Il Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica si riunirà domattina, alle 11, presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola per fare il punto della situazione nella nostra città dopo l’impressionante escalation criminale registrata negli ultimi tempi. L’ufficializzazione dell’incontro è arrivata nella tarda mattinata di oggi da parte del Prefetto di Foggia, Giovanni Francesco Monteleone.

“Voglio ringraziare il Prefetto per aver esaudito in tempi rapidissimi la nostra richiesta – dice il Sindaco Antonio Giannatempo -. La sua decisione di tenere a Cerignola quella che è la prima riunione del Comitato provinciale da quando si è insediato nel suo ruolo, è una dimostrazione di enorme sensibilità e attenzione nei confronti di una città assediata dalla criminalità, che questa Amministrazione Comunale ricambierà rafforzando ulteriormente la sua collaborazione con le forze dell’ordine, a cui esprimiamo la nostra gratitudine per l’impagabile contributo quotidiano alla sicurezza dei cittadini”.

PEZZANO: “VIVO APPREZZAMENTO PER ARRIVO DEL PREFETTO, ORA SI CONTINUI”

“E’ con viva soddisfazione ed apprezzamento che apprendo della convocazione per domani a Cerignola del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza alla presenza del Prefetto di Foggia, Giovanni Francesco Monteleone”. Così il consigliere provinciale del Partito Democratico, Rino Pezzano.

“Per molto tempo abbiamo sollecitato il sindaco, Antonio Giannatempo, a non sottovalutare i segni inequivocabili della drammatica escalation criminale che andava consumandosi in città, destando allarme e preoccupazione nella comunità cerignolana. Oggi siamo a livelli di guardia non più sostenibili. Lo dichiarammo in tempi non sospetti, invitando a più riprese il primo cittadino a far sentire la presenza e il peso delle istituzioni. Lo ribadiamo con ancor più forza oggi, convinti che solo la mobilitazione dell’intera comunità cerignolana, della sua parte più sana e virtuosa, possa aiutare a mettere in campo quell’azione di contrasto sinergica e vigorosa necessaria ad arginare un fenomeno degenerativo sul fronte ordine pubblico senza precedenti.

E’ dunque con viva speranza e rinnovata fiducia nell’attività forte e decisa delle istituzioni che accogliamo domani il nuovo Prefetto di Foggia Monteleone, ringraziandolo per la sensibilità dimostrata nei confronti della nostra città.

Il Pd, dal canto suo, continuerà a profondere sul tema ogni impegno e sforzo possibile, coinvolgendo anche i livelli nazionali del partito. Un nuovo appuntamento è in programma martedì 13 febbraio a Palazzo di Città organizzato dal Forum Trasparenza e Legalità del Pd. Un convegno-dibattito -“Sicurezza e legalità – principi fondamentali di libertà e di civiltà”-  al quale prenderanno parte il vicepresidente della Commissione Antimafia, Michele Bordo, e il giudice di Cassazione, Francesco Bonito, oltre ad autorità civili e militari. L’auspicio è che la comunità cerignolana possa accorrere numerosa per tentare, di concerto, ciascuno per propria parte di interrompere una spirale criminale che rischia di compromettere irrimediabilmente il volto, e il futuro, di Cerignola.

3 COMMENTI

  1. sabato notte ho rikiesto l intervento delle forze dell ordine perchè ho trovato un individuo nel corridoio dei box (nel palazzo ci son stati gia dei furti e tentati furti) e sia polizia ke carabinieri hanno rispondo ke nn avevano makkine da mandare.in poke parole i ladri potevano tranquillamente rubare.ora mi kiedo si sente spesso dire e accusare ke i cittadini nn collab con le f.dell ord. ma quando servono nn ci sono mai.è possibile ke un paese grande come il nostro nn ha makkine la sera?di ki è la colpa di tutto ciò?io penso ke sia assurdo e x fortuna ke è scappato altrimenti finiva male.

  2. Questo si che è disarmante.Di questo dovrebbero occuparsi i nostri politici a Roma non dell’albergo Moderno.Non è demagogia è una questione di priorità.

Comments are closed.