«Il Consiglio Comunale ha svelato un altro volto, un’altra sagoma, forse la sua vera immagine. Dopo quindici mesi dal suo insediamento, nella Sala Consiliare “G. Di Vittorio” l’arena, la corrida ha lasciato il posto alla riflessione, al confronto, all’analisi, alla Politica». Questo il commento positivo di Domenico Carbona (Pdl) dopo l’assemblea consiliare del 20 settembre scorso, momento che ha proposto «un avvio alla migliore rappresentazione degli interessi della Comunità».

«Il livello della discussione e della partecipazione – afferma ancora il consigliere Pdl – è stato mantenuto alto, nonostante un evidente strappo, saggiamente fatto rientrare in un atteggiamento di astensione, avvenuto nell’ambito della compagine dell’UDC. […] Tutti hanno rinunciato a qualcosa, a speculare sul passato o sul presente, tutti – conclude Carbone – hanno fatto un passo indietro per fare – auguriamoci – un balzo in avanti».