Punto News questa settimana vi regala, come sempre, la sintesi di quanto accaduto negli ultimi sette giorni. E’ vero, molti sono coloro che hanno la possibilità di scrivere, di dire qualcosa… molti meno coloro che hanno la coscienza pulita per poter dire davvero quello che pensano, senza far veicolare il proprio pensiero dalla carta filigrana passata sotto il tavolino di un buon aperitivo. Ma proviamo a sintetizzare gli ultimi avvenimenti, senza abusare, come molti fanno, delle belle parole del nostro Italiano (così come già ricordato nello scorso editoriale). La politica, come sempre, rischia di rubare la scena agli altri argomenti, poiché l’odore di crisi della maggioranza, sprona tutti a fare qualcosa di più. Ed ecco che Fli, nella prima assemblea provinciale, fa le prove tecniche del terzo polo, mentre in città critica aspramente l’operato della giunta. Il Pd si muove sul fronte problema rifiuti, convocando un consiglio comunale monotematico e va giù pesante sulla gestione “esclusivamente votata all’urbanistica” del governo Giannatempo. La compagine democratica di Capitanata apre in modo forte alla gestione delle Donne, dando alle stesse incarichi assai importanti. E’ grande la polemica scaturita dal rinvio, a data da destinarsi, della conferenza programmatica del PdL: sintomo per molti di una crisi ancora tutta da risolvere, sia con i quattro dissidenti, sia con alcune correnti interne al partito. Tempo di crisi vera per il Sindaco? Solo il tempo ci dirà dove andremo a finire. MP la Cicogna non le manda a dire e in settimana si scaglia contro Giannatempo, reo di avere troppe bocche da sfamare, e sottolinea come si debba porre fine agli auto-incentivi per i dirigenti comunali. Infuria, poi, la polemica col Pd sulla questione rifiuti. L’amministrazione comunale intanto inaugura lo sportello per le imprese che a detta dell’Ass. Romano sarà condotto in fase di “prova per il primo anno e poi si vedrà”, e parte col primo dei sei incontri previsti per la rivalutazione della Terra Vecchia. Il Comitato di Quartiere del rione Fornaci chiede un incontro al primo cittadino per parlare alcuni problemi storici del rione, e nel contempo ha organizzato una fiaccolata per porsi contro ogni forma di violenza, alla luce dei recenti fatti di cronaca. E proprio di cronaca ci troviamo a parlare, con il furto, l’ennesimo, alla Scuola Media “Padre Pio”, che in settimana ha organizzato una manifestazione per gridare il proprio dissenso e rabbia verso i tanti atti a essa perpetrati, un arresto per spaccio a Lavello, e quattro denunce per truffa telematica, falsa identità e violazione della normativa per la tenuta di materiale esplosivo. Altre due denunce per ricettazione e smaltimento rifiuti pericolosi, un arresto sempre per spaccio, e tre arresti per rapina, concludono la settimana nera. La Polizia ha sequestrato, infine, circa 800 chili di materiale esplosivo in un box nella periferia di Cerignola. Apriamo la pagina bella della città, con la giornata dell’Albero, il concorso fotografico “riscatta la tua città”, il Piano di Offerta Formativa di fine 2011 dell’ExOpera, e la Mostra dei Presepi presso la proloco. Una dolcissima pagina va dedicata a Tommaso Perrucci, 29enne cerignolano che si tuffa in un mondo tanto dolce quanto inesplorato a Cerignola: inaugura, infatti, Bramo, cioccolateria artigianale per, come dice lui, “educare tutti al gusto del buon cioccolato”. Il nostro consiglio è, evidentemente, quello di andarci appena possibile. Ampia pagina di Volley, con la Mediterranea che travolge il Barletta, e l’Udas Music Art che esordisce e convince in prima divisione, sconfitta invece la Cannone. La Mediterranea Basket fallisce il colpo a San Severo e la Solenergy Udas cade clamorosamente a Foggia. L’Audace soffre e vince in casa contro il Locorotondo.