Le segreterie territoriali di Fp Cgil, Fps Cisl e Uil Fpl di Capitanata denunciano l’atto grave e unilaterale dell’imprenditore Potito Salatto, titolare del Centro Vita di Cerignola, che ha deciso il pagamento solo del 70% delle spettanze nel mese di agosto dei dipendenti. La decisione è stata appresa dai lavoratori leggendo un foglio affisso dalla direzione nella bacheca del centro. E senza che la stessa fosse oggetto di incontro con i sindacati di categoria né di alcuna comunicazione. “Una decisione immotivata che respingiamo con forza – affermano le segreterie provinciali di Fp Cgil, Fps Cisl e Uil Fpl – e che se anche fosse scaturita dai ritardi della Asl di Foggia nel saldare le cliniche convenzionate, non può scaricarsi sui lavoratori che prestano la propria attività puntualmente e con altissima professionalità. I lavoratori non possono e non devono diventare oggetto di ricatto da parte delle imprese nei confronti delle inadempienze e dei ritardi dell’Azienda Sanitaria Locale. Soprattutto in un periodo di forte crisi che a causa del crescente costo della vita che sta già erodendo i redditi delle famiglie”.

1 COMMENTO

  1. devo ammettere che provo invidia per i dipendenti del Centro Vita!!!
    loro hanno preso il 70% della mensilità di agosto, mentre ci sono famiglie di dipendenti ( come me), di una coop. che gestisce diverse case famiglia e centri diurni nel foggiano ( ndr. Coop Futura), che devono ancora percepire GENNAIO 2011 !! avete capito bene.
    tutto questo è a conoscenza dei vari sindacati di foggia ( cgil. cisl,usppi ecc), della ASL foggia che eroga le bimensilità anticipatamente e puntualmente e anche della Prefettura di foggia.
    E’ semplicemente vergognoso che di questa situazione ( si protrae da parecchi anni), non se ne parli abbastanza o addirittura per niente .
    I dipendenti di questa coopeativa lavorano nello psichiatrico, quindi in situazioni che richiedono tantissima dedizione e stress continuo; se a questo stress lavorativo aggiungiamo anche quello derivante dal fatto di lavorare e non essere retribuiti, vi renderete conto che è dura!!!!
    ma ripeto quello che mi fa veramente rabbia è il fatto che di questa situazione tutti ma proprio tutti ( compresi gli organi giudiziari) sembra non interessi nessuno !!!!
    grazie

Comments are closed.