Pubblichiamo di seguito un comunicato stampa del coordinatore di Fli per Cerignola, Enzo Pece, il quale esalta senza mezzi termini quanto prodotto fino ad ora dal nuovo partito finiano. Nello stesso documento vi sono anche le dichiarazioni del rappresentante del coordinatore del movimento giovanili di Fli, Carlo Dercole. Ecco il documento completo.

Il coordinatore cerignolano di Fli sul congresso provinciale appena concluso dichiara: “Mi riempie di orgoglio il fatto di aver dimostrato che siamo un nuovo soggetto politico aperto e liberale. In Futuro e Libertà, dopo pochi mesi, abbiamo eletto, anche in provincia di Foggia, il coordinamento del partito. Non più, quindi, il sistema chiuso e non liberale a cui ci aveva abituato il Berlusca negli ultimi anni. Quando dall’alto e non dalla base continuavano e continuano ad essere calate le nomine. Un esempio, quindi, per altri che rimangono ancorati ad un vecchio modo di far politica. Mi riempie ancora di più di orgoglio il fatto che coordinatore provinciale è stato eletto Fabrizio Tatarella. Un Cerignolano. Uno con la passione della politica. Un esempio raro di questi tempi.” Anche Carlo Dercole, segretario Fli del movimento giovanile aggiunge: “Adesso andiamo avanti. Non ci fermeremo nell’organizzazione di Fli. Presto faremo anche i congressi cittadini. Senza mai smettere di stare a contatto con la gente così come abbiamo fatto sino ad ora”.

10 COMMENTI

  1. sono la storia della destra italiana, quella onesta, hanno avuto coraggio lasciare prima di altri che breve li seguiranno il mafioso pedofilo di arcore. Fabrizio è giov ane, capace e degbo erede del non facile nome che porta, bisogna riconoscerlo,

  2. Oh caspita.. mi state dicendo che:
    1. Fabrizio Tatarella è Cerignolano (nenache il padre lo è piu’ da anni ormai)
    2. Che ha vinto il congresso ( unico candidato, unico vincitore..strano che non si sia impappinato.. poco mancava e si trovavano Pece coordinatore)
    3. Pece fa ancora politica? (nn sta dormendo?!)
    4. Questo Fli è cosi democratico che funziona come il Pd..cioè chi c’ha i soldi si compra le tessere e vince i congressi..cn l’aggiunta che oltre ai soldi c’è anche papino che spinge..

    e ci dobbiamo pure complimentare con questa sottospecie di meticcio gestito dai soliti vecchi IMMORTALI marpioni della politica e che solo di quello vivono? e per cosa? per essersi messi al vertice dell’ennesima defecazione politico-pecunio-familiare.. ? ma anche NO.
    Come si dice a Roma: “..e mo che hai sonato..canta”

  3. proprio per evitare che uno squallido personagio oggi in altro partito satellite del Pdl non a cas inficiasse con le sue tessere comprate e inesistenti il percorso di un partito nato si è arrivati all’acclmazione degli oltre 200 presenti di fabrizio che è cerignolano. Fa piacere che prima pochi hanno avuto il coraggio di lasciare il Pdl ora non si riconosca a quei pochi coraggiosi, tra cui Pece, il diritto a far nascere un partito che cresce ed è pieno di giovani come noi che siamo il futuro, i vecchi , i gelosi e rancorosi ci temono, queste reazioni ci fanno coraggio per proseguire

  4. Alcune volte, è doveroso informarsi prima di esprimersi. In 1 anno e mezzo, il coordinatore provinciale ha girato in lungo e largo la nostra provincia. Ha aperto circoli in tutte le realtà. In tutta Italia, la nostra provincia è presa come esempio. A Mirabello, bastava che io dicessi la mia provincia di provenienza, per avere carta bianca all’interno dell’organizzazione. Sicuramente Fabrizio ha avuto l’aiuto di tutti noi, che abbiamo assecondato ogni sua idea, spostandoci durante l’ultima campagna elettorale da Orta Nova a Foggia a San Severo a Torremaggiore ogni singolo giorno ed i risultati si sono visti. Fli ad Orta Nova ha raggiunto il record in tutta Italia, con il 7,2%. Dopo questo anno, stupendo per la nostra Provincia, era doveroso riconfermare Fabrizio. Infatti, solo una persona, effettivamente ha contestato la sua candidatura, non riuscendo neanche a raggiungere il numero legale di firme. Ora si continua a lavorare e se tra 3 anni, ci sarà una persona che dimostrerà sul campo di lavorare e sacrificarsi più di quanto fa il coordinatore attuale, tutti noi avendo a cuore il partito, appoggeremo questa persona.

  5. tu che ti firmi rastrello.com- l’italiano l’ho imparato e non c’è mica bisogno che tu mi debba riprendere su alcuni aspetti….. firmati con il nome reale. Ciao

  6. Certo che se me lo dici tu, Carlè, con tutto il bene che posso volerti, ma certamente nn ti posso dare credito a riguardo!
    Che poi ci sia stato un “aiuto”, be’ quello è indubbio

Comments are closed.