“Cartacce, sacchetti e bottiglie di plastica, lattine, rami spezzati, bidoncini per la spazzatura stracolmi…questo è lo stato in cui, Sabato mattina, entrando in Villa per allestire la Festa Cittadina del nostro partito, abbiamo trovato la Villa Comunale. Luogo che da essere destinato al passeggio degli anziani e al gioco dei bambini,  si è trasformato in una discarica a cielo aperto”. Sono queste le parole di denuncia del Segretario Cittadino di Sinistra Ecologia e Libertà.

“E’ stato imbarazzante – commenta Schiavone – sentire le lamentele degli anziani che vedendoci cacciare le bandiere di partito, giustamente, hanno iniziato a chiederci informazioni sul perché la villa fosse in quelle condizioni, facendoci presente che quelle cartacce erano lì da una decina di giorni”

“Lo squallore in cui oggi versa la Villa Comunale è giusta conseguenza di un Governo Cittadino, quello del Sindaco Antonio Giannatempo e della sua cricca, da far schifo. Un Governo Giannatempo targato “MATTONE, MATTONE, MATTONE…” , da più di un anno si parla solo di edilizia, tralasciando i problemi della povera gente. Cerignola è una città di 55.000 abitanti e si parla solo degli interessi di 4\5 famiglie. Allora SEL Cerignola e chiede al Sindaco…Per quanto tempo la Villa Comunale dovrà restare in queste condizioni?”

12 COMMENTI

  1. A Cerignola si dice che il pesce puzza dalla testa. È vero che i cittadini sono i primi responsabili dello schifo in cui versa la città ma è pur vero che nella villa mancano i cestini da anni: precisamente da quando anni fà l’on. Fini organizzò un comizio nella ns villa e per ragioni di sicurezza tolsero tutti i cestini. E comunque tutto ciò non giustifica la sporcizia e la mancanza assoluta di manutenzione ordinaria dei giochi, del verde, dell’illuminazione ecc.. Se il centro città è in queste condizioni figuriamoci le periferie. All’amministrazione: i cittadini vanno rieducati per non dire civilizzati a tenere pulita la città attraverso profonde campagne di sensibilizzazione ma voi fate la vs parte. Non ci vuole tanto.
    Saluti

  2. Avevo inserito un commento, ma la redazione “molto amica” lo ha cancellato.
    COMMENTO:
    Imbarazzante è confrontare il pubblico (4 gatti, erano più i cani presenti la mattina!!!) presente all’incontro serale conclusivo di SEL, con la moltitudine del comizio di Metta & C. Sconfortante!
    A pensare che non erano presenti neanche quei 7 tesserati di SEL. Una cosa fatta in casa…come i “maccaroni”. Un “barzelletta” che non ha visto coinvolti XXXXXXXXXXXXXXXXXXX. Guai a chiamarla festa!!!
    Quando non è arte la vostra non organizzate feste!
    Cerignola non vuol sentire più parlare dei XXXXXXXXX…Avete capito??? Non contate più nulla! Non avete neanche i voti per comandare un condominio bifamiliare???
    Sch’taveeeeenn!!!!!

    • Gentile Sasà, noi omettiamo alcuni commenti poichè offensivi o se passibili di querele e quant’altro. Se tutti riuscissimo a esprimere il nostro parere senza offendere l’altrui persona, sicuramente daremo un segno tangibile di civiltà e voglia di cambiare in meglio. Noi siamo amici della lealtà, della gentilezza, e del pacifico e costruttivo confronto… le chiacchiere stanno a zero e le rimandiamo, molto pacatamente al mittente!
      Grazie per il tuo intervento… Staff!!!

  3. Carissimi signori di SEL,
    sia ieri mattina che ieri sera io ero li in mezzo a voi, e vi posso dire con certezza che non avete certo contribuito a tenere, non dico pulito, ma semplicemente meno sporco.
    Quando dopo l’intervento della dott.ssa Gentile & c. sul palco, e i saluti finali, voi e il vostro segretario avete risistemato le sedie, spostato mixer e pc, ma i cabaret dei caffè d’asporto non li avete spostati, e quelli sono arrivati li alla vs postazione, allora sai come si dice a cerignola, chi sput’ n’cil..
    Piano a denunciare se poi non siamo capaci di fare quello per cui protestiamo, un bell’esame di coscenza collettivo secondo me è più efficace….

