Il comandante, avv. Giuseppe Mandrone
Il comandante, avv. Giuseppe Mandrone

Un provvedimento, quello dell’individuazione di una nuova figura professionale all’interno della dotazione organica, rintracciabile all’interno della delibera n. 90 dello scorso 8 marzo. Nel documento si legge:

Questa Amministrazione intende rideterminare la dotazione organica prevedendo anche l’incremento di un posto di “Specialista di Vigilanza – Vice Comandante Polizia Municipale” – Cat. ingresso D3.Al fine di mantenere invariato il costo teorico della dotazione organica si procede alla riduzione di n. 2 posti di categoria A del profilo professionale di “Addetto” area professionale “Progettazione e manutenzione opere” (costo teorico unitario della retribuzione annua del CCNL in vigore pari a € 18.127,48;

Costo complessivo annuo di n. 2 unità € 36.254,96) e si incrementa n. 1 posto di categoria D3 (costo teorico unitario della retribuzione annua del CCNL in vigore pari a € 26.989,12).La spesa complessiva teorica per i posti previsti in dotazione organica non subisce alcun aumento, considerato che il valore della retribuzione tabellare dei n. 2 posti di categoria A soppressi pari ad Euro 36.254,96 è superiore all’analogo valore del posto di nuova istituzione di categoria D3 pari ad Euro 26.989,12, dando atto che sono rispettati i principi di invarianza della spesa teorica della dotazione organica.Per il motivo sopra descritto, si procede alla modifica della delibera di G.C. n. 149 del 19/4/2011 variando lo schema di dotazione organica.

[…]

Con voti unanimi e a scrutinio palese;

DE L I B E R A

[…] di approvare l’ allegato “B” relativo alla descrizione del nuovo profilo professionale di “Specialista di vigilanza – Vice Comandante”, categoria giuridica di accesso “D3”

[…] di dichiarare all’unanimità il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, comma 4, del D.Lgs. 18/8/2000, n. 267.

La Giunta quindi abolisce «un po’ di posti di dipendenti (che scarseggiano) – rileva Franco Metta -, per inventarsi la carica di Vice Comandante dei Vigili Urbani, senza sforare nel bilancio. Destinata a Peppino Mandrone». L’attuale comandante potrebbe diventare, sempre secondo il cicognino, «dipendente comunale e come tale non licenziabile – chiosa Metta -. Un passo indietro, ma per restare in eterno».

Contraddittorio d’obbligo «Questa amministrazione ha individuato una figura professionale – afferma Franco Reddavide, titolare della delega alla sicurezza -. Tale posto andrà poi a Bando e credo personalmente che Mandrone non sia per nulla interessato. Chi nasce Papa non muore certo Cardinale“. A fare eco è il Sindaco. «È stato un provvedimento necessario, poiché la Legge Regionale 37 del 14 dicembre 2011, che forse Metta non conosce, individua la necessità di tale figura, sopratutto laddove, come a Cerignola, manca anche un tenente. In futuro con la massima trasparenza si provvederà ad attuare le procedure concorsuali per la copertura dell’incarico».

8 COMMENTI

  1. E’ davvero comico sentir parlare di trasparenza al Sindaco.
    La Cicogna ha indovinato i vincitori del concorso dei vigili urbani, sbagliando solo l’ordine della graduatoria, ha indovinato la nomina dell’Abenante a direttore dell’Ato, nulla di più facile che abbia indovinato il vincitore del concorso a vice comendante dei vigili urbani.
    Certo 2 risultati al momento depongono a favore de La Cicogna.
    Contro Giannatempo depone invece proprio la sua assenza di trasparenza, contestatagli anche dai suoi setssi consiglieri di maggioranza.
    Sarà poi il tempo a dar ragione a questo o quello!!!

  2. quando sento parlare reddavide e giannatempo di trasparenza mi viene solo la nausea, proprio loro parlano di trasparenza dal momento che il concorso dei vigili è stata solo una buffonata dal momento che si sapeva chi doveva vincere, quindi caro sindaco e caro assessore siete pregati di lasciare tutto perchè siete la vergogna del paese

  3. Cari cittadini per poter restare seduti a riscaldare una sedia con relativo pagamento ci vuole molta tenacia e questa non manca al comandante, forse quello che manca al sindaco, all’assessore alla sicurezza e al dirigente dei conti ( 5 e 4 nove faccio i conti e non mi trovo) e quello di prendere una posizione seria dopo la bufera del concorso dei vigili urbani per assumere gli ultimi di quel concorso scandaloso che potrebbero servire meglio la nostra città anziché assumere un vice di non so che cosa che resterebbe dietro la scrivania a non so cosa fare. Meditate Signori che ci governate meditate invece cerignolani su chi ci amministra

  4. E meno male che abbiamo mandrone che ci fa fare belle figure quando arrivano quelli di striscia!!!! Vai comandante…….!!!!!!!!

  5. Ma quale invarianza teorica. Bufala più grande di questa non si poteva scrivere. Se si procederà all’assunzione del vice lo stipendio sarà teorico? Ma cosa scrivono o meglio cosa combina o meglio cosa gli fanno scrivere al dirigente del personale? Voglio proprio vedere

  6. Chissà quali saranno le specifiche per l’assunzione….. ci parteciperei per curiosità.. tangto per vedere se tutto sia trasparente!!

  7. Ahahhahahahhahahahahahhahhhhahhha!!!!!!! mi viene da ridere leggendo questo articolo tutta Cerignola sa il bene che voglio al mio ex Comandante carissimo amico mio complimenti vedrai ti andrà tutto bene anche questa volta.

Comments are closed.