Pubblichiamo di seguito una lettera, a firma Franco Metta, inviata all’Ing. Amato, nella quale si rende pubblica la situazione degli abitanti e residenti del palazzo confinante l’ex albergo moderno, di proprietà di Cadinvest. Dal Maggio scorso il plesso dei signori Renna è stato dichiarato pericoloso e gli stessi trasferiti d’urgenza a spese del comune, così sostiene l’avvocato, già presidente del MPC, presso un nuovo alloggio. Ad oggi ancora nulla è stato fatto, denuncia il cicognino, nonostante l’apparente urgenza del provvedimento e nessuna sicurezza è stata data ai proprietari Renna. Ecco il documento completo.

Ing. Custode Amato

Dirigente settore Edilizia                                                             RACCOMANDATA A MANO.

COMUNE DI CERIGNOLA.

E per conoscenza a tutti gli organi di informazione.

In nome e per conto dei signori Renna Rosaria e Renna Domenico,rispettivamente proprietaria e abitante dell’immobile di largo Matera n.12,in questo abitato. La S.V. aveva dichiarato pericolosa per la incolumità pubblica la situazione di abbandono e di degrado statico dell’ ex Albergo Moderno,di proprietà della società Cadinvest, già nei primi giorni del maggio scorso. OLTRE OTTO MESI FA’!!! Mesi trascorsi nella Sua più totale inattività. Con il signor Renna Domenico trasferito  A SPESE DELLA COLLETTIVITA’ ( e non certo a spese della Cadinvest – Dio guardi dal far spendere un euro a certe persone -) in albergo,con annessa ristorazione, per una situazione di pericolo creata esclusivamente dalla incuria dei proprietari dell’immobile ex Albergo Moderno. Per fortuna non è successo nulla in questi mesi. Scrivo “fortuna”,perché a leggere le ordinanze a Sua firma il pericolo era immediato,urgente,concreto,tanto da giustificare uno sgombero. Ma ottenuto il risultato voluto da Cadinvest,il pericolo è scemato,visto che LEI HA FATTO PASSARE SENZA ADOTTARE NESSUN PROVVEDIMENTO BEN OTTO MESI. Apprendono ieri,domenica, 8 gennaio ( un improvviso attacco di urgenza?) i miei assistiti di una significativa riunione nel corso della quale,finalmente, il signor Cadinvest ha dichiarato la propria disponibilità a demolire quel rudere. Ma nella nota recapitata ai miei assistiti è scritta una frase allarmante. “…..vi è il concreto pericolo di cadute di materiale che comprometterebbero la stabilità dell’immobile della predetta signora Renna…”; da qui la Sua decisione di affidare alla Cadinvest lo sgombero e la custodia del mobilio e di ogni altro bene contenuto nella abitazione di proprietà della signora Renna e abitata dal signor Renna Domenico. E’ MIA FERMISSIMA OPINIONE CHE TUTTI I PROVVEDIMENTI CHE ELLA STA ADOTTANDO SIANO DIRETTI UNICAMENTE A DANNEGGIARE I SIGNORI RENNA PER FAVORIRE I PROGETTI EDILIZI