Sconfitta per la Lapige Cerignola contro Corato nella 23ma giornata del campionato di serie C: la capolista del torneo passa per 0-3 (20-25; 14-25; 18-25). Nulla ha potuto la formazione di Lino Pollo e Cosimo Dilucia per arginare la classe e l’abilità del Maldera, sostenuto in trasferta da un piccolo ma assai rumoroso gruppo di tifosi al seguito. Il sestetto sceso in campo per le padrone di casa è quello base, con: Scarale, Sisto, Doronzo, Scuro, Patrizia e Raffaella Pagano ed il libero Rubino. L’avvio di gara è sul filo dell’equilibrio, ma sono le ospiti che fanno e disfano, concedendosi qualche errore: il martello Caterina è subito in palla con alcuni attacchi perfetti in diagonale, con le compagne che utilizzano anche l’arma del pallonetto, prendendo così il largo (5-14). Il coach di casa chiama timeout e le ragazze recuperano punti, protagoniste Raffaella Pagano con due muri e Ilaria Scuro, che mette a segno altrettanti aces, fino a riportarsi sotto sul 19-20. Il Corato però sa reagire e riallunga, chiudendo il primo set nel quale il maggior tasso tecnico ha fatto la differenza. Seconda frazione che vede le ospiti andare subito sull’1-5: in grossa difficoltà le gialloblu, che pur costringendo il Maldera a prolungati scambi, vedono (sia per merito delle avversarie sia per propri errori) la squadra di Filannino collezionare punti. Giusi Caterina è quasi infallibile quando viene chiamata in causa e le biancoverdi controllano senza problemi, portandosi sul 2-0.

Il terzo parziale fa riscoprire una certa parità, almeno fino al break Corato (6-10 prima, 9-16 poi) dovuto a delle imperfezioni in ricezione di Cerignola. La formazione di casa resta sempre a contatto e con uno scatto d’orgoglio recupera fino al meno due, ma la capolista decide di non dare spazio ulteriore alla rimonta, sfruttando la vena delle sue attaccanti (anche la Balducci discreta prestazione) e dimostrando, ancora una volta, la sua forza nel portarsi a casa l’ennesimo 3-0 stagionale. Tra le fila gialloblu molto positiva la prova di Raffaella Pagano, parecchio efficace in attacco con 15 punti realizzati; bene anche la sorella Patrizia ed il capitano Scarale, che ha cercato nella fase centrale dell’incontro di tenere botta alla superiorità delle baresi. A fine gara, queste le impressioni di Lino Pollo, allenatore della Lapige: «Certamente non era oggi la partita più indicata per fare punti. Ci abbiamo provato ed in alcune occasioni ci è mancata quella cattiveria agonistica e la determinazione per crederci, visto che specialmente nel primo set potevamo far soffrire di più il Corato essendo arrivati ad un solo punto di distanza. Ora è necessario conquistare i tre punti nella prossima giornata a Molfetta». Le ofantine scendono nuovamente all’undicesimo posto, per effetto del successo del Terlizzi sul Barletta: ma il match contro le biancorosse riveste un’importanza assoluta, perché in caso di vittoria la Lapige avrebbe la possibilità di scavalcare in un solo colpo ben tre compagini, alle prese con impegni più difficili.

Ecco il tabellino della Lapige, con le giocatrici andate a referto:

Scarale 8, Sisto 1, Doronzo 2, Scuro 4, Pagano P. 7, Pagano R. 15, Mazzone, Rubino (libero).

CLASSIFICA ALLA VENTITREESIMA GIORNATA

Caseificio Maldera 63; Geatecno Gioia del Colle 62; Euroambiente Manfredonia 59; Up Modugno 47; Assipanificatori Bari 44; Dibenedetto Altamura 41; Tania Gentile Alberobello 36; Pf Terlizzi, Apulia Monopoli, Gerco Volley 27; Lapige Cerignola 26; Il Tesoro Molfetta 13; Centro Storico Locorotondo 9; Volley Barletta 2.

10 COMMENTI

  1. gerry sei un patetico attaccabrighe…. evita di pubblicare commenti o fare provocazioni che fai più bella figura, spesso rasenti il ridicolo. Ragazze complimenti a voi, a fine partita vi abbiamo applaudito perchè avete dato il massimo nonostante la squadra avversaria fosse nettamente più forte… forza e coraggio ed avanti tutta!!

