Punto News, nell’ultimo appuntamento del 2011, vuole regalare ai lettori una novità, prettamente grafica, che permetterà una più gradevole e facile lettura di quanto accaduto. Lo farà, come sempre, riassumendo quanto successo nelle scorse tre settimane, cercando di fare un sunto delle notizie più rilevanti, con un occhio attento sempre ai temi caldi della politica, alla cronaca effervescente purtroppo nella nostra città, alla cultura troppo spesso declassata, allo sport sempre più frizzante in paese, e a tutto quello che costituisce interesse per la collettività. Buona lettura e soprattutto un felice, sereno e proficuo anno nuovo, all’insegna della realizzazione umana e professionale per tutti.

Politica  Si parte con la conferenze dei servizi in zona Terra Vecchia, all’interno della rivalutazione della parte antica della città, fino a giungere alla protesta del Comitato contro l’Inceneritore che si scaglia prima contro le istituzioni e poi contro Metta. Nel contempo la macchina amministrativa prosegue il suo cammino, con l’accordo per l’illuminazione stipulato con Beghelli, il via libera all’assestamento di bilancio in Consiglio, e l’accordo per vietare i botti a capodanno. Giannatempo, inoltre, dopo aver espresso la sua personale solidarietà alla collega Calvio di Orta Nova, annuncia che non farà riaprire Ecocapitanata in Zona Industriale e si complimenta, per quanto fatto in questi anni, col Prefetto di Foggia. Il Pd prosegue sul tema Ambiente con alcune proposte per il paese all’interno della conferenza “la città possibile”, e prova a afre chiarezza sulla discarica, precisando che non esiste alcun VI lotto in costruzione. Cadinvest propone delle costruzioni socialmente accessibili in zona Torricelli mentre la maggioranza deve fare i conti con una crisi dalle tre facce: Giannatempo, Laguardia e Vitullo. In una intervista esclusiva a lanotiziaweb, i tre raccontano le ragioni. Metta denuncia la cementificazione selvaggia in città e il mancato pagamento di alcune fatture del progetto sulla differenziata “Peter Pan e l’isola felice”. Intanto proseguono in paese i flirts tra le opposizioni: che siano le prime avvisaglie di possibili alleanze nel 2012? Solo il tempo potrà dircelo. La provincia dal canto suo fa sapere che c’è da rispettare un accordo sulla differenziata, così come ricorda anche Legambiente, e conferma il mantenimento della tratta di bus Cerignola-San Giovanni Rotondo. La questione chiusura degli ospedali, spacca e unisce allo stesso tempo i politici locali. Infatti, dopo la protesta di Lucera per le dichiarazioni dell’Ass. Gentile, molti cerignolani stanno cominciando a rivedere le proprie considerazioni sul nostro Nosocomio.

Cronaca E’ uno spazio, quello della cronaca, che difficilmente resta vuoto. Anzi è giornalmente aggiornato, spesso più volte a giorno. E non è certo motivo di vanto. Tre denunce per violazione degli obblighi di sorveglianza, una denuncia per truffa, cinque per furto aggravato, due per ricettazione e guida senza patente e tre per inosservanza dei provvedimenti dell’A.G. e spari in luogo pubblico. Arrestato un 44enne per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, uno per rapina alla CARISPAQ di Pescina, e quattro arresti per rapina. Muore uno straniero investito sulla SS16 mentre è giallo sulla morte di un pregiudicato cerignolano a Fermo. Un arresto per possesso di circa 40 chilogrammi di marijuana e un altro per furto aggravato.  Le forze dell’ordine comunicano alla cittadinanza il proliferare dei furti negli appartamenti col vecchio sistema dei segni dal doppio significato sui portoni d’ingresso. A natale niente tredicesime: l’inchiesta de lanotiziaweb. Sequestrate 18 tonnellate di pesce avariato e ricettato.

Cultura Il Cercat incontra gli studenti dell’Università di Napoli, mentre l’Amministrazione comunale presenta il cartellone per le festività natalizie. La Notte Bianca tra successi e polemiche ha fatto parlare non poco i media e i cittadini. Aghilar e Gaeta ordinati Presbiteri. L’ExOpera sempre più centro culturale, con clinic di G. Govan, e il concerto di Dente. Amarotta e Ditrani: i due cerignolani protagonisti dell’Unità d’Italia. Grande serata di fine anno al Mercadante con il grande jazzista italiano Mario Rosini. La città si prepara per il capodanno in Piazza con Pino Campagna.

Sport La Solenergy Udas vince contro l’excapolista e la Lapige (volley) compie l’impresa contro Apulia Monopoli. In prima divisione, vittoria per il volley Udas e Cannone mediterranea. Per Lapige Mediterranea troppo forte il Corato, e sconfitta annunciata. Il derby va alla Mediterranea che batte la Solenergy, ma gli applausi a entrambe le società e le tifoserie è d’obbligo. Nella settimana che chiude il 2011, la Solenergy batte il Cus Foggia e la Mediterranea asfalta il Barletta. L’Audace passa a Tricase e vince anche con Di Pinto nel turno di recupero.