Doveva essere un incontro con i quattro. Si è rivelato un face to face. Anzi… manco quello. Stamattina, infatti, presso Palazzo di Città, di buonora, era stato fissato un appuntamento tra Giannatempo e i quattro critici del Pdl, Defeudis, Laguardia, Morano e Netti. All’ordine del giorno, manco a dirlo, l’empasse politica che da mesi sta attanagliando l’attuale maggioranza. Messo alle spalle il pericolo – notaio che lo scorso giovedì aveva segnato un grosso buco nell’acqua (innanzitutto per il Pd che lo aveva promosso), il tavolo di questa mattina alle ore 9 doveva servire a ristabilire, magari rivedendoli, gli equilibri interni alla maggioranza. Sul piatto, come già detto più volte, non solo e soltanto gli assetti dirigenziali, ma anche quella delega all’urbanistica che continua ad alimentare fibrillazioni mai del tutto sopite. Peccato, però, che l’incontro sia saltato. Giannatempo, infatti, ha atteso invano l’arrivo di tutte e quattro le “pistole scariche” (come le ha definite Franco Metta), dal momento che, davanti al primo cittadino, si è presentato il solo Savino Laguardia. «Io avevo l’appuntamento con l’intero Gam (Gruppo autonomo di maggioranza, ndr) – dichiara Giannatempo a Lanotiziaweb -. Quando mi sono visto davanti il solo Laguardia, che pure mi ha assicurato di essere venuto in rappresentanza anche degli altri, ho deciso di rimandare l’appuntamento». Una assenza quella di Defeudis, Netti e Morano che lo stesso Laguardia avrebbe motivato al sindaco con non meglio precisati «impegni personali», allontanando, dunque, il dubbio, che pure si è palesato, di una scollatura interna ai dissidenti. Una telenovela, quella dell’attuale crisi politica, che si impreziosisce di nuove puntate. E di qualche passaggio a vuoto. Come quello di stamattina.

sc

3 COMMENTI

  1. La mancata presenza dei 3, palesa una mancanza di serietà da parte del GAM: bisogna essere chiari senza nascondersi dietro ad un dito. Se avete problemi personali e non siete in grado di risolvere nè quelli della città nè i vostri: RIMANETE A CASA CHE è MEGLIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. CON GIANNATEMPO SI FANNO SOLO TELENOVELE.

    INUTILE CHE VOI CONSIGLIERI STREPITATE, CON QUELLO NON OTTERRETE NIENTE.

    DOPO I PRIMI 5 ANNI (PRIMA AMMINISTRAZIONE) DI DISASTRO ALLA GIANNATEMPO, RIPRESENTATO E BOCCIATO, CI RITROVIAMO LO STESSO GUAIO; VI SARANNO ALTRI 5 ANNI DI BLOCCO E TELENOVELE ALLA GIANNATEMPO.
    E I POVERI E ILLUSI CONSIGLIERI RIMASERO FELICI E CONTENTI NUOVAMENTE A BOCCA ASCIUTTA . BRAVI

  3. Rimandate, rimandate, rimandate.
    Ci avete cotto l’anima.
    Non se ne può più.
    Gam e Giannatempo siete penosi.
    Non si sa chi sia peggio.
    State scherzando con il destino di un’intera città.
    Anadate a quel paese tutti quanti.

Comments are closed.