Grande gara da parte degli udassini, che davanti ad un palasport caldo e gremito, espugna i padroni di casa portandosi al secondo posto del Campionato di Serie D di pallacanestro! Gara sempre in pugno, segno di una formazione tranquilla e decisamente convinta dei propri mezzi: la cura Saracino durante la settimana post San Severo è servita. Una riflessione interna anche alla società che ha dato energie in più alla compagine cerignolana per il proseguo del campionato. Grande la prestazione dei due play, il barlettano Paolo Mele e l’argentino Seba Susbielles, i quali hanno dominato in cabina di regia e mettendo più volte in difficoltà la squadra ospitante, con le loro penetrazioni verso il canestro!

Ottime prove da parte di tutti i componenti del rooster, come importante è stato l’apporto nel’ultimo quarto da parte di chi è subentrato dalla panchina, come il cerignolano Rocco Marinelli, che ha esordito in serie D proprio in questa gara, il diciottenne Francesco Rizzi e il neo dottore Carlo Mancini, che poche ore prima segnava la sua tripla più importante nell’aula magna dell’Università di Bari! Miglior realizzatore sicuramente l’uruguaiano Hugo Sierra, la stella di questa squadra, che ha fatto registrare 38 punti! Una prova esaltante quella dei ragazzi, seguiti a Corato da oltre una trentina di tifosi, segno di un ambiente carico in vista dei prossimi duri impegni, il primo dei quali in casa, Domenica 6 novembre alle ore 17, con ingresso rigorosamente gratuito, contro la temibile Olimpia Bisceglie; gara che anticipa il big match dell’ottava giornata, nella quale la Solenergy farà visita alla Diamond Foggia, prima in classifica, sabato 12 novembre!

1 COMMENTO

  1. perchè…qualcuno aveva dubbi sul fatto che la Solenergy non sarebbe ripartita???

Comments are closed.