In questa lettera inviata al dottor Attilio Manfrini, il Sindaco di Cerignola, Antonio Giannatempo, si congratula con lui per la nomina a commissario straordinario della Asl Foggia e gli augura buon lavoro.

 Caro Attilio,

a nome dell’Amministrazione Comunale e della città di Cerignola desidero esprimerti le mie più vive felicitazioni per la tua nomina a capo della Asl Foggia. La scelta della Giunta regionale è il giusto riconoscimento della tua  provata esperienza e professionalità nella gestione delle problematiche del settore sanitario, di cui abbiamo avuto testimonianza nel periodo in cui sei stato massimo dirigente della Asl Fg 3.

E’ un fatto molto positivo che la guida dell’Azienda sanitaria della Capitanata sia stata assunta da un uomo del territorio, che sa come affrontare le tante questioni spinose della sanità locale. Il tuo impegno e la tua sensibilità, ne sono certo, saranno di conforto a chi, come il sottoscritto, ha il difficile compito di amministrare una città.

Il momento, per la sanità, è decisamente difficile. Chi, come te, è chiamato a ricoprire ruoli di responsabilità in questo settore deve fare i conti con la necessità di operare tagli e ridurre quegli sprechi che hanno contribuito a determinare l’attuale stato di cose, cercando nel contempo di non privare i cittadini di servizi essenziali negli ospedali come nelle altre strutture sanitarie.

Una delle priorità da affrontare è la riorganizzazione dei nosocomi più importanti della provincia di Foggia, tra i quali figura il “Tatarella” di Cerignola, che noi tutti abbiamo il dovere di salvaguardare e valorizzare in ogni modo, considerandolo un punto di riferimento irrinunciabile per una popolazione vasta come quella del Basso Tavoliere.

Certo che nei prossimi mesi saprai fornire risposte adeguate alle esigenze di un territorio che non vuole ritrovarsi ulteriormente impoverito, ti auguro buon lavoro e ti saluto affettuosamente.