Il titolo, forse, è troppo forte, ma serve a comprendere meglio il lavoro di costruzione dei Presepi, che saranno in mostra, presso i locali della Proloco di Cerignola, fino al 6 gennaio 2012. Sono opera di un artista cerignolano, Rino Divito, che un anno e mezzo addietro, ha intrapreso, quasi per gioco, questa attività. La sua vena artistica, già profusa nella pittura, lo ha portato a realizzare una serie di presepi artistici, come quelli in mostra nella famosa via napoletana di San Gregorio Armeno. La tecnica del Divito è proprio quella di scuola partenopea, ma con un occhio attento al proprio vissuto. In alcune realizzazioni sono presenti scorci di vita cerignolana. Attraverso una finestra, in un presepe, si nota, appeso a una parete, il quadro della Madonna di Ripalta, in alcuni scorci, sembra di vedere delle scene di vita tipiche della nostra terra vecchia. Ogni piccolo oggetto è realizzato dall’artista, con certosina attenzione ai minimi particolari, tanto da renderli in tutto simili agli originali. La mostra, a pochi giorni dall’apertura, sta riscuotendo un ottimo successo. Visitata da molte persone e da alcune autorità della nostra città, tra cui il Sindaco e il Vescovo, Sua Eccellenza Mons. Felice Di Molfetta, che si è soffermato sui particolari presenti nelle varie opere, mostrando di apprezzarle molto.

2 COMMENTI

  1. Rino è da sempre un grande artista, uno di quelli che non ha potuto studiare chissà dove ma dentro di sè ha sempre avuto un talento straordinario. La sua dote migliore? Il carisma…

  2. Un artista secondo me è chi ha saputo coniugare la sua sete di bellezza con la sua umanità, e Rino Divito ha saputo fare tutto questo. Un grande nella nostra piccola Cerignola.

Comments are closed.