DELLA CADINVEST. Quest’ultima societa’,ma Ella lo sa bene, HA RICHIESTO DI ACQUISTARE L’IMMOBILE DELLA SIGNORA RENNA,HA BISOGNO DELL’IMMOBILE DELLA SIGNORA RENNA. Anzi. DI ELIMINARE L’IMMOBILE DELLA SIGNORA RENNA! ED ORA SI SCOPRE CHE DEMOLENDO,L’IMMOBILE DELLA SIGNORA RENNA POTREBBE ANCHE …. PER DISDETTA ….. FINIRE IN BRICIOLE. Mi meraviglio che Ella presti la Sua collaborativa opera di funzionario pubblico ad una demolizione che potrebbe provocare crolli e danni alle abitazioni di proprietà privata confinanti. Ella ha il dovere di garantire che l’attività di demolizione – IMPOSTA ALLA CADINVEST ANCHE DA UNA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI FOGGIA,SEZIONE DI CERIGNOLA – venga compiuta con i mezzi e le modalità tecniche idonee a garantire la assoluta e totale sicurezza. Evitando ogni danno agli immobili limitrofi. DIVERSAMENTE ELLA HA IL DOVERE DI IMPEDIRE QUELLE ATTIVITA’ E DI PRETENDERE CHE SIANO POSTE IN ESSERE SOLAMENTE CON MODALITA’ IDONEE A GARANTIRE LA PROPRIETA’ DEI CITTADINI “ normali”. ELLA HA IL DOVERE DI RISPARMIARE OGNI POSSIBILE ESBORSO ALLE CASSE COMUNALI,SE QUESTO NON E’ ASSOLUTAMENTE NECESSARIO ED INDISPENSABILE. INVOLONTARIAMENTE COMICO SUONA L’OGGETTO DELLA SUA DISPOSIZIONE: “ RAPIDA ESECUZIONE DI ORDINANZE SINDACALI A CARICO DELLA DITTA CADINVEST”. Se di esecuzione rapida si potesse discutere,si vada a rileggere la data delle sue prime ordinanze. Maggio 2011. Le stesse ordinanze sono a favore,non a carico,della ditta Cadinvest. ELLA HA CONSENTITO CHE UN PRIVATO CITTADINO,UN SEMPLICE,UMILE CITTADINO NORMALE,SIA STATO DEPORTATO ALTROVE PER OTTO MESI; PRIVATO DELLA PROPRIA ABITAZIONE;LIMITATO PERSINO NEL DIRITTO DI ACCEDERE ALLA PROPRIA ABITAZIONE PER RECUPERARE UN MAGLIONE PIU’ PESANTE! E ,poi,per otto mesi non ha alzato un dito perché finalmente si procedesse a quell’intervento di demolizione che LEI aveva disposto ed ordinato. ADESSO,DOPO AVER MORTIFICATO UNA PERSONA,ANNUNCIA CHE IL DIRITTO DI PROPRIETA’ DI UN’ALTRA PERSONA SAREBBE A RISCHIO E LEI NON E’ IN CONDIZIONE DI ASSICURARE CHE PROCEDENDO, LA CASETTA DELLA SIGNORA RENNA NON VENGA,PER SFORTUNA, TRAVOLTA! Unitamente alla Cadinvest La riterremo personalmente responsabile di ogni danno e di ogni condotta illegittima. Allo scopo di offrire ai miei assistiti – almeno – la protezione della opinione pubblica,provvedo,oltre che a notificarLe la presente diffida, a renderla pubblica. Anche perché i cittadini debbono sapere,quando scelgono di comprare una casa,che devono preventivamente controllare quali siano i loro “vicini di casa”. Perché potrebbe succedere anche a loro di essere “deportati” in albergo  A SPESE DEL COMUNE o di vedere crollare la propria casetta. Se i vicini di casa sono……………………………essi………………

