Il Cerignola ottiene tre punti preziosissimi dal difficile campo di Terlizzi, espugnando il Comunale per 1-0, consolidando così il secondo posto in classifica e, anzi, rosicchiando due punti al Monopoli capolista che trova all’87’ il pareggio a Bisceglie: la domenica perfetta insomma. Due i protagonisti assoluti di oggi: il match winner Di Pinto e il numero uno Vurchio, che blinda il successo neutralizzando un rigore nella ripresa. La gara inizia alle 15 perché un problema sull’autobus degli ofantini fa giungere la squadra in ritardo all’impianto di Terlizzi; nella formazione Di Corato fa di necessità virtù, esibendo alcune facce nuove, come Modesto in difesa (al posto di D’arienzo), Zonno a metà campo e il giovane Matera; in avanti Rossi Finarelli con Di Pinto e Piscopo. Le due formazioni si affrontano a viso aperto, più Terlizzi che Cerignola e i rossoblu vicini alla segnatura con Tenzone e De Palo; al 38’ però Audace a sorpresa (per quanto fin lì visto) in vantaggio. L’ex Bisceglie Di Pinto trafigge di testa De Blasio, raccogliendo un preciso traversone dalla sinistra del sempre più convincente Lombardi. E i gialloblu potrebbero raddoppiare, ma il portiere di casa salva su Piscopo.

Nella ripresa, ancora Audace con Di Pinto che fa salire il voto in pagella a De Blasio, poi al 53’ penalty decretato a favore dei baresi. Sul dischetto Tenzone, che calcia angolato ma la bravura di Vurchio sta nel respingere il tiro dell’attaccante rossoblu e soprattutto superandosi sulla ribattuta di De Palo, togliendo dall’incrocio la testata dell’altro avanti. Rossi Finarelli al 68’ manca il 2-0 in contropiede, calciando sulla traversa; il Terlizzi si proietta in un forcing intenso, ma tutto si fa più difficile a quattro dal 90’, quando De Palo è espulso per doppia ammonizione (il secondo giallo per proteste). E ancora Piscopo solissimo al 90′ può incrementare il bottino, solo che sciupa malamente a lato (con De Blasio immobile), dopo aver saltato l’ultimo difensore di casa. Dunque, l’Audace accorcia le distanze dalla vetta, candidandosi ad essere seriamente e in maniera convinta protagonista del torneo. Il prossimo impegno, per la 12ma di Eccellenza, vedrà gli uomini di Di Corato sfidare il Locorotondo, oggi sconfitto a domicilio per 3-2 dal Corato.