Pubblichiamo di seguito il testo di una mozione che il Consigliere de la Cicogna, Luigi Marinelli, presenterà nell’OdG del prossimo Consiglio comunale. Si tratta di un’analisi sul problema sicurezza e sulla insufficiente azione dell’Ass. Reddavide. Ecco il documento completo.

Sicurezza in Piazza Matteotti: giovani violenti per un Reddavide insufficiente!
Cerignola, ormai vive, l’allarme sicurezza come una vera e propria piaga che costringe la città a vivere sotto una totale cappa di paura. I continui episodi di violenza in strada, la circolazione stradale divenuta una pazza corsa del tutti contro tutti, il confusionario traffico urbano e la mancanza di sicurezza nei più grandi centri di aggregazione, hanno reso ormai la nostra città una delle più invivibili e pericolose realtà del nostro meridione. Anche quello che sembrava il salotto buono di Cerignola, Piazza Matteotti, è giunto, ormai, al limite dell’insicurezza e della violenza più abbietta. Scambiare due chiacchiere o consumare un drink in compagnia di amici spesso vengono interrotti da improvvise risse tra ragazzini esagitati, che si rendono protagonisti prima di minacce verbali e poi di azioni violente; episodi gravi e ricorrenti che, ormai, non fanno più notizia! L’ennesimo è accaduto domenica 8 gennaio, alle 01.30 circa. Un gruppo di sei ragazzi venticinquenni, si sono presentati in Piazza, alla ricerca della cosi tanto richiesta “biancaneve”, provocando i presenti con veri e propri atti di bullismo, passando poi a schiaffi e pugni. Azioni registrate dalle telecamere di sorveglianza installate nella stessa piazza e che si spera vengano prese in seria considerazione dalle autorità competenti; nello stesso tempo va sottolineato il totale disinteresse dell’assessorato preposto nel prevenire determinati incidenti! Un assessorato, così delicato, che si disinteressa della tutela comune omettendo doverosi ed importanti compiti istituzionali conseguenze di atti delinquenziali e malavitosi. Assessore Reddavide, tanti buoni propositi e nessuna vera e propria azione amministrativa e in più si autogiudica dandosi un voto di sufficienza! Basta!!! Cerignola ha bisogno di risposte concrete sperando, al più presto, di scrollarsi di dosso certe miserevoli e vergognose nomee. La presente denuncia diventerà, urgentemente, mozione da inserire all’o.d.g del prossimo Consiglio Comunale.

26 COMMENTI

  1. Più che un intervento serio mi sembra una campagna con tanto di spot e slogan contro reddavide e contro l’amministrazione….

  2. Bravo Ugo hai proprio colto nel segno , solo che il beneficiario potrebbe essere tuo figlio o tua sorella ecc.ecc… solo per il bene della città.

    • Non si preoccupi gentile utente, provvediamo noi, per quanto possibile, ad invocare commenti seri e costruttivi. Non sempre ci riusciamo, ma ci proviamo assiduamente. Grazie per il suo sostegno… Redazione!!!

  3. Egregio signor De Luce, arbitra Lei ciò che si può scrivere e ciò che non si può? E’ questa la arroganza di chi crede di detenere somme ed oscure verità.
    E poi Marinelli dimostra di non sapere la differenza tra un’interrogazione ed una mozione

    • ho chiesto per favore e non ho aggredito nessuno , mentre tu invece ………l’arroganza è un tua prerogativa…. da come ti poni. !!!!

  4. A me sembra una tipica azione dell’opposizione….vuota di reali intenti, atta solo ad andare contro la maggioranza. Ma quando questi signori si renderanno conto che non devono rincorrere poltrone e potere ma che possono aiutare a vivere meglio tanti cittadini?

