© Egidio Magnani. Bari
© Egidio Magnani. Bari

Uno degli eventi fieristici più importanti d’Italia ha inizio oggi, fino al 18, a Bari. La storica Fiera del Levante, arrivata quest’anno alla 75esima edizione, riparte con il motto “Soffia il vento di domani”. Già perchè dal Mezzogiorno riparte lo sviluppo del paese: questa l’idea degli organizzatori. Quest’anno avranno luogo in seno alla fiera anche Agrimed, Edil Levante, Salone dell’arredamento, Motus e Business Center.

In apertura, per il terzo anno consecutivo, Berlusconi non c’è. Sono presenti invece il ministro dei Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, il sindaco di Bari, Michele Emiliano, e il presidente della Provincia, Francesco Schittulli. Il Presidente del Senato, Renato Schifani non ha fatto mancare il suo augurio, affermando che la manifestazione ”costituira’ anche quest’anno una preziosa occasione per promuovere e mettere a confronto le realta’ economiche operanti nel Mediterraneo”. Pungenti invece le parole del Governatore Vendola ai giornalisti: ”Abbiamo nostalgia di Aldo Moro, di chi considerava questo un appuntamento fondamentale per il Sud e per l’Italia. La cultura di Berlusconi e’ un’altra, noi ne prendiamo atto, ma e’ una ferita che resta aperta”.