carabinieri-cerignola

Rapina questa mattina all’ufficio postale di Bovino. Due persone con il volto coperto e armate di oggetti contundenti hanno costretto i dipendenti a consegnare il denaro in cassa, circa 4 mila euro, e sono fuggiti a bordo di un’auto che all’uscita del paese si è scontrata con un’altra vettura che procedeva in senso contario. I Carabinieri sono riusciti a bloccare uno dei malviventi, l’altro è riuscito a far perdere le proprie tracce. L´uomo arrestato è un ragazzo di 18 anni diCerignola. (Fonte T.R.E.)

5 COMMENTI

  1. manganellate sui denti tutti i giorni per tutti gli anni di carcere che gli spettano! cosi non lo fa più! 😀

  2. Non servono le manganellate, ma solamente la quotidiana dose di lavoro a beneficio della comunità: pulire le strade di campagna, liberare i canali scolmatori di tanti rifiuti, le aree di parcheggio delle s.s.16 e 16/bis etc. La sera il gran ritorno in galera. Al mattino la squadra è pronta per altre imprese “di pulizia”. Non so se alla fine sarà “più premiante” andare recluso.
    Il “beneficio” alla Comunità non è un premio ma un dovere, altrimenti devi rifondere tutti i danni arrecati, attingendo ai beni al sole della famiglia, giusto per risvegliare la responsabilità sopita dei genitori tutti.
    Basta con privilegi a pioggia, non tutti ne hanno diritto di beneficiarne.

  3. Mi domando…perchè non mettere i nomi di questi………o di quell’altri evasori…tanto ci son o gli atti giudiziari che parlano..

  4. Lavori forzati dall’alba al tramonto + dose quotidiana all’alba e al tramonto di scudisciate. Non solo per chi ruba con rapina!!

  5. ma non sai che le pene corporali sono proibite?? io li metterei a spalare merda dalla mattina alla sera, un lavoro umiliante ed inutile, come le loro vite

Comments are closed.