Visto il freddo che fa, quest’anno con grazioso corredo di neve, cosa c’è di meglio che rintanarsi in un caldo e comodo cinema?

TRE UOMINI E UNA PECORA. Regia: Stephan Elliott. Attori: Xavier Samuel, Kris Marshall, Kevin Bishop, Tim Draxl, Olivia Newton-John, Laura Brent, Rebel Wilson, Jonathan Biggins, Steve Le Marquand, Elizabeth Debicki, Tom Usher, Charlotte Krinks, Guy Gross, Oliver Torr, Margaux Harris, Matt Butcher, Geordie Robinson

Commedia, durata 97 min (Australia, Gran Bretagna 2012).

La trama in due parole.  Mai fare incontrare il giorno delle nozze gli amici inglesi di LUI, con l’importante famiglia australiana di LEI, perché il più bel giorno della LORO vita potrebbe trasformarsi in una catastrofe…

Tre parole sul film. Personalmente, fossi nella Lucky Red (casa di distribuzione in Italia del film) licenzierei in tronco quel genio che ha cambiato il titolo dall’originale “A Few Best Men” (gioco di parole con “A Few Good Men”, il film visto in Italia come“Codice d’Onore”) con “Tre Uomini e Una Pecora”: terribile! Il film è invece simpatico e piuttosto divertente; wedding comedy sulla sia di “Una notte da leoni” che vede nel cast Olivia Newton-John, l’indimenticata Olivia di “Grease”. Nessun valore artistico particolare, solo intrattenimento allo stato puro, ma si sa: ridere aiuta a riscaldarsi,  e di questi tempi…

VOTO: 2,5 su 5

COM’E’ BELLO FAR L’AMORE. Regia: Fausto Brizzi. Attori: Fabio De Luigi, Claudia Gerini, Filippo Timi, Giorgia Wurth, Virginia Raffaele.«continua Genere: Alessandro Sperduti, Eleonora Bolla, Michele Foresta, Michela Andreozzi, Margherita Buy, Lillo Petrolo, Enzo Salvi, Franco Trentalance

Commedia, durata 97 min (Italia 2012).

La trama in due parole. I problemi sessuali di una coppia medio borghese a lezione da un porno star…

Tre parole sul film. Qualcuno ci liberi da Brizziiii!!! Una macchina da guerra promozionale (uscita in sala in 600 copie) ha accompagnato questo film leggero come l’acqua (che neanche Pieraccioni avrebbe saputo far di meglio/peggio) a cui non basta per far sorridere la presenza del simpaticissimo Fabio De Luigi, della Gerini e di uno dei migliori attori italiani dell’ultimo decennio, Filippo Timi (perché l’hai fatto? Ti servivano soldi? Avremmo potuto fare una colletta piuttosto che vederti in questo film…). E come se non bastasse l’hanno fatto anche in 3D!!! Vabbè che la commedia italiana è morta, ma perché continuare ad accanirsi sul suo cadavere? Sempre e solo per il discorso del freddo: se non avete proprio di meglio da fare e volete riscaldarvi un po’ andateci, altrimenti….

VOTO: 1,5 su 5

MILLENNIUM- UOMINI CHE ODIANO LE DONNE. Regia David Fincher. Attori: Daniel Craig, Rooney Mara, Christopher Plummer, Stellan Skarsgård, Steven Berkoff. Genere: Drammatico, durata 160 min (USA 2011).

La trama in due parole. Le indagini del giornalista Mikael Blomkvist e della giovane e ribelle hacker Lisbeth Salander sulla scomparsa della nipote di un ricco industriale, avvenuta quarant’anni prima…

Tre parole sul film. Ecco il David Fincher di “Seven”. Grandissimo remake d’autore che ai punti (e non di poco) vince sull’originale svedese di “Uomini che odiano le donne”. Particolari dettagliatissimi, grande fotografia e una scelta degli attori perfetta, costruiscono un thriller radicale e dal notevole impatto visivo ed emotivo. Una riflessione antropo-psichiatrica sulle radici della violenza e soprattutto della violenza sulle donne, tema di grande attualità in Italia. Non si tratta di capire , comprendere, fare luce su un semplice(?) delitto, si tratta, piuttosto, di alzare l’asticella della discussione sullo smarrimento dell’uomo moderno alla fine dei grandi sistemi di valori della storia; di quel che resta alla base dell’umanità tolta la sovrastruttura della morale e della cultura. C’è molta neve sullo schermo, ma anche fuori: io vi consiglio di entrare in sala e godervi lo splendido inverno svedese (e umano) di questo bel film…

VOTO: 4 su 5