  5. E si perché volete dire che la città e’ vivibile???? Mi vien da ridere ( anche se c’e’ da piangere ) qui maggioranza o opposizione che sia la situazione e sotto gli occhi di tutti… Una città senza regole e senza sicurezza… Chi c amministra non fa un bel niente… E poi vi lamentate anche con chi cerca di smuovere le cose… Ma d’altronde questo e’ il paese degl’AMICI…

  6. Mi scusi redazione… Ma si è sentita chiamata in causa? Il suo tono non è certo quello di una redazione, bensì di un permalos/o risentito…ma non c’e ne è motivo.. Oppure questo spazio non è aperto a tutti i commenti? Attendo risposta dalla redazione. Spero non polemica altrimenti abbiamo capito tutto…

    • Dal momento che chi modera questo spazio è la Redazione, la stessa si è sentita chiamata in causa nel momento in cui un commentatore ha invocato commenti costruttivi. Era un modo per dire al commentatore che siamo con lui, che anche noi invochiamo ogni giorno commenti costruttivi, ma soprattutto che questo è il nostro mestiere, e che siamo noi a guidare la macchina della moderazione dei commenti. La polemica la sta facendo lei, e sinceramente non capiamo bene quale sia il motivo, visto che il commento non era riferito neppure a lei.
      La Redazione, per sua informazione, non fa polemica ma cerca di moderare e di spegnere i fuochi che ogni volta si accendono tra i commentatori. Tutto qui! Sperando di aver chiarito il malinteso (qualora ci sia stato), con stima… Redazione!!!

  7. a me è sembrato un commento il vostro del tipo: infastiditi. con aria cerignolana, quella negativa, non d preccupann to che noi sappiamo quello che facciamo. presunzione, arroganza.cerignola.

    il mio primo commento non era offensivo, esprimeva solo un pensiero sulla mozione di marinelli…voi difendete forse marinelli? mi volete dire che il vostro commento voleva redarguire gli animi?

    io che ho stima di voi..man mano la sto perdendo.
    chiudo quest’argomento.

    rafforzo l’idea di altri lettori sulla mancanza di regole, del rispetto di quelle basilari e sullamancanza di civiltà e torno a dire che se vogliamo che cambi qualcosa non dobbiamo aspettare che qualcun’altro la cambi per noi.
    INIZIAMO NOI A CAMBIARE.
    rispettiamo le regole, la legge e siamo più civili.
    I politici, le forze dell’ordine tutte non possono cambiare le nostre abitudini, iniziamo da noi stessi, dentro casa nostra, con la nostra macchina mentre siamo alla guida, con i nostri amici…è l’unico modo per vedere cambiare qualcosa e non lamentarci del posto dove viviamo.
    non possiamo lamentarci se una pianta non da frutti se non le diamo almeno l’acqua.

    • Proviamo ad essere più chiari, sempre con tanta pazienza e mai con arroganza, come invece asserisce Lei: NON ABBIAMO REDARGUITO (se così si può dire) Lei, ma il signor filippo de luca, inoltre in modo molto amichevole e mai polemico, com’è nel nostro stile, perchè il suo commento poteva scatenare dei risentimenti da parte di altri utenti (come è capitato nel suo caso). Per evitare di far scivolare nella polemica assoluta la discussione, abbiamo provato ad arginare da subito. Lei cosa chiede? Perchè a noi non è molto chiaro, sta montando una infinita polemica sul nulla: il commento non era riferito a Lei; l’utente redarguito non era Lei; l’arroganza che Lei vede non c’era assolutamente e non c’è mai stata; la presunzione non capiamo in cosa l’ha letta; non ci siamo sentiti infastiditi anzi abbiamo anche ringraziato, come sempre, l’utente de luca per la precisazione… in definitiva di cosa stiamo parlando? Cosa ha scalfito il suo umore? Quale offesa vede nel nostro commento? Dov’è l’arroganza che più volte sta specificando di aver letto? Ci scusi davvero, non vogliamo assolutamente far polemica (non l’abbiamo mai fatto e mai la faremo) ma cosa l’ha turbata? Se abbiamo dato l’impressione che Lei dice di aver avuto ci scusiamo ma non era assolutamente quello l’obiettivo! Grazie per il tuo intervento… Redazione!!!
      N.B. Giusto per precisione: quando ci riferiamo all’intera discussione o comunque a più utenti, il nostro intervento risulta come un commento vero e proprio alla notizia; diversamente se intendiamo riferirci a un utente specifico, il commento risulta come replica al commento dell’utente stesso.

