Pubblichiamo di seguito una nota del Movimento Politico la Cicogna, nella quale si evidenzia il successo della raccolta firme per l’abrogazione dell’attuale legge elettorale (Porcellum). Ecco il documento completo.

La raccolta firme ad opera del Movimento Politico “La Cicogna”della scorsa domenica, 18 Settembre davanti alla Villa Comunale, al fine di promuovere il referendum per l’abrogazione dell’attuale legge elettorale, definita “Porcellum”, è stata un vero successo! In una sola giornata, La Cicogna è riuscita a raccogliere ben 800 firme, sarebbe riuscita a raccoglierne di più se la dotazione di plichi fosse stata adeguata. Infatti, il Movimento ha ottenuto da Roma solamente 40 plichi, ciascuno dei quali conteneva 20 firme. Probabilmente erroneamente sì è valutato congruo il numero dei plichi raffrontato alla numerosità della popolazione cerignolana. Nella valutazione non si è considerato, però, l’attivismo del Movimento, che con uno stand, un microfono e i “Cicognini ” impegnati a dare informazioni hanno in poche ore esaurito la dotazione inviata da Roma. Si è registrata una elevata partecipazione e condivisione da parte dei Cerignolani per l’iniziativa de “La Cicogna”, che ha saputo spiegare alla cittadinanza perché era importante apporre questa firma per promuovere il referendum; partecipazione che è stata in proporzione addirittura maggiore rispetto a quella registrata a Foggia. Il successo dell’iniziativa che “La Cicogna” ha portato a termine in solitaria è rimarcato ancor più dalla considerazione della scarsissima informazione al riguardo da parte dei media in generale e delle televisioni in particolare, e dalla totale assenza, almeno a Cerignola, di altri banchetti allestiti dai partiti promotori e sostenitori della raccolta firme per il referendum contro il “Porcellum”!

4 COMMENTI

  1. per la cronaca, tutti i movimenti e i partiti ne hanno avuti tanti e quanti ne ha avuti la cicogna, quindi tutti hanno raccolto più o meno lo stesso numero di firme. Il problema è che nessuno ha pensato di fare una raccolta firme contro lo schifo che stanno combinando con la nuova manovra finanziaria, ma nessuno si è accorto che l’IVA è cambiata e che chi ne fa le spese sono i cittadini con i rincari dei prezzi

  2. Io avrei la risoluzione anche a questo problema! BASTA MANDARE VIA TUTTI I POLITICI SENZA DISTINZIONE DI SESSO E COLORE, e creare degli impiegati pagati a stipendio: Vuoi fare il deputato? Vuoi fare il Parlamentare? Vuoi fare il Senatore? Vuoi fare l’Assessore? Vuoi fare il Sindaco? 2.000 euro al mese ti bastano? No? Vai a casa che ce ne sono 500 milioni di Italiani più in gamba di te pronti a governare anke x 1000 euro al mese! Solo così si trovano tutti i soldi che servono all’itlaia x ripartire……facile x loro metter sempre mano nelle tasche degli italiani che ormai non si senton manco più fieri di esser chiamati italiani…..non possono più mangiare! MA questa purtroppo in italia si chiama UTOPIA, in altri paesi invece stà diventando realtà! Bisogna eliminare le POLTRONE D’ORO altrimenti ci sarà sempre la corsa alla poltrona e mai nessuno se ne fregherà dell’Italia, LA FORBICE TRA I RICCHI E I POVERI aumenta sempre più…ormai solo 1 colpo di stato potrebbe salvarci………..e di questo passo, ora che la gente non ha più manco da mangiare vedremo cosà succederà! POVERA ITALIA!

  3. Esplodo ti farei una statua, purtoppo non si realizzerà mai ma ci piace sognare.
    Ci sono tanti cervelli, veri economisti, che con uno stipendio normale governerebbero la nostra Italia come una grande azienda.

Comments are closed.