Cristo Cireneo - foto Wikipedia

Dopo il successo di Cannes, Giacomo Giannelli torna a produrre e cerca macchinisti, truccatori, fotografi, cameraman, attori, o aspiranti tali, e sponsor che vogliano partecipare alle realizzazione delle riprese. Sarà ‘Rosso Cireneo’ il prossimo successo del giovane regista cerignolano, una storia reale in parte ambientata in Puglia in parte a Siviglia che racconterà le tradizioni e la cultura della nostra terra oltre al dramma psicologico del protagonista Matteo. ‘Rosso Cireneo’ in memoria di quel Simone Di Cirene, detto anche il cireneo, che, secondo i vangeli, fu obbligato dai soldati romani a trasportare la croce di Gesù condotto al Golgota. A volte non si sceglie di portare la croce, ci tocca e dobbiamo farlo, a Matteo toccherà confrontarsi con la morte vista attraverso gli occhi di un bambino, questo lo porterà a riflettere sulla religione, sull’importanza della famiglia, sulla ricerca di un compagno di vita. La storia segue i ritmi della settimana santa ed anche le riprese iniziano con i buoni auspici della Pasqua, il regista e il suo staff, che hanno già effettuato le prime riprese nella cattedrale di Bitonto, seguiranno ora telecamere alla mano le processioni di Trani e Cerignola. Ancora una volta il giovane regista si concentra sulla ricerca psicologica e spirituale dell’individuo. Chiunque volesse partecipare al progetto può visitare il sito  www.rossocireneo.com, mandare una mail a info@rossocireneo.com o rivolgersi all’associazione culturale ‘Felice’ di Cerignola impegnata col regista nella realizzazione del progetto.

2 COMMENTI

  1. Speriamo si faccia strada questa “eccellenza” cerignolana!
    In bocca al lupo Giacomo!

Comments are closed.