La Lapige Mediterranea torna al successo, come meglio non poteva fare: spazzata via la buona formazione dell’Apulia Monopoli per 3-0 (25-20; 25-6; 25-19). Le ragazze allenate da Lino Pollo e Cosimo Dilucia sciorinano una grande pallavolo, non lasciando scampo alle pur quotate avversarie, in campo con qualche discreto elemento. La partita: sestetto locale iniziale con Scarale, Sisto, Doronzo, Patrizia Pagano, Mazzone e Scuro; padrone di casa subito concentrate, che piazzano un parziale in avvio di 6-1 ed aumentando il vantaggio poi con ottime perfomance in attacco e difesa. Tuttavia, a metà set le ragazze si rilassano eccessivamente, consentendo al Monopoli di rientrare fino al 14-13: la gara è molto equilibrata e il gioco piacevole nella ricerca di più soluzioni offensive da entrambe le parti, ma nonostante lo smarrimento accennato, la Lapige si ritrova e riesce a far suo il parziale. Seconda frazione eloquente e senza storia, per qualità di gioco e punteggio per la Mediterranea: molto ben disposta in campo, difende ed attacca con ordine, domina un’Apulia in netta difficoltà e parecchio fallosa. Il 25-6 è il risultato della grande vena di Patrizia Pagano e delle sue compagne infallibili nel mettere palloni a terra. Nella terza partita, si ritrova un certo bilanciamento di valori, ma ciò che più conta è la tenuta a livello mentale delle gialloblu: difesa impeccabile ed autoritaria, sale in cattedra Valentina Sisto che realizza punti fondamentali fino al break 17-10. Partita finita? No, perché un nuovo lieve calo di tensione fa accorciare le distanze ad un pericoloso -3 dell’Apulia. A questo punto, coach Pollo si agita tantissimo ai bordi del campo per tenere alta la concentrazione, prontamente seguito dalle sue atlete: seppur con fatica, set conquistato e tre punti che rappresentano una vera boccata d’ossigeno. Tutte su alti livelli le giocatrici: dalla sapienza in palleggio della Doronzo, alle grandi difese del libero Scuro, chi è scesa in campo ha fatto in maniera esemplare il proprio dovere. A fine gara è tangibile la soddisfazione dei due tecnici, i quali ci hanno rilasciato alcune dichiarazioni.

Oggi di fronte c’era un avversario ostico, ma forse per la prima volta in stagione le ragazze hanno giocato con grande determinazione per ottenere il risultato… «Ciò che ci ha aiutato è stata la costanza, soprattutto nel secondo set. Abbiamo mantenuto al massimo la concentrazione: il risultato è frutto di un grande lavoro in settimana. Dobbiamo ripartire da zero: oggi sembra la prima di campionato -afferma Pollo- ognuna deve dare il massimo». Match con grandi percentuali in tutti i fondamentali, vittoria che fa morale… «Abbiamo chiesto delle risposte -dichiara il vice Dilucia-, la rosa è giovane ed ha ampi margini di miglioramento. Il potenziale c’è, se il gruppo resterà compatto potremo dire la nostra». Prossimo impegno difficilissimo a Corato: dopo questo bel successo, resta una missione impossibile oppure si può fare il colpaccio? Pollo: «Nulla è impossibile, dobbiamo giocare con intensità: se non caliamo possiamo giocarcela alla pari». Queste le sensazioni di Dilucia: «Il Corato non è imbattibile. Se si mette in campo questa grinta, ci sarà da divertirci: la rosa è molto valida».

Ecco il tabellino della Lapige con le giocatrici andate a referto: Scarale 5, Sisto 10, Doronzo 5, Pagano P. 12, Mazzone 2, Pagano R. 4, Scuro (libero).

CLASSIFICA ALLA NONA GIORNATA

Cas. Maldera, Euroambiente Manfredonia 24; Geatecno Gioia 23; Up Modugno 20; Assipanificatori Bari, Pf Terlizzi 15; Dibenedetto Altamura 13; Apulia Monopoli, Gerco volley, Tania Gentile Alberobello 12; Lapige Cerignola 11; Centro storico Locorotondo 5; Il Tesoro Molfetta 3; Volley barletta 0.

5 COMMENTI

  1. Brave ragazze ieri ho assistito ad una grande partita ed grandissima prestazione individuale, ho saputo che sabato incontrerete fuori casa la capolista Corato, vi faccio un grande in bocca al lupo, se giocate come domenica scorsa sicuramente ci regalerete un’ulteriore grande gioia. Un grande augurio anche per le due cerignolane di basket che domenica prossima si incontreranno per il primo derby di serie D nella storia cestistica cerignolana, spero di poter assistere ad un grande spettacolo basato sulla sportività sia in campo che sugli spalti, Cerignola merita questo, non solo fatti di cronaca e beghe politiche… tanti auguri a tutti

  2. E’se permettete cari amici,mi aggiungo anche io ,in qualita’di responsabile degli altri sport di questo giornale,apprezzando l’impegno e la competenza dei nostri lettori,ci auguriamo di dare vita ad un dibattito ampio,civile senza beghe fra tifosi,solo cosi’possiamo dare luogo ad un confronto civile ed educato cordiali saluti

    Mimmo Siena

    • Bravissime!!!Ci avete fatto incantare, ci avete fatto amare il vostro gioco, ci avete fatto sognare e soffrire con voi.La CERIGNOLA pulita, onesta, laboriosa vi ringrazia per avere fatto di tanti cuori uno solo e ,quello, batte per voi! Di sicuro tutti noi vi auguriamo un in bocca al lupo enorme ,sicuri che , grintose e combattive come avete dimostrato di saper essere, saprete affrontare senza paura la prossima squadra. FORZA e … METTETECELA TUTTA! NOi siamo con voi ovunque siate! In bocca al lupo

Comments are closed.