Domenica 27 novembre ore 10,30 inaugurazione della sezione dell’Unione di Capitanata in via San Martino, 30. Interverranno l’On. Franco Di Giuseppe, il Consigliere regionale e segretario provinciale Giannicola De Leonardis, il coordinatore cittadino Francesco Mansi, il Capogruppo al Comune Luca Reddavide, l’assessore alle attività produttive Michele Romano e i consiglieri comunali Franco Conte, Pasquale Mennuni e Natale Curiello. Nel dibattito saranno trattati argomenti inerenti la situazione politica nazionale, regionale e locale.

7 COMMENTI

  1. Così come si presenta il mio nik, un bel solco si dovrà fare per poter piantare qualcosa di nuovo e pulito. Questi signori sono “nuovi” ma già da rottamare, si vedranno all’interno di una nuova sezione, se ne sentiva la necessità, ma di questo circolo avremo modo di interpretarne le “vere intenzioni”.
    Quello che hanno dimostrato sin d’ora è stata la “frenetica attività” a fornire:
    – La coperta per i costruttori di riferimento;
    – hatù per i finanziatori “occulti ed innominati” di sostegno;
    – favorire le associazioni create ad hoc di assistenza sanitaria e casareccia;
    – promuovere le attività di mercatini e fiere;
    – dare “forza e fiato” alla cultura “datata”;
    l’avere abbandonato i simboli che ne determinarono l’elezione a suo tempo, confrontandola con la attività svolta “pro domo propria”,
    Certo che non faceva parte della delega ricevuta dagli elettori.
    Questi “yuppie” della società avranno di che “gioire” al momento giusto.
    Per il momento sono da considerarsi dei galoppini a servizio.
    Buona continuazione ed auguri!

  2. Ma è il locale di Gino Borraccino? E’ lo stesso locale dove ha avuto sede la sezione cittadina dei Socialisti Italiani quando Borraccino passò da Forza Italia ai Socialisti…proprio il locale delle p…….!!!

    • cara Assunta, mi dispiace contraddirti non è quello il locale anche perchè all epoca anni fa’ non era neanche in suo possesso e poi ricordiamoci bene che solo gli stupidi non cambiano mai idea anche se nel caso specifico del sig. Gino Borraccino, le sue idee non sono mai cambiate, ma sono cambiate quelle dei politici in cui credeva; LUI è FUORI DALLA MANDRIA CHE SEGUE IL PASTORE ….NON è UN PECORONE, e se sarà necessario cambierà ancora bandiera ma non la fede per i suoi ideali.

Comments are closed.