Il I° circolo “Carducci” ha preparato una serie di iniziative per concludere i festeggiamenti per l’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia nella rassegna “I 150 anni dell’Unità d’Italia-Un viaggio tra memoria ed identità”. Da venerdì 16 a domenica 18, molte manifestazioni in programma; si parte domani proseguendo anche sabato (dalle 18 alle 21) con: il mercatino della solidarietà “Natale…150”, a cura della Scuola dell’Infanzia e delle classi I e V della Scuola Primaria; gli alunni e le insegnanti presentano poi la mostra fotografica “I nostri 150 a Cerignola”, a cura delle classi I, con la collaborazione del dott.Nicola Pergola (già responsabile del Crsec). Spazio anche alla mostra pittorica “Dipingiamo i 150”, a cura delle classi III, in collaborazione con il Liceo Artistico-Istituto d’Arte “Sacro Cuore”; al Coro Carducciano “La storia in un coro”, a cura delle classi IV, diretto dall’assistente amministrativo Giuseppe Tessa e alla declamazione di poesie “Ti racconto…Italia mia”, a cura delle classi V. Inoltre, il Museo della Scuola “La Defizia” sarà aperto alle visite, e speciali “ciceroni” saranno gli stessi alunni del plesso scolastico. Sempre venerdì 16, dalle 19 alle 21, nella Terra Vecchia, gli alunni e le insegnanti delle classi II mettono in scena i quadri d’epoca della “Cerignola di una volta”, in collaborazione con la Parrocchia San Francesco. Domenica 18 invece, alle 17 nei locali della scuola, verrà scoperta una targa commemorativa per la ricorrenza del 150°, a cura dell’Amministrazione comunale. Alle 19, appuntamento in Sala consiliare per il “Passaggio del testimone”: un viaggio nella memoria e tra i ricordi fra ex alunni, ex “ciceroni” ed alunni, con “Frammenti della nostra storia”. A seguire, esibizione del Coro Carducciano e declamazione di poesie; si chiuderà con il rilascio degli attestati agli ex alunni della “Carducci”, colonne della storia della scuola.

1 COMMENTO

  1. Il nostro Liceo Artistico è stato felicissimo di partecipare a questa bellissima iniziativa: la nostra scuola piena di bambini festanti eppure seriosamente impegnati nelle varie attività artistiche!

Comments are closed.