Tanto bravi nel loro lavoro quanto generosi. Giovanni ed Antonio Campagnola, che hanno unito diverse generazioni di cerignolani attorno al culto del panzerotto, sono protagonisti di una nuova iniziativa di beneficenza. Incoraggiati dal successo della prima edizione di “Un panzerotto per un sorriso”, i titolari della pizzeria “Al Ghiottone” hanno infatti deciso di dare seguito ad una manifestazione che, nel maggio dello scorso anno, dimostrò quanto possano essere generosi i cerignolani se sollecitati a dare una mano a chi vive una condizione di difficoltà fisica.  E allora domenica prossima, 17 giugno, la città vivrà un’altra giornata all’insegna della solidarietà e che sarà caratterizzata da diversi momenti di intrattenimento. I due fratelli prepareranno e venderanno la bellezza di 2500 panzerotti: il ricavato servirà per acquistare un’apparecchiatura utilizzata per eseguire test da sforzo cardiopolmonare, che verrà messa a disposizione del reparto di Fibrosi Cistica dell’ Ospedale “Tatarella” di Cerignola. Si tratta di uno strumento che misura la funzionalità polmonare e i livelli di ossigeno e anidride carbonica durante un esercizio fisico su un tappeto mobile o su una cyclette, respirando in uno strumento di monitoraggio. Questo esame può aiutare a comprendere la natura di disfunzioni come la dispnea, comprendere cioè se l’origine della stessa sia di tipo cardiaco o polmonare.

La seconda edizione di “Un panzerotto per un sorriso”, organizzata in collaborazione con Fidas Cerignola e le associazioni “Sos Sorriso” e “Arcobaleno Marco Jagulli”, e patrocinata dal Comune di Cerignola, prenderà il via in mattinata, alle 9 presso la Villa Comunale, con il “Battesimo della Sella”, una passeggiata a cavallo per bambini con gli istruttori del centro di equitazione “Natura e Cavalli”. Ma è in serata che si vivrà il clou, con Antonio Giancola e la conduttrice di Radionorba, Roberta de Matthaeis, a fare da presentatori. Dopo i saluti delle autorità e l’esibizione di alcuni artisti impegnati in una breve perfomance di clown terapia, verrà dato spazio ai trascinanti ritmi della pizzica con lo spettacolo degli “Artetika”. Alle 21 sarà la volta del cabarettista Luciano Lembo, che divertirà il pubblico rivisitando ironicamente alcune delle più celebri canzoni di Renato Zero e Pino Daniele. Alle 22, poi, “Shall we Dance”, uno spettacolo di balli latino-americani con i maestri Teo Caputo e Alessandra Dasti. Gran chiusura alle 22.30 con Pio e Amedeo, due dei volti più conosciuti del programma tv “Le Iene”. A fine serata, la tradizionale estrazione dei premi della lotteria: il primo premio in palio è uno scooter offerto da “Motoricambi Cerignola”

<<Ringraziamo le aziende che hanno sponsorizzato la manifestazione – dicono i fratelli Campagnola -. Si tratta di “Dasti Beverage and Foods”; “Torre Giulia”; “Lezzi Ortofrutta”; “Cerifrutta”; “Costruzioni L.%S.”; “Cannone”; “Mobilificio Europa”; “Proshop”; “Cadinvest” e il “Centro distribuzione mozzarelle Giovanni Di Donna”. Senza il loro contributo tutto ciò non sarebbe stato possibile>>. Alcuni mesi fa, Giovanni ed Antonio, insieme alle associazioni impegnate nell’iniziativa di solidarietà, poterono consegnare agli ospedali “Tatarella” di Cerignola e “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo, con il ricavato della vendita dei panzerotti della prima edizione, un sofisticato apparecchio in grado di ridurre al minimo, se non addirittura di annullare, la sofferenza arrecata in particolar modo ai pazienti più piccoli dalle iniezioni. E’ l’ AccuVein Av 300, il primo dispositivo portatile per l’illuminazione delle vene senza contatto.