comments are closed.