Pubblichiamo di seguito una lettera giunta in redazione, inviataci dal nostro lettore Pasquale, il quale denuncia un malcostume diffuso, purtroppo, nella città. Si parla del piazzale adiacente la chiesa SS Addolorata. Ecco a voi il documento completo.

Salve, abito a ridosso della piazza adiacente la chiesa dell’Addolorata e vorrei dire a voi della redazione e a tutti i cittadini interessati che ho capito, dopo giorni di attenta osservazione, qual’è l’uso effettivo della piazza; innanzitutto un bagno pubblico per i cani del quartiere in quanto i loro CIVILISSIMI padroni tutte le mattine li accompagnano e sotto gli occhi di tutti tappezzano di pipi e cacca tutta la piazza; in secondo luogo come parcheggio per le macchine quando ci sono i matrimoni alla chiesa ( i pilastrini di cemento che si trovano davanti alla piazza sono stati messi in modo da farci passare giusto le macchine all’interno); ed infine a tarda  sera come luogo per fare caroselli con le macchine e sgommate prolungate che svegliano le persone per bene e i loro figli .
A dire il vero l’orrenda piazza ( prima c’era un po’ di verde, qualche albero…)si presta molto bene a tutto questo schifo, ma almeno un po’ di controllo in più la sera e qualche multa ai padroni dei cani non guasterebbe! Ma mi rendo conto che è chiedere troppo per una zona che nonostante i puntuali spot elettorali e non resterà sempre un quartiere di serie b (zona retrocessione);
Del resto altri paese valorizzano i loro centri storici (anche se non hanno l’importanza storica del nostro); il nostro non a caso viene chiamato, spesso anche in modo dispregiativo, TERRA VECCHIA !!!
Solo si dimentica una cosa
nella Terra Vecchia e nelle zone adiacenti vivono persone per bene che pagano le tasse come tutti i cittadini e come tutti i cittadini ESIGONO attenzione.

14 COMMENTI

  1. Stessa situazione alle Fornaci, credo sia giunto il momento di far sentire le nostre voci in maniera più forte, magari con qualche iniziativa clamorosa (leggi sciopero fiscale)

    • Lo sciopero fiscale è severissimamente vietato per legge, anche se massicciamente praticato (è quello che chiamano evasione fiscale). Tuttavia, se La può consolare (ma non saprei come, dato che mal comune, non significa un bene, ma almeno il raddoppio del male), anche al nord, esiste uguale problema e questi comportamenti si vanno estendendo anche per le oggettive difficoltà a reprimerle. Si assiste tuttavia a una timida ripresa del senso civico, che preoduce effetti nella misura in cui i preposti all’ordine pubblico, intervengono. Con i tagli progressivi a tutto che serve alla convivenza civile, tuttavia, e leggi fatte apposta per essere inefficaci, occorre armarsi di grande pazienza e determinazione. Troppi furbi, stazionano ormai anche nelle istituzioni e ci tocca constatre quello che affermò anni fa un mio amico:<> E non mi riferisco a Cerignola, ma all’Italia e il cancro si diffonde…

  2. Salve Provata ad Andare alla Piazza dei Salesiani Cristo Re,
    Si è aperto un centro di raccolta di feci per Cani.
    I nostri vigili invece di passare intere giornate con le Auto a non fare nulla
    possono stare li a controllare, ma sarebbe troppo per questo Paese.
    Dopo tutto abitiamo a Cerignola, Capitale dll’inciviltà e del menefrechismo…
    Vergognatevi tutti…..

  3. vorrei dire anche un’altra cosa relativa al rione Addolorata, visto che oramai è sommerso di rumeni, camminando per le strade del quartiere non si incontrano più italiani ma solo rumeni molto incivili che sporcano le scale dei poveri cerignolani rimasti nel quartiere con tutti i resti del cibo che consumano fuori visto che in 20 mq di case ne abitano come minimo 10.
    secondo voi è giusto tutto questo?

  4. Signori abitanti dei quartieri elencati, è proprio vero che per farsi rispettare in questo mondo distratto e privo di ogni altra sensibilità, si dovrebbe cominciare a pensarla come gli “indignatos”, cioè “ribellarsi al sistema”. Nei quartieri citati: Addolorata, Fornaci, Terra Vecchia, avete gli esempi classici dell’umana accoglienza, che non tiene conto di come sono i nostri “accolti”, ma l’importante che facciano fede ai loro propositi pastorali. La convivenza tra etnie diverse è un sogno effimero che non potrà realizzarsi, a meno che non ci siano equivalenze culturali in grado di confrontarsi e d integrarsi. Questo è il motivo storico che ci tiene divisi e diversi. I nostri amministratori dovrebbero avere più attenzione ai quartieri dove l’inciviltà la fa da padrona, i mezzi per reprimere i soprusi ci sono!!!! La volontà?

    • caro tin tin ti assicuro che per quanto riguarda la mia lettera non mi riferivo sicuramente ad un problema di accoglienza o di etnia, ma solo e solamente ad un problema di civiltà !!!! sono cerignolano e fiero di esserlo ma dobbiamo ammettere che il grado di inciviltà, passivismo e menefreghismo aumentano giorno dopo giorno e noi non dobbiamo sostituirci alle istituzioni (comune ,polizia, carabinieri ecc) , ma soltanto denunciare i problemi.
      per quanto riguarda il discorso relativo all’accoglienza io non penso che sia un sogno effimero ; semplicemente basterebbe che dessimo agli “accolti” giusti imput ! se a cerignola si buttano le buste di immondizia fuori dal bidone , si affittano case in nero, si pagano giornate lavorative nei campi a nero perchè mai loro doverebbero comportarsi civilmente?????
      purtroppo avere in giro per cerignola tanti ” accolti” fa comodo e a tanti !!!!!!

