«Sarà, come ho già detto un’azione di rafforzamento inutile – commenta Metta –, per la quale perderemo una mezz’ora oggi senza risolvere nulla». Infatti oggi alle 19,00 presso lo studio del notaio Genghini il Pd ha dato appuntamento alle forze d’opposizione al completo per depositare le 12 firme in attesa delle altre 4 che potrebbero giungere lunedì (chissà di quale mese e di quale anno…commentano i più maliziosi).

«Una iniziativa – afferma Michele Longo – che mira a stanare i 4, per comprendere anche quali sono le reali intenzioni e smuovere la macchina amministrativa, ferma, se non sull’urbanistica». E realmente le trattative ci sono. Contatti tra GAM e Mazzone ad esempio e tra i 4 e il Sindaco, che è parso sicuro fin da lunedì scorso affermando: «se sono convinti di quanto dicono vadano avanti, non sono certo un uomo del compromesso». In queste parole probabilmente si nasconde, neanche tanto, la sicurezza di avere ancora i numeri, causa dietro front di qualche ‘moschettiere’. Ma le cose nelle ultime ore stanno precipitando.

La (probabile) verità I quattro sono davvero intenzionati a firmare, anche perchè, oltre gli azzeramenti, la possibile richiesta difficilmente potrà trovare accoglimento. Infatti si vocifera che l’obiettivo sia la delega all’urbanistica che Giannatempo non cederebbe di sicuro tra le mani dei 4. Come per Valentino però potrebbe esserci un consigliere in grado di fare la differenza, ovvero il moderato Ruocco, che potrebbe risultare ‘moderatore’ in seno al consiglio.

La via più semplice «Io, fossi stato nel Pd – afferma Franco Metta –, avrei autoconvocato un consiglio con mozione di sfiducia a Giannatempo. Non si manda a casa un sindaco solo col notaio, ci sono anche altre strade. Inoltre, non sono per il deposito di 12 firme, anche perché significherebbe dimettersi. Quando saremo in 16 firmeremo, anzi saremo i primi».

2 COMMENTI

  1. Un appuntamento al quale non rinunceranno gli altri, ma il giorno è nefando. Il lunedì i barbieri sono chiusi, quindi per tagliare ed accomodare la testa di qualcuno bisogna ridare un altro appuntamento, magari il giovedì visto che gli alimentari sono chiusi. Ma qualcuno avrà modo di ritrovarsi già sazio e mangiato martedì. Il giorno dei predestinati, quello che riporterà serenità tra gli “sbandados et affaropolis”. Il grande “vecchio” Tarquinius ha vinto il braccio di ferro, quindi gli affari prevalgono sulla politica per: 1-0.
    Calce e cemento al centro. Un bel “marameo” a tutti quelli che si sono prodigati per mandare a casa questa compagine associativa, l’interesse prima di tutto, quello che coinvolge la città (di residenze).
    Grazie per la laboriosa ed attenta analisi, che ha dovuto essere autenticata con l’ufficialità di un notaio. Questi Signori da mandare a casa?
    La strada la sanno, oltre a conoscere il come si fà a non tornare così presto.

  2. Urbanistica???
    Giannatempo che toglie il mandato a Decosmo???
    State scherzando vero?
    Non accadrà mai.
    Il vero Sindaco è proprio il Decosmo che non si farà mandare via assolutamente.
    Giannatempo non ha la forza e il coraggio di azzerare la giunta e gli incarichi dirigenziali.
    Ecco perchè è inutile che quelli del gam prendono tempo…………le loro richieste non saranno mai soddisfatte.

Comments are closed.