  8. Una osservazione, uno sfogo, una interrogazione, una mozione etc.
    Il soggetto in quanto esposto da Marinelli e supportato da altri non voleva, a mio parere rimuovere entusiasmi,risentimenti e quant’altro è capitato. Non sono il difensore di nessuno e tanto meno mi permetto ergermi a questa nobile missione, ma permettetemi di ritornare a bomba al problema: Cerignola non è vivibile al calar della sera. I controlli della normalità al mattino, pomeriggio ede imbrunire, ma alla sera i ragazzi giovani e meno giovani, presi ed invasati, fatti di tanta tracotanza ed inciviltà, ma comunque:FATTI. Questa “maledetta” gioventù non ha più stimoli semplici, così come avviene per coloro che si apprestano a fare gesti delinquenziali, preventivamente fatti, hanno trovato degli emuli nei nostri “giovinastri bambati” la loro spavalderia cessa alle prime luci dell’alba. Ritornano all’imbrunire a rifare, anzi rifarsi, per una nuova avventura con la “scimmia” sulla spalla. Gioventù bruciata!

  9. Non mi sono sentito per niente redarguito anzi…. ma volevo raccomandare il Sig. Ugo a candidarsi alle prossime elezioni Comunali, in maniera tale da comprovare la sua abilità di amministratore (polemico) .E giusto per precisare chi fa opposizione non cerca poltrone ora…….. , ma forse in seguito , mi sembra!

  10. Per la Redazione : doveroso il ringraziamento del sostegno datomi e vi auguro buon lavoro !!!! …E’ una selva amazzonica.

  11. La solita critica distruttiva dell’ opposizione.
    E’ colpa di Reddavide se Cerignola è piena di gente maleducata che non sa cosa significhi vivere im modo civile?
    O piuttosto sono i genitori di questi PURI IDIOTI a non saper educare i propri figli?
    Quando qualcuno di questi cretini è finito in questura (purtoppo molto raramente), sono subito accorsi i loro genitori che invece di prendersela con i propri figli, se la sono presa con le forze dell’ ordine.
    Il problema quindi siamo tutti noi cittadini che non facciamo nulla per educare i nostri figli ad una convivenza civile.
    La legge attuale poi non ci aiuta affatto; per questi reati di bullismo le pene sono ridicole.
    Marinelli queste cose fa finta di non saperle e ne approfitta per fare propaganda politica. Vorrei vedere lui al posto di Reddavide cosa riuscirebbe a fare dato che il comune non ha soldi per incrementare la vigilanza.

  12. ……ma che propaganda politica fa il suo dovere di consigliere comunale di opposizione e basta . Ed inoltre si comporta da ottimo genitore che crede di dare una mano all’amministrazione per migliorare la vivibiltà della città essendo padre di tre bimbi ….cosa centra l’educazione che viene trasferita ai nostri figli se qui lo sport più in uso è la violenza da esternare…. anche a scuola – ed i professori non possono far nulla , altrimenti vengono anche malmenati – ci vuole il polso tosto altrimenti ci sfuggirà completamente di mano la situazione così come ha fatto il sindaco-giudice Emiliano a Bari, il sindaco De Luca a Salerno ecc…..