  5. Pienamente daccordo con Tin Tin, i mezzi ci sono ma manca la volontà! Le persone civili occorre che facciano una battaglia civile e non violenta. Secondo me occorrerebbe organizzarsi nei vari quartieri e fare in ognuno di essi una petizione pubblica, firmata da tutte le persone stanche di sopportare l’illegalità, la totale assenza di regole, l’incuranza delle istituzioni e denunciare il dato di fatto che Cerignola sta diventando “terra di nessuno”. Le petizioni andrebbero inviate agli amministratori della città, ai comandi di Polizia e Carabinieri, in Prefettura, in Questura e ai giornali. Se non si dovessero vedere risultati allora si continua con la protesta ipotizzando una manifestazione. Basta, facciamoci sentire, manifestiamo il nostro dissenso perchè Cerignola è fatta anche di gente civile, sensata, capace e innamorata del proprio paese…dimostriamolo.

  6. ma quanti di voi realmente, nella quotidianità, denunciano tutto ciò che vedono di illegale o incivile?se abitano 10 rumeni in una casa è colpa dei cerignolani che affittano tali case e di chi non controlla i contratti, per un interesse che fa comodo a molti.
    parliamo dei poveri cani?l’inciviltà parte dalle istituzioni che non mettono gli appositi cassonetti per i rifiuti prodotti dagli amabili animali, scoraggiando i padroni a seguire fedelmente la legge!
    quanti di voi segnalano le targhe di quelle auto che scambiano le vie cittadine per dei veri e propri percorsi di formula 1?quanti di voi rimproverano un conoscente se questo getta una carta a terra?quanti di voi denunciano gli abusi di coloro che dovrebbero essere i rappresentanti della legge e che invece + di altri ne approfittano solo perchè indossano una divisa?
    fermorestando che il primo “peccatore” sono io, prima di accusare vi chiedo di fare un esame di coscienza e prendere spunto da tutto ciò per trovare la forza e il coraggio e dare una svolta civica e culturale a questa città, che, per come stanno le cose, registra la cacca dei cani come una delle cose più positive che ci sono!
    E se ci fossero dei cani a governarci?potrebbe essere meglio…tanto di merda addosso ce ne buttano parecchia già gli attuali…magari quella dei “fido” è meno dannosa e puzzolente!!!
    Scusate per lo sfogo…ma amo + gli animali che i miei “governanti”!

  7. E perchè la moto di grossa cilindrata che da qualche notte fa da sveglia per le strade del quartiere in questione non partecipa al folclore cittadino?E pensare che con tutti i controlli dei domiciliari che gli agenti di P.S.fanno nel quartiere, non ci dovrebbe essere neanche la possibilità di gettare una carta a terra. Benvenuti a Cerignola

  8. Finalmente qualcuno inizia a scrivere,anche io abito nel quartiere Addolorata,anzi quartirere “Romania”. L’attuale sindaco figlio di questo quartiere conosce bene la schifezza che pervade per le strade ma non fa nulla per migliorare,qui manca tutto,c’è molta immondizia per le strade,feci di cani,bidoni bruciati mal funzionanti e puzzolenti,ognuno fa quel che vuole. La polizia e i carabinieri si vedono di mattina ma di notte quasi mai,la notte qui è festa grande,sgommate musica napoletana a tutto volume e tanto altro ancora,la prossima volta quando andate a votare aprite gli occhi!!!!!!!!!!!!!!

  9. Penso che sia in tutti i quartieri, ci vorrebbe una sistemata generale dei marciapiedi, operatori ecologici che puliscono, persone che iniziano a comportarsi come si deve, polizia municipale che faccia la polizia municipale non che stanno in sette davanti alla villa comunale.

  10. Disobbiedenza civile!!! Per quanto riguarda la spazzatura,dovremmo rimandare al mittente le cartelle esattoriali,rifiutandoci di ritirarle e nn pagare per un servizio pressochè inesistente,salvo dovute eccezioni ,tipo le signore operatrici ecologiche,che lavorano,mi consta personalmente.

  11. purtroppo l’inciviltà,l’ignoranza, l’arroganza e la sporcizia in questa “città” la fa da padrona.
    ogni giorno sotto casa ci sono mucchi di carte, bottiglie di plastica e immondizia varia che staziona giorni e giorni e non pensate che venga tolta regolarmente.
    mediamente passano dai 10 ai 15 giorni per avere la strada pulita per 12 ore, perchè la nostra inciviltà no ha limiti.
    non parliamo poi della gente che, chi con moto o auto, sgommano a tutte le ore del giorno e della notte.
    sembra di stare a Le Mans.
    quando arriva la domenica, vorrei invitarvi a casa mia per assistere puntualmente al blocco totale della strada, poichè essendoci il cimitero, pensiamo bene di parcheggiare nelle immediate vicinanze( con tanto di divieto di sosta).
    I nostri amati vigili, quando ci sono, iniziano a fischiettare alle 8 del mattino, solo per far spostare temporaneamente le macchine, dopodicchè vanno via (al bar chi, lo sa) e dopo 30secondi il traffico continua e la circolazione si blocca.
    non se ne può più, fosse per me manderei tutti a casa….amministratori e forze dell’ordine, tanto siamo già nell’anachia, peggio di così è difficile fare saluti

Comments are closed.