19 COMMENTI

  1. Invece di fare housing sociale Cadinvest sistemi ex Albergo moderno e tolga la recinzione in legno che tralatro non è a norma.
    Pur di costruire ……….è di moda Housing sociale ..seeeeeeehhhh!
    A quello metti mano. Non va’ in bagno per non consumare la cartaigienica e se ci va’ di mattina. Per non accendere la luce di sera.

    p.s.: Perchè il comune non fa’ un bando a giovani coppie che assieme (cooperative edilizie) e si costruiscono le case.
    Il comune è disposto a dargli il terreno a condizioni agevolate?
    Oh magari questo invito di housing sociale proprio sociale non è?

  2. L’avvocato approfitta anche dei suoi assistiti pur di farsi pubblicità e poi se eventualmente dovesse succedere qualcosa all’immobile dei signori dovrebbe semplicemente pagare i danni l’impresa che esegue i lavori perché dovrebbero avere una polizza assicurativa….è così ed è sempre stato così non capisco il senso di questo comunicato..

  3. Nemmeno io ho capito il senso del comunicato.
    Ancora una volta tanto rumore per nulla.
    Da domani anche io mettero’ sul blog alcuni miei problemi professionali e ne voglio discutere con tutti voi.
    Purtroppo non sono un consigliere comunale e non potrò utilizzare questo ruolo per la mia professione.

  4. ma non capite che questi cittadini dovrebbero essere ospitati a spese della cadinvest e invece paga il comune di cerignola e cioe’ tutti noi invece di chi trarra’ un vantaggio economico.
    possibile che siete cosi xxxxxx e ciechi da non capire il senso?
    possuibile che siete cosi xxxxxx?
    ma siete mai stati li a vedere la casa dei signori renna?
    li hanno cacciati da casa loro in attesa che muiono e poi faranno i fattacci loro per paura che i renna vendevano il loro immobile a qualcuno non gradito da cadinvest…vergognatevi.

  5. Per cerignolano
    riporto la tua frase virgolettata:
    “li hanno cacciati da casa loro in attesa che muiono e poi faranno i fattacci loro per paura che i renna vendevano il loro immobile a qualcuno non gradito da cadinvest”.
    Ma che razza di italiano è?
    IL CONGIUNTIVOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO NON E’ UNA MALATTIA, E’ UN VERBO DELLA LINGUA ITALIANA.
    Cerignolano ma tu sei italiano o vieni dal burundi?
    Prima di nominarvi DIRIGGENDI della cicogna dovrebbero farvi un corso di italiano.
    Il tuo livello di conoscenza della nostra lingua scritta è pari a zero.
    Prima di fare i politici imparate l’italiano, l’italianooooooooo, L’ITALIANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.

    Anzi per farmi capire: L’ITAGLIANOOOOOOOOOO

  6. sei solo un poveraccio che non ha argomenti, non potendo rispondere ai fatti cambi argomento.
    sei un povero xxxxxxx…..mi perdoni la redazione ma se nei post ci devono essere risposte come queste solo offensive poi la gente si stanchera’ e non verra’ piu’ a fare discussioni costruttive.

  7. Lerciume fetido!! I porci hanno più amor proprio di certi pseudo-uomini!! E non mi riferisco certamente al guastafeste in questione!!

  8. Per Giuseppe f.
    mi permetto diriportare un pezzettino del suo commento: “anche io mettero’ sul blog alcuni miei problemi professionali e ne voglio discutere con tutti voi” E’ totalmente sgrammaticato, Metterò è futuro semplice del verbo mettere mentre voglio è presente indicativo del verbo volere, i due verbi non possono stare insieme, avresti dovuto scrivere, al massimo, vorrò.
    Sto esasperando la questione, banalizzando, per dimostrare che prima di correggere altri lei dovrebbe ripassare un pò i verbi altrimenti non potrebbe appartenere all’accademia della crusca.
    Per scrivere ciò che si pensa non occorre appartenere all’Accademia della crusca o avere una laurea in lettere classiche, oltretutto è facile sviare gli argomenti quando non si hanno adeguate risposte.
    Per quanto riguarda le offese gratuite alla cicogna, invece, le consiglierei di recarsi in sala consiliare e ascoltare gli strafalcioni di Mansi, Conte, Moccia, Marro, Laguardia, Morano e poi riflettere meglio sul suo commento.
    Grazie per l’attenzione.

  9. Ahah.. bravo Cicero… hai nominato gente di un certo livello culturale!!! riguardo ai vari lillino e giuseppe f. .. si vede che appartengono la stessa famiglia di idioti.

  10. Vi chiediamo gentilmente di non offendere, specialmente persone che non sono presenti e che nulla hanno a che vedere con il comunicato. Cerchiamo di dar vita ad una discussione costruttiva e pacifica, altrimenti chiuderemo i commenti. Grazie per la collaborazione… Redazione!!!

  11. ma non sta scritto da nessuna parte che uno o per fare il consigliere o per scrivere in un blog deve essere un laureato in lettere…..l’importante sono i concetti espressi…..e purtroppo per voi noi della cicogna esprimiamo concetti ai quali voi non arrivate e quindi starnazzate.

