A Bari, in viale Pasteur, ci sono 24 ore su 24 code chilometriche per rifornirsi di carburante: diesel €.1,569, benzina €. 1,669 (aggiornati al 21 febbraio). Si tratta dell’unico distributore a marchio Coop sul territorio italiano, con prezzi che riescono ad essere di 15/20 centesimi inferiori ai normali distributori, con un risparmio per i consumatori che va da 6/8 euro in meno per un pieno di una utilitaria, fino a giungere ai 9/12 per una berlina. Ma perché Coop riesce ad avere questi prezzi e le grosse compagnie, quelle che si occupano esclusivamente di carburanti, e spesso solo di fare cartello, no? Nella domanda c’è già la risposta. I nuovi, i piccoli e quelli staccati dalle grosse multinazionali dei carburanti spesso offrono i prezzi migliori. Oltre a Coop infatti, proprio in Puglia ci sono altri piccoli marchi in grado di offrire prezzi vantaggiosi. È il caso ad esempio di Petrolifera Pugliese, compagnia molto diffusa nella Bat, che da anni riesce a far risparmiare circa 10 centesimi rispetto alla media dei prezzi.

In tempi di crisi i consumatori sono sempre più attenti ai costi e preferiscono fare il pieno low cost, rispetto ai 20 euro quando serve. In futuro, con la nascita degli altri cinque distributori Coop previsti sul territorio pugliese e l’incremento delle piccole compagnie, si preannunciano tempi duri per gli storici marchi, che, se solo volessero, ai regali sui punti potrebbero sostituire sconti sul prezzo.

4 COMMENTI

  1. Invito la redazione ,ad indaginare e logicamento poi esporre i risultati dell’indagine ,sui distributori e loro costi nella nostra cittadina.Fareste un servizio utile per noi cittadini ,e smascherare le compagnie con i prezzi piu alti .

  2. in altre citta’ dell’emilia successe che la conad offriva il carburante a prezzi vantaggiosi, per poi accorgersi che gli erogatori erano taroccati…

  3. Ieri sono stato nel nord barese x lavoro,ho visto ke i prezzi dei carburanti e parlo di distributori agip q8 ecc ecc sono molto piu bassi dei nostri.vorrei capire il perche!forse qualcuno ne approfitta.

Comments are closed.