Una vittoria ed una sconfitta: questo il bilancio delle formazioni ofantine nella quarta giornata del campionato di Basket Serie D maschile. La prima pagina spetta alla Solenergy Udas, che in testa sin dall’avvio del campionato ha portato a segno un altro brillante risultato ad Apricena, dove ha battuto i padroni di casa con il punteggio di 95-54; gara equilibrata per i primi due tempi, poi dal terzo quarto gli udassini regalano spettacolo non soltanto con Sierra e Susbielles fra i protagonisti, ma anche Matteo Totaro e Domenico Sciscio. Il capitano mette a segno 22 punti (con 5 triple da urlo), non di meno Sciascia che si regala una serata quale secondo miglior protagonista del successo insieme al resto della squadra del team di Rosario Saracino. Di certo alla vigilia della stagione si era parlato di un campionato cosiddetto ’’di tranquillità”, ma i risultati sinora stanno premiando la formazione della Solenergy, che merita di essere in testa alla classifica, sia pure in condominio con Bari, Foggia ed Altamura che vincono le rispettive gare contro Angiulli per 83-64, Corato ko 65-70, così come Bisceglie 69-80. Per Pierluigi Lapollo, responsabile comunicazione Solenergy Udas contattato a fine partita, c’è tutta la gioia per un risultato importante:  ’’I ragazzi sono stati fantastici, si va avanti così’’. Prossimo impegno il 23 ottobre, alle 17.15 al Palasport Giovanni Paolo II, contro il San Severo. Per la Mediterranea Cerignola, dopo la prima vittoria casalinga proprio con l’Apricena, arriva il ko di Vieste per 65-75: come al solito la grinta del team di Maurizio Stagnì non è mancata neanche stavolta, ma siamo certi che si punterà al successo nella sfida di domenica prossima in casa, alle 19.15 contro il Corato. Per la bassa classifica, vince il San Severo per 95-56 contro il Molfetta ed il Manfredonia festeggia il primo successo stagionale, battendo il Cus Foggia per 70-54.

1 COMMENTO

Comments are closed.