  12. Ragazzi non vi offendete tra di voi quelli non meritano nienete. Io ti faccio la piazzetta a largo matera , tu mi fai costruire a torricelli le case in housing, io do una cosa a te tu a me ,operazione di milioni di euro.Metta questo devi far emergere non i renna che poi la loro casa l’avranno tranquillamente perchè a quelli non li costa niente sistemarli la casa specialmente che nella terra vecchia ci sta il vincolo storico e per tutte le sistemazioni l’europa sborsa il 70% delle spese effettuate.E voi vi offendete ,fate lezioni di italiano l’ho detto in un altro post non tutti possiamo essere istruiti, ma tutti dobbiamo esprimere le nostre opinioni è un nostro diritto e un nostro dovere e nessuno lo può negare.Metta gapr l’ucchi come dici sempre tu.

  13. Siete gente adulta e state ancora ad attaccarvi per gli errori….vergognatevi sia che siete di destra di sinistra o del centro sembrate tanti bambini..

  14. Per cicero.
    Il senso della mia fra se era:
    “metterò sul blog” azione futura e, quindi, verbo futuro;
    “ne voglio discutere con tutti voi” adesso, IN QUESTO MOMENTO, ne voglio discutere della mia intenzione e, quindi, verbo presente.

    L’ITAGLIANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    Poi discutiamo delle strumentalizzazioni della cicogna e dei fessi che se ne vanno dietro.
    Ma prima L’ITAGLIANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  15. Giuseppe, mi spiace ma lei non sa scrivere, rilegga il periodo e non ometta la e congiunzione, non vorrei usare eufemismi alla Sgarbi (capra), sono troppo signore per farlo ma Lei non si metta nella condizione di essere ripreso, la sua frase la ripeto: “anche io mettero’ sul blog alcuni miei problemi professionali E ne voglio discutere con tutti voi”. La e congiunzione l’ho evidenziata in maiuscolo, ripeta un pò di lingua italiana e impari a scrivere.
    Premesso che per me conta il concetto non il modo in cui si è scritto e non mi permetto di sfottere chi non ha grosse capacità epistolari, mi diverto, invece, a sfottere chi vuol fare il professore pur non avendone le capacità. Dice un vecchio proverbio: “Meglio tacere e fingere di essere ignoranti anzicchè parlare e toglierne ogni dubbio”.

  16. Mi sento quasi onorato dover lasciare un commento su questo argomento, non vorrei distrarre gli amici commentatori con un argomento inopportuno, come per esempio: Gli atti dell’Ing. Amato che oggi sono “pro” alcune lobby che si sono impadronite del terzo pano, quello che ha contatto con il cemento e mattone. Il Consigliere Metta fa il suo lavoro e rappresenta l’opposizione, pertanto è compito di tutti coloro che rappresentano questa parte del consiglio sollevare “questioni illogiche”, certamente questo ruolo non è facile e molto spesso sei sottoposto ad irriguardosi commenti, (premetto che non sono della Cicogna), la verità sta sempre in mezzo, Ricoprire questo ruolo non sempre ti fa raccogliere consensi, ma molto spesso evita inciuci ed allegre deliberazioni, in nome del progresso e ripresa. Finora abbiamo sentito parlare di ricognizione del PRG, PRU, recupero di aree, varianti per ampliamento volumetrie, osservazioni, recupero di aree edificabili, mattoni sociali. Tutti argomenti che passano solo attraverso il mattone e cemento.
    Una maggioranza coesa ed armata, come il cemento!

  17. Per cicero.
    Quindi secondo te la e congiunzione non può collegare due frasi con tempi differenti.
    Povero italiano, dove siamo finiti.
    Il vostro livello è da meno terza elementare.
    Viva i diriggendi della cicogna che non sanno nemmeno in che mondo viviamo e che faticano a scrivere la lingua nazionale.
    Nell’interesse di questi diriggendi continuero’ la mia battaglia: L’ITAGLIANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.

    Tornate a scuola che è meglio.

Comments are closed.