Con i prezzi alle stelle anche il gasolio diventa appetibile ai ladri. Due persone, infatti, sono finite in manette per aver rubato il carburante a 4 autocarri in sosta. Si tratta di un 25enne nato a Milano, residente a Cerignola e domiciliato a Bussolengo e un 26enne nato a Cerignola e domiciliato a Imola. I due giovani, già noti alle forze dell’ordine, sono stati fermati durante un normale controllo della circolazione stradale dai carabinieri di Imola a bordo di un Audi A6. In seguito ai controlli dei militari sono state rinvenute otto taniche contenenti 170 litri di gasolio, due pompe di aspirazione manuali e altri oggetti atti allo scasso. Il carburante era stato sottratto a 4 tir di una ditta di via Selice.

10 COMMENTI

  1. Sono di Cerignola e vivo ad Imola da ormai 20 anni, ho dovuto lasciare per motivi di servizio a malincuore la mia città, che nonostante tutte le cose negative che ha è sempre bellissima hai miei occhi. E’ stata dura farsi accettare dai cittadini imolesi e far loro capire che i cerignolani non sono tutti cosi, che c’è tanta gente onesta che vuole davvero cambiare le cose. Ribellatevi amici, lo stato da solo non ce la può fare se vioi per primi non date un segnale vero di cambiamento, ricordo a tutti voi un esempio di eroismo comune, chi non conosceva l’armiere Michel Cianci? non può un pugno di delinquenti sopraffare tutti……… Un Cerignolano.

  2. Chiediamo gentilmente agli utenti di non trascendere nei commenti. Grazie per la collaborazione… Redazione!!!

  3. Egregio Sig. Roberto se per un furto di carburante si debba cospargere il trasgressore, che nulla potrebbe giustificare il gesto, mi chiedo cosa bisognerebbe infliggere a chi premedita di uccidere, maltrattare donne e bambini, stuprare e quant’altro?..

  4. x ranger
    michele cianci…un eroe..un uomo esemplare..morto per aver difeso un anziano…se la gente fosse tutta come lui cambierebbero le cose…ma purtroppo di eroi, quelli VERI, come il caro Michele ce ne son davvero pochi…

  5. CONDIVIDO VINCENZO.
    Ricordiamo.
    Vergognamoci e cerchiamo di portare alto il nome di Cerignola e di lavora onestamente.
    Fuori dalla società queste merde, ma spesso mi accade di incontrare nei locali in ex carcerati, ripuliti e ben vestiti che vengono ossequiati dai titolari come adoni.
    VERGOGNA A QUESTA GENTE BISOGNA RISERVAGLI IL POSTO NEI CESSI

  6. parlate tanto, di cerignola e robe varie. spiegatemi una cosa i lavoro a cerignola dove cavolo è? ovvio che si rimboccano le mani così… a volte prima di giudicare bisogna vedere e capire xk lo fanno!.. il nostro stato ci sta facendo cadere in un precipizio alzando tutti i prezzi e abbassando i stipendi la gente come fa a tirare avanti la famiglia… e se x questi due ragazzi bisogna condanarli a morte.. x aver rubato del carburante. Allora quelli che uccidono che la fanno sempre franca cosa bisognerebbe fare? io non ho più parole.. cambiamo le cose ma in modo giusto almeno…no dicendo le prime cose che ci vengono in mente.

Comments are closed.