  13. che in piazza si veririchino spesso e volentieri atti du bullismo è vero, però vorrei chiedere a Marinelli e non solo a lui, il perchè quando Reddavide propose le pattuglie in piazza, il suo avvocato disse che i vigili in piazza erano sprecati, Cerignola aveva bisogno d vigili per strada e nn fermi in piazza magari a bere qlcsa..
    Oltre a ciò vorrei ricorda, sempre allo stesso Marinelli ed ai suoi amici che, nè il sindaco, nè l’assessore Reddavide, nè altri hanno la bacchetta magica per cambiare la mentalità di alcuni ( enon tutti) i cerignolani, iniziamo TUTTI dal nostro piccolo a essere più civili e meno fomentatori e forse, dico forse qlcs cambierà…ma la vedo dura visto che, qndo si cerca d fare qlcs per la sicurezza (vedi vietare i botti a capodanno) c’è sempre chi si diverte a fare ironia in modo infantile ed xxxxxx ( vai a vedere la bacheca del grande avvocato…BUM BUM IL SINDACO VIETA I BOTTI…BUM BUM AHAHAH)…e poi ovviam la gente che lo segue si sente in diritto di dire la sua..e nn è un caso se, sempre su fb, io stesso sn stato minacciato da un certo francesco giglio che m ha scritto “se nn la smetti di parlare cntro metta t fc ammazzare” vuoi sapere l’età di qsto tipo?? 13 anni….si caro marinelli…13 anni..qndi prima di fare i sapientoni iniziamo noi a insegnare a chi dovrebbe essere il futuro di cerignola come comportarsi..evitiamo battute e frasi stupide..iniziamo a capire cosa sia il RISPETTO e forse qlcs cambierà…

    • Caro utente, ti chiediamo gentilmente di non offendere nessuno. Inoltre ti consigliamo di denunciare quanto accaduto alle autorità competenti. Grazie per la collaborazione e la comprensione… Redazione!!!

  14. Io ho 41 anni o vissuto l’era del convento seduto alle scale e vi posso dire che Cerignola non è mai stata vivibile di sicuro non è colpa di Reddavide, anche se l’amministrazione sicuramente può far intervenire il prefetto ,e insieme prendere finalmente provvedimenti molto seri . é sempre stato cosi questo paese forse chi scrive è più piccolo e non ricorda episodi incredibili che succedevano alle scale del convento ,prima era il centro del paese e dello struscio.

  15. …si ricordo benissimo , caro roberto, ero seduto anch’io lì , tant’è che l’allora sottosegretario Maurizio Gasparri inviò per un mese l’anticrimine e scoppio il “Cartagine” e “Cartagine bis” e la situazione si calmò sufficientemente .
    Inoltre volevo dire al figlio del sindaco, che l’avvocato Mettta intese dire che non erano necessarie le sortite sporadiche o la presenza fino alle 24.00 tanto le cose non sarebbero cambiate se non ci fossero state dei controlli serrati (documenti veicoli, assicurazione veicoli, perquisizioni estemporanee ad personam )come , anche quando alle fornaci si fanno le gare automobilistiche sotto il naso dei carabinieri impotenti per il numero esiguo rispetto al territorio, un mese di pattugliamento serio come dicono i manuali del servizio pubblico. OK vincè!!!

  16. informati bene filippo, concordo cn qllo che dici ma è già venuto un corpo speciale da bari per un mesetto..ma senza risultati…

  17. Scusate se mi inserisco, cio’ che vorrei dire e’ che se e’ vero comee’ vero che vigili polizia e CC.sonoprobabilmente sotto organico, mi sembra altrettanto veroche non brillano per interventismo. Sembra (e non sono l’unico a pensarlo) che tra i tutori dell’ordinea Cerignola ci sia una innata e spiccata tendenza a”non vedere, non esserci, possibilmente essere presenti solo nelle processioni….).
    Per lavoro viaggio molto e posso assicurare che ci sono molte citta’ italiane dove c’e’ una intensa attivita’ da parte dei tutori, vigili in testa, dove i cittadini rispettano e temono l’attivita’ di presidio fatta dai vigili, anche perche’ questo presidio c’e’, e’ evidente. Senza entrare in polemica contro qualcuno (cosa che non mi interessa), mi sembra che qui non sia cosi’.
    Grazie per lo spazio e buongiorno a tutti.

  18. ma scusate chi è il responsabile della sicurezza franco Reddavide ahahahahahaaaaaaa a me mi sembra marco bonzzoni detto baz con la grinta di cassano,la cultura di gattuso e l’educazione di balotelli uuuuuuuuuuuuuuu è uscito l’addetto alla sicurezza ai puffi hahahahhahhahahahahaha .

Comments are closed.