carabinieri-cerignola

I Carabinieri di Cerignola hanno tratto in arresto in flagranza di reato complessivamente dieci persone per reati contro il patrimonio e detenzione illecita di stupefacenti. La prima operazione è scattata su segnalazione giunta sul servizio 112 della Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Cerignola con la quale veniva chiesto l’intervento di una pattuglia giacchè delle persone si erano introdotte all’interno di un’abitazione sita in via Urbe, nel noto quartiere Torricelli del comune di Cerignola. Immediatamente sul posto veniva invitata una pattuglia che aveva modo di constatare che effettivamente all’interno dell’appartamento segnalato vi erano ben sette persone identificate in Matteo Americo, classe 1986, censurato, Vincenza Bersichella, classe 1987, censurata, sua convivente, Gerardo Bersichella, classe 1961, bracciante agricolo, Anna Bentivoglio classe 1962 e Leonardo Bersichella, classe 1993 genitori e fratello di quest’ultima, Filomena Colucci e Giuseppe Americo, classe 1991, madre e fratello di Matteo. In considerazione dell’elevato numero di persone presenti nell’abitazione, subito veniva inviata sul posto un’altra pattuglia di rinforzo. I militari accertavano che i suindicati si erano introdotti all’interno dell’abitazione dopo aver forzato e sradicato completamente la porta blindata. All’interno dell’abitazione venivano rinvenuti gli arnesi atti allo scasso utilizzati per questo scopo: una piccozza, un giravite, un martello ed una tenaglia. Dall’abitazione, a seguito di ispezione effettuata unitamente alla proprietaria, risultavano mancati un letto matrimoniale, tre plafoniere, un lampadario e tutte le tende. Gli occupanti ammettevano di essersi introdotti all’interno dell’abitazione poichè era loro intenzione occuparla abusivamente e, quindi, diventarne utilizzatori. Stante l’evidenza dei fatti gli occupanti venivano accompagnati presso gli uffici della stazione Carabinieri di Cerignola dove la proprietaria dell’abitazione occupata provvedeva a sporgere denuncia di furto con scasso in abitazione per un danno complessivo di circa 2.000,00 euro. Alla luce della denuncia formalizzata e di tutto quanto accertato dai Carabinieri, le sette persone fermate sono state dichiarate in stato di arresto per furto aggravato in abitazione.

15 COMMENTI

  1. SIAMO ENTRATI NEL GUINNESS DEI PRIMATI.
    STM A CRGNOL!!!
    IL DECRETO MONTI DEVE PREVEDERE ANCHE LA PENA DI MORTE E NON SOLO TASSE.

    • La pena di morte,la dovrebbero dare a chi scrive questi articoli…
      Ma,non la passerete liscia questa volta si tratta della mia famiglia e non ve lo permetto!!! Avete scritto cose gravi e non vere nei loro confronti e per questo,ne pagherete le conseguenze!!!

      • Gentile utente, si tratta di un comunicato dell’ufficio stampa provinciale dei Carabinieri. Non l’abbiamo scritto noi. Ci è pervenuto e come tutti i comunicati li inoltriamo al pubblico. Sulla veridicità di ciò che è scritto non possiamo garantire noi, anche se siamo convinti che difficilmente l’ufficio stampa dei Carabinieri scriva cose non vere. Grazie per averci permesso di specificare tutto questo… Redazione!!!

  2. Per Veronica: se si sente diffamata può adire le giuste vie legali a sua disposizione. Senza minacce.
    Per Redazione: mi si consenta di precisare che la risposta deve essere un’altra, non quella fornita. La sola risposta è che è un fatto accaduto e che quindi va trasmesso per diritto di cronaca, sia pur osservando i dettami della continenza linguistica e della pertinenza di quanto scritto. Non regge assolutamente che l’hanno scritto i Carabinieri (a proposito, non si rivelano le fonti) o che l’ha scritto quello o quest’altro pseudo politico. Voi dovete conoscere le vostre fonti e scremare i flussi in base alla loro credibilità ed autorevolezza. Nel momento in cui voi pubblicate qualcosa, vi assumete la responsabilità civile e penale circa la veridicità di quanto postate. Quando leggo “Sulla veridicità di ciò che è scritto non possiamo garantire noi” resto allibito.

    • Partiamo dalla fine: sulla questione veridicità dovrebbe leggere l’intera frase e non un estratto. Inoltre su quello che dobbiamo scrivere in risposta all’utente Veronica, ci consentirà di farlo col nostro cervello e non in base a quello che lei crede vada scritto. Trattandosi di un comunicato stampa non esiste la segretezza della fonte. Noi cerchiamo sempre di dare spiegazioni plausibili, come stiamo facendo con lei, senza trincerarci dietro qualsivoglia diritto di cronaca, libertà di pensiero o altro. L’utente è libera di affermare il suo pensiero e noi di spiegarle le nostre ragioni.
      Sul nostro lavoro siamo aperti a ogni forma di critica, ma lasciateci almeno la possibilità di agire secondo una nostra linea etica e professionale. Grazie
      Redazione!!!

  3. andatelo a raccontare ai giudici se qualcuno vi querela per queste ragioni.
    L’etica è un conto, le leggi sono altro.

      • Le sette persone arrestate a cerignola,sono componenti della mia famiglia e per questo mi permetto di parlare e di dirvi che ciò che avete scritto non è corretto!!!…
        E poi volevo dire l’ultima cosa ,quando scrivete un articolo fatelo bene e quindi,separate le varie argomentazioni e non fate miscugli solo per arricchire e rendere più interessante un articolo…

  4. ……..alla faccia della libertà di stampa……ed inoltre sig.ra Veronica un pò di calma ….altrimenti scivoliamo sempre su solito modus vivendi di Cerignola “l’arroganza” che non fa mai bene anzi molte volte aggrava….
    il Sig. Michele ha detto bene , se il comunicato non le piace si rivolga dai carabinieri e sporga ulteriore denuncia (magari con un suo Legale) .
    Buona giornata

    • IO NON SONO ARROGANTE ,HO SCRITTO SOLO QUELLO CHE PENSO DOPO TUTTO SIAMO O NO IN UN PAESE DEMOCRATICO… E COMUNQUE SE L’ARTICOLO NON MI PIACE IO REAGISCO COME MEGLIO CREDO NON HO OFFESO NESSUNO QUESTA è LA COSA IMPORTANTE ….

  5. il problema non è se “L’ARTICOLO NON MI PIACE”, ma se quello che ci sta scritto corrisponde al vero o no……..c’è stato l’arresto:SI O NO? Le persone arrestate sono quelle citate: SI O NO?? Questo conta!!! Sennò siamo all’intimidazione (tipicamente cerignolano…della serie: fatevi i fatti vostri, altrimenti….)

  6. ho espresso 2 concetti, uno per veronica e uno per la Redazione.
    E non sono stato inteso da nessuno dei due.
    Colpa mia…

  7. michele il tuo commento l’ho capito…La mia risposta era riferita a zampalanoce !!
    L’articolo non doveva essere bello ma semplicemente doveva raccontare la verità ma comunque io non ho altro da dire la mia famiglia si riprenderà da questa situazione e chi deve la pagherà (senza incolpare nessuno,i fatti parlano)
    PS 00 invece di criticare i cerignolani guardati un pò allo specchio, perchè se tu eri tanto diverso da loro non avresti scritto e commentato niente,ti saresti fatto gli affari tuoi!!!

  8. (tipicamente cerignolano…della serie: fatevi i fatti vostri, altrimenti….)
    questo allora cosa significa?

Comments are closed.