  2. Salve a tutti…ed in particolar modo vorrei mandare un sentito e caloroso saluto a “gerry”. Allora punto primo caro gerry: chi sei? identificati, presentati, fatti avanti, presentati pubblicamente alla squadra, staff tecnico, dirigenti etc…alla tua età dovresti avere il coraggio di affrontare discorsi faccia a faccia con altri uomini e non ti dovresti nascondere a commentare su un sito internet sotto un nomignolo da cartone animato…Punto secondo: è da molte settimane che istighi “Pagano P.” e vorrei sapere QUAL E’ IL TUO PROBLEMA?! non so, ti fa sentire realizzato stuzzicare ed istigare delle ragazze che potrebbero essere tue figlie? Delle ragazze che per vestire ed onorare i colori della tuà città stanno facendo dei sacrifici…ma lo stanno facendo con passione, voglia e cuore…e non hanno bisogno certo di “parassiti” che si nutrono della tristezza e del nervosismo altrui. VERGOGNA, e tu??? Tu cosa stai facendo per la tua città in termini sportivi?? vorrei tanto saperlo…secondo me stai solo cercando di creare problemi…ma ti garantisco che stai fallendo miseramente, anzi ti dirò di più noi tutti quando leggiamo i tuoi “””commenti””” non facciamo altro che farci delle grasse risate…credimi. Comunque non smettere continua a farci ridere e divertire miraccomando…LA VOSTRA INVIDIA E’ LA NOSTRA GRANDE FORZA!!! FORZA LAPIGE!!!!

    • caro franc. non mi sembra di aver offeso qualcuno 1) questa è una risposta ad una domanda fatta dalla sig.na p.p. 2) e il mio nome, 3) non sto istigando nessuno , 4) sei tu ke mi stai offendendo,5) io cerco di fare qualcosa sia per lo sport ke per la societa’ civile nel vero senso della parola . detto questo ritorno a dire ke io no ho offeso nessuna delle giocatrici, e poi tu ke mi nascondo dici ki sei, di cognome ti kiami manfredoniano??? ha dimenticavo adesso scrivete pure ke non so scrivere e sono ignorante grazie

        • Chiediamo cortesemente agli utenti di non offendersi l’un l’altro e di commentare attenendosi all’argomento della notizia. Grazie,redazione!

  3. Brave ragazze, non importa x la sconfitta.. non si poteva vincere contro quella squadra… ha giocartici di livello tecnico davvero superiore… ma ve la siete giocata!! continuate così anche nelle prossime partite! Se però avete intenzione di salvarvi nei playout… prendete un buon libero e una buona laterale…la sisto non serve a niente in campo, sembra di vedere solo 4 o 5 persone giocare… noi cerignolani vogliamo continuare a vedere e seguire la nostra squadra in serie C!!!!! Non accettiamo vedervi retrocedere solo x degli errori banali…..

  4. Salve a tutti,
    fino ad oggi non ho mai commentato, perchè mi sono sempre attenuto a fare il tifo o comunque ad applaudire le giocate viste in campo, sia della Lapige che delle avversarie. Oggi però mi sorge un dubbio: AD INIZIO STAGIONE, SI DICEVA CHE SI SAREBBE PUNTATO ALLA SERIE B2. INFATTI, CI SONO, LA MAGGIOR PARTE, GIOCATRICI DI FUORI CERIGNOLA, che hanno la casa, quindi sono professioniste, ex serie B, giocatrici prese in corsa per aiutare la causa. Purtroppo, ad oggi, sono tantissime volte che si legge che ci sono squadre troppo forti, di un altro livello…e che caspita, si è quart’ultime! ALLORA UN PROBLEMA C’è!? vale la pena fare una categoria del genere facendo figure non bellissime? è colpa degli allenatori o dei dirigenti? qualcuno me lo spieghi altrimenti che tifosi avrei?

  5. Carissimo Marco, sei informato malissimo, se hai tempo per andare a rileggere tutti i vecchi articoli fallo pure perchè scopriresti che nessuno mai ha dichiarato che l’obiettivo di questa stagione fosse la promozione in B2, bensi la salvezza per poter l’anno prossimo puntare sicuramente a fare cose migliori. Voglio anche ribadirti che è vero che ci sono atlete da fuori che hanno casa qui ( sono solo 2 ) ma che nel loro curriculum sportivo raggiungono massimo la serie C , non hanno mai fatto la serie B . Del gruppo attuale c’è solo il capitano che ha esperienze in campionati nazionali quali la B1 e la B2, tutte le altre arrivano da 1 divisione e settori giovanili..anche le ragazze che come ben sai sono arrivate in corsa! quindi non iniziamo ad inventarci storie , lasciamo che lavorino in pace e ti assicuro che tutti noi tifosi ci toglieremo grandi soddisfazioni perchè conosco le persone che lavorano attorno alla squadra e sono molto fiducioso sulla loro professionalità e sui loro progetti futuri, sicuramente stanno facendo meglio dell’anno scorso. Poi vorrei sottolineare ancora una volta come rispetto all’anno scorso dove la squadra concluse il campionato all’ultimo posto con soli 16 punti vincendo poi i play out , quest’anno a punti siamo a quota 26 e la squadra occupa l’11 posizione a meno un punto da altre 3 squadre e mancano ancora 3 giornate alla fine. Rispetto all’anno scorso ,purtroppo, a livello federale i play out vedranno scontrarsi tutte le squadre dalla settima posizione alla quattordicesima, mentre l’anno scorso le ultime 4 solamente facevano i playout, restiamo vicini alla squadra perchè si iniziano a muovere molto bene questi sport che a cerignola non sono mai esistiti in maniera cosi costante, personalmente sono contentissimo che molte persone inizino a parlare anche di volley e di basket. Spero di averti dato tutte le spiegazioni di cui avevi bisogno !

Comments are closed.