Il dottor Antonio Nunziante lascia dopo tre anni l’incarico di Prefetto della Provincia di Foggia per assumere quello della Provincia di Potenza. Nel congratularsi con lui per questa nomina, il Sindaco di Cerignola, Antonio Giannatempo, lo ringrazia per quanto fatto per Cerignola e la Capitanata.

«Egregio Dottor Nunziante, nel congratularmi vivamente con Lei per la sua nomina a Prefetto di Potenza, voglio esprimerLe i miei più sentiti ringraziamenti, insieme a quelli dell’Amministrazione Comunale, di tutte le forze politiche e dell’intera città di Cerignola per quanto ha dato in questi tre anni al nostro territorio in termini di serietà professionale e di disponibilità umana, in particolare nei confronti di chi, come il sottoscritto e gli altri sindaci, ha il difficile compito di amministrare realtà che, come Lei stesso puntualmente sottolinea, presentano numerose problematicità. Da tempo tutta la Capitanata vive una situazione di profondo disagio sociale, economico, morale e politico, come purtroppo testimoniano le classifiche sulla qualità della vita pubblicate dai principali quotidiani nazionali. Operiamo in un contesto contrassegnato dalla presenza di una criminalità sempre più aggressiva e di una cultura dell’illegalità che ha toccato livelli intollerabili, tanto da arrivare a limitare fortemente i diritti di libertà dei cittadini onesti. In una situazione di questo tipo, Lei ha rappresentato per le istituzioni locali un imprescindibile punto di riferimento, non lesinando mai il Suo apporto e il Suo impegno per migliorare una situazione grave come quella appena descritta. Abbiamo avvertito tutti la Sua volontà di stare vicino alla gente anche in modo non convenzionale, abbiamo accolto con grande piacere i Suoi consigli e le Sue opinioni in merito alle tante questioni delicate che, di volta in volta, noi sindaci eravamo chiamati ad affrontare e alle quali dovevamo offrire risposte chiare, concrete e rapide, peraltro in un clima di perenne emergenza. Se le istituzioni sono riuscite a parlarsi il merito è soprattutto Suo, dottor Nunziante. Abbiamo apprezzato molto le Sue capacità di mediazione, così come ci è stata di grande aiuto la strategia da Lei messa in campo per coordinare nel miglior modo possibile le attività di contrasto alla criminalità organizzata, mediante una intelligente utilizzazione delle Forze dell’Ordine. A queste estendiamo i nostri ringraziamenti, alle donne e agli uomini che ogni giorno rischiano personalmente per consentire alle nostre popolazioni di vivere in sicurezza ma che, nell’espletamento dei loro compiti quotidiani, sono alle prese con tante difficoltà, come l’esiguità degli organici e la scarsità di mezzi a disposizione. Nel rinnovarLe tutta la mia stima e la mia gratitudine, Le auguro un 2012 felice e ricco di soddisfazioni umane e professionali, certo che saprà ricoprire al meglio il nuovo prestigioso incarico istituzionale che Le è stato affidato».

3 COMMENTI

  1. INVECE DI COMPLIMENTARTI PENSA , AMMESSO CHE NE CAPISCI QUALCHE COSA, A FARE QUANCHE COSA DI BUONO.
    SON ALTRI 2 ANNI OLTRE AI 5 PRECEDENTI CHE NON RAPPRESENTI PROPRIO NIENTE. STAI CERTO CHE QUESTO E’ IL PENSIERO DEI CITTaDINI TUTTI. SEI SOLO UN ILLUSO E MEDIOCRE SINDACO COME ALTRI CHE CI SONO STATI, CHE NESSUNO SA COME CI SEI RIUSCITO NOVAMENTE ( SI INTENDE AD ESSERE SCELTO COME CANDIDATO) DOPO IL FALLIMENTO PRECEDENTE E LA BOCCIATURA.
    VAI A LAVORARE

  2. … Tu vuoi vedere che il nostro Giannatempo alle prossime elezioni si candiderà alle regionali??? Merita…Merita…
    La nostra città è in sciagura e lui pensa alle regionali……. goooooch’ je

    Che merita! merita na’ sta. . . t’ in lo. Spero che non lo voti nessuno e che torni a fare il medico forse lo sa fare meglio, o s proprio non vuole tornarci può fare il dogsitter (Si ricordi la paletta per il cane )
    …..sein…sein….

Comments are closed.