  4. QUESTO è NEO VECCHISSIMO…… SONO I CITTADINI INCIVILI E PER NN PARLARE DEI GENITORI, CHE VEDONO FARE LO SCIVOLO AI FIGLI, AL CONTRARIO,AD UNA GAMBA CON TRIPLO SALTO MORTALE SONO DELLE SCIMMIE, TUTTO CIò ACCADE SOTTO GLI OCCHI DI MAMMA E PAPà CHE, GODONO E DICONO: ” SI FORT ASSè MAM”!!! ALLORA NN DICIAMO FESSERIE, PER TUTTA LA GENTE CHE C’è LA DOMENICA CI VORREBBE LA SQUADRA AL COMPLETO DEI VIGILI E FORSE QUALCOSA POTREBBE CAMBIARE!!! E ANCORA PENSO CHE CON I CESTINI LA SITUAZIONE RESTEREBBE UGUALE NON C’è LA MENTALITà DI GETTARE LA CARTA AL POSTO GIUSTO DOPO AVER MANGIATO COMODAMENTE UN PACCO DI PATATINE è PIù PRATICO LASCIARE CADERE LA BUSTA PER TERRA!!!

  5. Hai ragione Dany, li hanno già sistemati una volta e dopo 2 giorni rotti dinuovo… è tutto inutile… Ciao

  6. Un compitino semplice semplice: dimmi con chi stai e ti dirò chi sei.
    Quando eravamo ragazzi in tanti ci giudicavano da questo motto, si guardavano le persone ” dal ceppo” di provenienza, ebbene oggi questo è molto difficile, non c’è più possibilità di essere presi in considerazione dalla mancanza di queste informazini di base. Tutti sono uguali ad altri, tutti facciamo le stesse cose che fanno altri, questo lassismo e il conseguente menefreghismo, si è instaurato in pianta stabile nel nostro quotidiano. Le prediche, i proselitismi di coloro che un tempo erano giovani sono diventati cose noiose da sentire, oggi la tv, la radio, lo slogan, hanno preso il posto di una storia raccontata da altri con i capelli bianchi. I nostri figli, nipoti sono fatti in serie: Così come avviene nel mondo animale i più piccoli si allenano a diventare capi branco domani, per imporre la loro legge con forza, fino a quando un’altro non ne rivendica il loro posto. MA CHE BELLA SOCIETA’.

  7. Premetto che io sia un mettiano.Queste faccie politiche non devono buttar fango sull amministrazione per la pulizia della città ma sul senso civico che ognuno di noi debba avere per l ambiente!
    l inciviltà a Cerignola è padrona indiscussa e questo deriva dal fatto che l assenza delle forze dell ‘ordine o ahimè la loro poca presenza inutile(peggio ancora dell assenza perchè quando presenti è inutili i nostri cittadini si sentono padroni di far tutto),porta al non rispetto di qualunque regola da rispettare a partire dalle cinture di sicurezza,caschi etc etc.
    Quindi Schiavone così scrivendo il cittadino che sporca si sente ancora di più abilitato a sporcare e come fai tu accusare l amministrazione che non pulisce!
    Prova una volta a dire che sono i cittadini incivili,che sporcano etc e vedi questi come si sentiranno!!

  8. Che siamo degli incivili su questo non si scappa………..ma perché visto che paghiamo la Tarsu non ci deve essere più pulizia per tutte le strade di Cerignola? L’indecenza della nostra villa e’ veramente grave visto che abbiamo solo questo spazio per portare i bambini. Ricordo con molto piacere, molti anni fa, gli alberi curati il profumo dell’erba appena tagliata le fontane funzionanti,giochi sicuri , ci si stava bene. Oggi un degrado senza fine. Che tristezza…….!

  9. Buongiorno,
    cara Giovanna, concordo pienamente con te, ed aggiungo che pochi oramai sono gli operatori ecologici che fanno il loro lavoro. Penso che si sia instaurato un sistema stile caserma militare: i più anziani non fanno più nulla, i pochi giovani dopo un pò che lavorano sodo si stancano pure loro e fanno sempre meno, i superiori non fanno controlli di rendimento ed efficienza.
    Per i genitori ed i bambini è un segno di appartenenza alla stessa tribù, buttare tutto per terra: sono gli stessi che, tipo al mare, devastano tutto, lasciando tutto sporco. E’ come marchiare il territorio e sentirsi soddisfatti di questo: non vi è in alcuno il senso civico collettivo, del bene comune. Se un bambino, con gli amichetti, fà il civile viene subito etichettato come il ” perfettino ” e viene subito sfidato ad infrangere le regole: cosa fai, fai come me, rompi, sfascia, spezza, sporca…che tristezza…….!

Comments are closed.