Di seguito pubblichiamo il cartellone completo degli eventi della stagione teatrale, suddivisi per le tipologie di spettacolo: prosa, cabaret, ragazzi.

STAGIONE DI PROSA

Sarà Leo Gullotta ad inaugurare, mercoledì 7 dicembre, la 32esima Stagione Teatrale di Prosa del Mercadante, che prevede otto spettacoli fino a metà aprile. L’attore siciliano metterà in scena, insieme alla compagnia del Teatro Eliseo di Roma, “Il piacere dell’onestà” di Luigi Pirandello. Con lui reciteranno Cloris Brosca, Martino Duane, Paolo Lorimer, Mirella Mazzeranghi, Antonio Fermi, Federico Mancini, Vincenzo Versari. La regia è di Fabio Grossi. Il secondo spettacolo è in programma domenica 15 gennaio 2012: è “Di fame, di denaro, di passioni- Matteo Salvatore raccontato da Sergio Rubini”. L’attore e regista pugliese, accompagnato dalle note della Daunia Orchestra, del pianista Umberto Sangiovanni e del contrabbassista Stefano Nunzi, sarà la voce narrante di un viaggio tra le parole e la musica di Matteo Salvatore, il cantastorie di Apricena scomparso nel 2005. Sabato 28 gennaio sarà la volta de “Un americano a Parigi”, il capolavoro di George Gershwin che compie 60 anni e che verrà rappresentato dalla Compagnia Nazionale Raffaele Paganini e dalla Compagnia Almatanz. Riccardo Reim ha curato il libretto e l’elaborazione drammaturgica; le scene e costumi sono di Giuseppina Maurizi. Il corpo di ballo è composto da Simona De Nittis, Francesca Pagani, Chiara Giuli, Marta Marigliani, Melissa Mastroianni, David Samà, Stefano Muià ed Alessio Ciaccio. Le coreografie sono di Luigi Martelletta.

“Compagnia Totò” è il titolo del quarto appuntamento della stagione, sabato 18 febbraio. A rappresentarlo sarà la Compagnia Gli Ipocriti del Teatro Stabile di Napoli. Attori protagonisti Francesco Paolantoni e Giovanni Esposito. La regia è di Giancarlo Sepe. Da Totò ad Ingmar Bergman: domenica 26 febbraio, infatti, la Compagnia del Teatro Stabile d’Abruzzo rappresenterà “Scene da un matrimonio”, uno dei numerosi capolavori del maestro svedese, con Daniele Pecci e Federica Di Martino. La regia e l’adattamento teatrale sono di Alessandro D’Alatri, le musiche originali di Franco Mussida, storico componente della Pfm. Sabato 3 marzo spazio a un’opera di un altro gigante dello spettacolo, Eduardo De Filippo. La Compagnia Teatro Minimo sarà impegnata ne “L’arte della commedia”, spettacolo in coproduzione con Teatri Abitati, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Andria, il Festival Castel dei Mondi, la Fondazione Teatro Piemonte Europa e la Fondazione Pontedera Teatro. Sul palco reciteranno Michele Altamura, Vittorio Continelli, Gianluca Delle Fontane, Patrizia Labianca e Michele Sinisi, che è anche il regista.

Corrado Tedeschi, domenica 18 marzo, sarà invece il protagonista, insieme a Lorenza Mario, del musical “Le relazioni pericolose”, liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Choderlos de Laclos. Lo spettacolo, della Big One Productions, è diretto da Giovanni De Feudis. A chiudere la stagione sarà un nostro concittadino, il bravissimo conduttore televisivo e radiofonico Savino Zaba, che sabato 14 aprile porterà in scena, in forma di recital, “Beato a chi ti Puglia – Fatti e canzoni dal tacco d’Italia”. E’ uno spettacolo che prende spunto dall’omonimo libro scritto da Zaba, pubblicato in tutta Italia la scorsa estate, la cui prefazione è stata curata da Renzo Arbore. Lo spettacolo è un intreccio di racconti e canzoni della tradizione popolare pugliese. Dal Gargano al Salento, brani tradotti in una chiave musicale insolita e coinvolgente, un po’ swing, un po’ reggae, un po’ jazz con la partecipazione live della Beato Quartet Band.

STAGIONE CABARET

La rassegna di cabaret “L’importante è ridere”, curata dall’agenzia “Admanagement”, prevede cinque appuntamenti a partire da domenica 27 novembre a sabato 7 gennaio 2012. Il primo spettacolo in programma, domani, domenica 27 novembre, alle 20.30, al Teatro Mercadante,  vedrà protagonisti gli “Emo”, uno dei pezzi forti di “Zelig”. Giovedì 8 dicembre, alla stessa ora, sarà la volta del Trio Ardone, Peluso, Massa, da “Colorado Cafè”. Lunedì 26 dicembre, alle 20.30, spazio a Giovanni Cacioppo, altro artista della scuderia di “Colorado Cafè”. A festeggiare l’arrivo del nuovo anno a Cerignola ci saranno anche i Fichi d’India, domenica primo gennaio 2012, con uno spettacolo che inizierà alle 19. Chiusura in bellezza sabato 7 gennaio, alle 20.30, con il “Gran Galà della Comicità”. I nomi degli artisti che vi prenderanno parte saranno comunicati nelle prossime settimane.

Il costo di un biglietto è di 15 euro per la platea, di 12 per la galleria. Solo per la performance dei Fichi d’India è stato fissato un prezzo unico di 20 euro, a causa dell’elevato costo dello spettacolo e del numero ridotto dei posti del teatro. Per quanto riguarda gli abbonamenti, il costo è di 50 euro per quattro spettacoli (è escluso quello del primo gennaio con i Fichi d’India); è invece di 40 euro il prezzo ridotto per gruppi di almeno 10 studenti di una scuola o per 10 soci di un’associazione.

LA SCENA DEI RAGAZZI

La rassegna è riservata alla scuole. Gli spettacoli, in tutto sei, si terranno sempre di mattina, alle 10.30, a partire da gennaio. Le date devono essere definite. Gli appuntamenti in programma sono: “La storia di Bella e Bestia”, messa in scena da Radicanto; “La natura fantastica”, del Granteatrino; “Storia d’amore e alberi”, di Thalassia; “Oz…nel paese delle meraviglie”, de La luna nel letto; “Ulisse…di bugie quante ne disse”, del Gruppo Abeliano; “Moby Dick”, della Compagnia Italiana di Teatro Scuola. Il costo del biglietto è di 3,50 euro. Le classi che parteciperanno a “La scena dei ragazzi” saranno invitate a realizzare degli elaborati artistici ispirati agli spettacoli, che saranno esposti al pubblico nell’ambito di una mostra conclusiva. Tutti i giovani artisti riceveranno un attestato firmato dal Sindaco di Cerignola e dal presidente del Teatro Pubblico Pugliese.