Mentre il lontano Giappone ci regala ancora soddisfazioni azzurre (battuto addirittura il colosso brasiliano), e con l’Olimpiade distante solo sei partite, il campionato di Serie C femminile arriva al suo quinto turno di andata, con l’impegnativa sfida interna della Lapige Mediterranea contro il Barletta, all’ultimo posto in classifica. Sulla carta dovrebbe essere una partita alla portata della formazione di Lino Pollo e Cosimo di Lucia, ma fondamentale sarà capire l’approccio alla gara, dopo il pesante ko di domenica scorsa contro la capolista Manfredonia. Indubbiamente il risveglio c’è stato ma troppo tardivo, ecco perché sarà fondamentale cercare di ripetere la stessa prestazione che le ragazze hanno mostrato due settimane fa, vincendo contro l’Altamura. Tanto più che la Lapige sarà priva della sua più rappresentativa giocatrice, Pia Tribuzio, che ha deciso di non proseguire l’avventura con le gialloblu per motivi personali. Lo spirito battagliero delle ragazze farà sentire il suo peso e l’apporto della tifoseria non mancherà di sicuro, con l’incitamento che è da sempre uno dei punti di forza della squadra: fischio d’avvio domani sera al Palasport Dileo alle ore 18.00. Per il resto della giornata, le due capoliste Manfredonia e Maldera si affrontano nello scontro diretto per la leadership del campionato. Parte oggi anche il campionato di Prima Divisione femminile, con la trasferta della Music Art Udas Cerignola ad Ortanova: si tratta di un piacevole ritorno per la società udassina in questo settore, dopo qualche anno di assenza; un gruppo di giovani ragazze che cercheranno da subito di far infiammare il cuore degli appassionati, in un torneo che si preannuncia duro e difficile. Nel corso della settimana presenteremo al meglio la squadra e gli obiettivi per la stagione: da parte nostra un forte in bocca al lupo.

3 COMMENTI

  1. Come al solito il redattore di tale pezzo, scrive articoli poco documentati, come fa a non sapere che al campionto di prima Divisione Femminile oltre all’UDAS vi partecipa anche la “CANNONE”Polisportiva MEDITERRANEA, bastava leggere il calendario emesso sul sito della federazione FIPAV Foggia, se poi avesse fatto qualche domanda nell’ambito, avrebbe saputo che oltre a essere 4 anni consecutivi che la Polisportiva partecipa al campionato di 1^ Divisione ove fanno esperienza le ragazze promettenti più piccole, da lanciare in avvenire in prima squadra (vedi le attuali 4 ragazze in serie C) come avvenuto in passato, partecipa a tutti i campionati giovanili Federali, maschili e femminili quali under 18, 16, 14, 13 e Minivolley.
    Almeno un saluto a queste ragazze che anch’esse rappresentano Cerignola l’avrebbero meritato, ci pensiamo noi, Auguri di un Buon e divertente campionato a partire da oggi che saranno in trasferta a Manfredonia, così come il nostro in bocca a lupo va alle ragazze dell’UDAS.

  2. Mi permetto di intervenire,essendo l’autore del pezzo,innanzitutto dire che sono poco documentato non e’veritiero,da parte sua prima di tutto la prego di porre un comportamento corretto nei miei confronti,e’poi poco documentato n mi sembra,Mi permetto di dover evidenziare che la mediterranea anche a livello di Serie C,la stiamo seguendo con dovizia di particolari,ne prendo atto e’saremo piu’attenti,ma gettare la croce al cronista,no non glielo consento….continuo a fare il mio lavoro,con serenita’,e’grande senso di responsabilita’ cordiali saluti

  3. Mi permetto di esprimere la mia più sincera stima a Mimmo Siena, “l’unico giornalista” che ha la costanza di seguire e la professionalità per commentare, sport minori spesso dimenticati, da un giornalismo, anche locale, che schifa tutto ciò che non è calcio!
    Non entro in sterili polemiche, ma leggendo l’articolo, il buon Mimmo, non dice che altre società non fanno i campionati, ma ha sottolineato il ritorno dell’Udas nel mondo pallavolistico femminile.
    Ringraziando Mimmo Siena ufficialmente, a nome della ASD UDAS CERIGNOLA della quale sono onorato di farne parte, e rinnovando il grazie e l’amiciza alla redazione de LANOTIZIAWEB.IT per la loro vicinanza e attenzione, saluto tutte le compagini cerignolane, impegnate su tutti i fronti, affinchè Cerignola possa essere letta sempre nella parte alta della classifica!

Comments are closed.