Pubblichiamo di seguito un comunicato stampa inviatoci dalla segreteria provinciale di Futuro e Libertà, in merito alla riunione di sabato 12 novembre che ha visto per la prima volta la pianificazione del percorso politico del nascente partito finiano. Ecco il documento completo.

Sabato 12 novembre si è svolta a Foggia la prima Assemblea provinciale di FLI.

“L’Assemblea provinciale – ha dichiarato il Coordinatore provinciale di FLI Fabrizio Tatarella – è l’organo politico di indirizzo generale di Futuro e Libertà per l’Italia.

Dell’Assemblea fanno parte tutti gli eletti negli enti locali e i Presidenti di tutti i circoli di Capitanata. La riunione dell’Assemblea è stata preceduta  dall’insediamento dell’Esecutivo provinciale.”

“L’Assemblea provinciale – ha aggiunto Tatarella – ha avviato anche la sessione elettorale in vista del turno amministrativo di primavera che varerà un percorso politico ed organizzativo per preparare i programmi, le liste e la campagna elettorale, predisponendo il codice etico per i candidati e tutti gli adempimenti relativi alle elezioni. L’Assemblea ha fornito anche le prime indicazioni per le alleanze nei Comuni, sottolineando, ancora una volta, la scelta di FLI per il Terzo Polo.”

“Per questo – conclude Tatarella – invito tutti gli amici di Udc, API, UdCap, Mpa a incontrarci al fine di esaminare ogni situazione locale nei Comuni coinvolti nella tornata amministrativa, aprendoci, sin da ora, anche alle esperienze del mondo della società civile ed auspicando il coinvolgimento di liste civiche. In questo modo il costituendo Terzo Polo reciterà un ruolo da protagonista alle prossime elezioni amministrative.”

Nel corso dell’intero pomeriggio si è discusso della organizzazione del partito e della costituzione dei movimenti affini a FLI come Generazione Sociale e della strutturazione del movimento giovanile, Generazione Futuro, che dovrà celebrare il Congresso provinciale a gennaio. Molto spazio, nel lungo pomeriggio, ha occupato il tema del Gino Lisa con diversi interventi dei componenti l’Assemblea provinciale presenti.