Pubblichiamo di seguito un comunicato di Futuro e Libertà, a firma Carlo Dercole, nel quale si traccia un resoconto, molto negativo, dell’ultimo anno di governo Giannatempo. Ecco il documento completo.

E’ terminato un altro anno ormai, ma a Cerignola sembra che il tempo non passi mai. Si parla sempre delle medesime cose. Questa amministrazione è nata sotto tutti i peggiori auspici; un candidato sindaco scelto all’ultimo minuto, una lista riempita in pochissime ore che non ha permesso una buona scrematura, un’accurata scelta, sia per le competenze, che per il lato umano. Ognuno pensa ai propri interessi. Tutti cercano il modo più conveniente per avanzare richieste. Il principale obiettivo è proprio quello. Certamente la “stanza dei bottoni”, non se la passa meglio. Da 2 anni a questa parte, si presentano progetti che puzzano a chilometri, solo ad una prima lettura. Da 2 anni a questa parte, il tema principale, quasi un’ossessione per i nostri amministratori è l’edilizia. E certamente, non edilizia per agevolare i cerignolani più “deboli”. Su questo campo, ne abbiamo viste di tutti i colori. Cose inspiegabili, all’apparenza immotivate, e qualcuna anche inquietante (noi tutti ricordiamo i singolari incendi che hanno colpito lo stabile ex Tamma). Qualcuno ha denunciato tutto. Qualcuno si è battuto per far emergere tutte queste situazioni. Noi siamo con lui. Però, alcune volte si ha la sensazione che anche nel denunciare qualcosa venga omessa. E ti domandi: perchè su questo argomento nessuno parla? Ed allora arriva lo sconforto. Pensi che le cose a Cerignola non cambieranno mai. Ora, con un po di lungimiranza, ti accorgi che il “mercato edilizio” è saturo. Tra qualche tempo non potrà più saziare gli avvoltoi che si aggirano intorno a Palazzo di Città. Tra qualche tempo, ci saranno “nuovi mercati”, nuovi orizzonti; dal “mercato dell’ambiente”, al “mercato dell’energia”. Siamo sicuri che questa classe politica sia in grado di affrontare queste nuove battaglie? Siamo sicuri che abbiano la stessa forza, la stessa grinta, la stessa voglia di non arrendersi, di qualche decennio fa? Io non solo assolutamente convinto. Io sostengo che ci vogliano nuove forze, fresche, con la voglia di non arrendersi, ma soprattutto non logorate. Futuro e Libertà è pronta, ha la freschezza e la voglia, ed invita tutti i ragazzi a non avere la sensazione d’impotenza. Con la voglia di cambiare le cose, si può fare tutto.

3 COMMENTI

  1. non puzzavano quando Pece era in giunta, eh?
    E comunque questi novelli filosofi di cosa neppure conoscono, dovrebbero capire che Cerignola campa di edilizia e agricoltura. E’ normale che quel settore sia al centro dell’azione amministrativa.
    Poi, il baby tuttologo non sa che si tratta di progetti vecchi

  2. Cerignola campa di agricoltura? INCENERITORE! Cerignola campa di edilizia? Ma non di edilizia per appartamenti extra-lusso…torri gemelle e quant’altro. Quando parli di cose che non vengono denunciate, Dercole, ti riferisci al Piano delle Fosse vero? Sarà anche baby, e certamente non tuttologo, ma lasciamolo crescere, magari ne esce una persona competente

Comments are closed.