polizia-cerignola-ps-stradale

Ammonta a 200mila euro il valore della merce trovata a bordo di un camion Iveco 80 guidato da un 50enne di Cerignola, L. C., noto alle forze dell’ordine, arrestato dalla Polstrada a Porto San Giorgio (Fermo). Si tratta di 70 quintali di fitofarmaci e concimi chimici rubati due giorni fa in un’azienda dell’Astigiano. La merce essere commercializzata solo con una specifica autorizzazione. Si cercano ancora i complici del 50enne.

7 COMMENTI

  1. La pubblicità è l’anima del commercio
    Alcune iniziative (deprecabili) delle nostre manovalanze ci riportano nella realtà, quella che siamo costretti a subire e viverne gli effetti quotidiani. Non si riesce più ad instaurare un approcciio commerciale con altre realtà del Nord, che subito ci viene fatto notare che non si possono aprire canali di commercializzazione dei prodotti, di qualunque genere con il nostro territorio. Nessuna delle Aziende interpellate vuole “perdere” la merce data in “deposito o stoccata”, così vogliono sempre essere pagati in anticipo.
    GRAZIE PER LA PUBBLICITà CHE I NOSTRI CONCITTADINI CI RISERVANO QUOTIDIANAMENTE. SONO SODDISFAZIONI.

  2. Questo è vero. Ma è anche vero che non si può più dipendere, su ogni fronte, da aziende del nord Italia. E’ ridicolo che con tutta l’estensione territoriale a vocazione quasi esclusivamente agricola siamo ridotti ancora ad acquistare merci (a caro prezzo fra l’altro! In totale disarmonia con l’abbassamento dei prezzi dei prodotti del suolo) a migliaia di chilometri di distanza… Io ragionerei anche su questo.

  3. Chi sarebbe stato il destinatario della refurtiva??? Alla fine 4 o 5 farmagricole ci sono a Cerignola… Dovrebbe essere facile risalire. Resta il fatto che marcio era… è marcio sarà. Il paese è infestato da gente scansafatiche alla ricerca dei guadagni facili… Buttate le chiavi.

  4. Buttateli in una porcaia a quei bastardi o tagliatele le dita . Perche non fate dei controlli nelle farmacie agricole che ce ne di tutto.

Comments are closed.