Sfida al vertice per la ventunesima giornata del campionato di Eccellenza: si affrontano Liberty Monopoli e Audace Cerignola, prima contro seconda, distanziate di dieci punti (padroni di casa 53, ospiti 43). Una macchina perfetta la capolista, dall’inizio della stagione al comando con numeri strepitosi; unico neo la sconfitta in Coppa Italia nella finale andata ad appannaggio del Bisceglie. Diciassette vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta nel torneo (proprio con l’Audace all’andata): in casa poi, finora cammino senza macchia, con dieci successi in altrettante gare, migliori attacco e difesa (solo due reti al passivo, le uniche a riuscire nell’”impresa” Fasano e Copertino). Un organico stellare per la categoria, quello affidato al giovane allenatore De Luca; un mix di uomini con comprovata esperienza e giovani di grandi prospettive che stanno regalando notevoli soddisfazioni ai propri tifosi. Per non farsi mancare nulla, la società guidata dal presidente Tatò ha ulteriormente rafforzato la rosa, portando in riva all’Adriatico i centrocampisti Quaresimale e Marini, il promettente difensore classe ’94 Lacriola (dalla primavera del Bari) ed infine il forte attaccante argentino Pereyra, prelevato dal Nardò. Un reparto avanzato superlativo, composto da Zotti, Montaldi e Laviano, i quali hanno realizzato 28 delle 39 marcature realizzate fino a questo punto (nello specifico dieci ciascuno per i primi due, otto per l’argentino). Senza dimenticare la difesa, a tenuta stagna, che vede l’interessante portierino Di Gennaro tra i pali ed Anglani ed Amato come colonne centrali. Uno squalificato per parte domani: il capitano biancoverde Zotti, che sconterà la seconda di tre giornate di stop, e Malerba tra gli ofantini.

Reduce dallo scialbo pareggio casalingo nel derby contro il Manfredonia, la truppa gialloblu guidata da Trallo sta preparando con molta serenità l’incontro: la mancanza del jolly Malerba inevitabilmente comporterà qualche modifica in formazione; il dubbio principale è chi schierare come esterno basso destro, visti gli acciacchi di Lombardi e Modesto. In rampa di lancio anche Cossu, che potrebbe partire titolare sulla fascia destra a centrocampo: per il resto, dovrebbero essere confermati gli uomini che sono scesi in campo sette giorni fa. Trallo è fiducioso di poter ripetere il colpo grosso dell’andata, quando una doppietta di Rossi Finarelli stese la Liberty: non c’è dubbio che il Cerignola vada a Monopoli per giocarsela e dimostrare di essere una delle accreditate per i playoff. Non è da trascurare il fattore campo, inteso proprio come manto erboso; ci sarà la possibilità di imbastire trame di gioco degne di questo nome e poter giocare la palla in maniera decente, come non avviene ormai più, per i noti motivi, al “Monterisi”. Il maltempo di questi giorni non sembra pregiudicare il regolare svolgimento della gara, che tutt’al più potrebbe essere accompagnata dal vento. Da questa settimana, si scende in campo alle ore 15: a dirigere l’incontro un arbitro di fuori regione, non ancora comunicato. Tra le altre partite della sesta di ritorno, si citano Bisceglie-Tricase e il derby Vieste-Manfredonia.