Pubblichiamo di seguito una nota di Carlo Dercole, sul problema che da tempo attanaglia i residenti di Viale di Levante: il cattivo odore dei cassonetti dell’immondizia. Ecco il documento completo.

I residenti di Viale di Levante sono esausti. Commercianti compresi. Nei pressi dell’ex “Pasticceria Stella”, il tanfo è ammorbante. I quattro bidoni presenti, piazzati proprio davanti ad un supermercato, non sono sufficienti a contenere i rifiuti delle molteplici attività e delle centinaia di residenti dell’area. I bidoni, oltre che infelicemente posizionati, sono, oggettivamente, davvero pochi, considerato che vi confluiscono gli scarti dello stesso supermercato, di una cartolibreria, di una pescheria, di una macelleria, dei venditori improvvisati di frutta, nonché quelli dei residenti di Viale di Levante e di Via Iglesias. “L’aria è irrespirabile, e ci sono persone, tra cui un cittadino cardiopatico, che non riescono ad aprire le finestre, per il cattivo odore, e sono ora costrette a soffrire il caldo nelle proprie case”, è il racconto di una dottoressa abitante in uno dei condomini interessati dal problema. “La maggior parte dei giorni, quando i quattro bidoni si riempiono fino all’orlo, siamo costretti a lasciare i rifiuti lungo il marciapiede” è la testimonianza di un commerciante. Quando proviamo, con un bastone, a rovistare tra carte, cartacce e rifiuti organici, tutti abbandonati frettolosamente per terra, siamo costretti ad allontanarci, perché uno sciame di api e mosche si celava al di sotto di essi. “La puzza è così forte che entra nel supermercato, e molti clienti preferiscono non fermarsi per fare la spesa”, ci confida il titolare del negozio di alimentari. E, non di rado, si vedono anche scarafaggi, da quelle parti. Ci sono state molte proteste dei residenti e dei commercianti: tra le altre cose, è stata presentata una petizione, con oltre cinquanta firme, per sensibilizzare l’amministrazione e chiedere un intervento della SIA. Senza alcuna risposta. Nei giorni in cui la situazione diventa insostenibile, sono i negozianti stessi, a cercare di ripulire la zona. Il problema, dunque, è rappresentato dallo scarso igiene e dalla annosa mancanza di una disinfestazione; e ci si interroga sull’inerzia degli amministratori. Eppure, come lamentano gli abitanti, siamo in pieno centro cittadino. La situazione è davvero incresciosa. L’amministrazione dovrebbe dare delle risposte immediate, e porre un freno a questo degrado.

8 COMMENTI

  1. Stiamo attenti la puzza non è solo alla suddetta via, ma è sparsa in tutta la città, per evitare tutta questa puzza a spese zero
    (pago io)
    basterebbe con un pulmann di Dimmito caricare tutti i nostri politici e portarli alla Discarica.

    Proposta a Sindaco per le prossime: NU MONC CCHOT E SORD

    E TAN sntet che profum in da CRGNOL.

    VERGOGNATEVI.

  2. Finalmente. Sembra dovesse rimanereun segreto. Non ne possiamo piú. È uno schifo

  3. Perchè non venite a rendervi conto nel rione torricelli?
    Venite lì a rendervi conto della puzza e soprattutto delle api vicino ai cassonetti…
    L’IMU sta già entrando nelle vostre casse…
    La TARSU anche… (per non contare quelle già passate)
    La SIA è in continuo stallo…
    I CITTADINI che devono fare? Come al solito soccombere…
    E i PROVVEDIMENTI, quando li prendiamo?

    Spero che vi sbrighiate presto a far partire la differenziata a Torricelli…

  4. Non metto in dubbio la vostra situazione ma da noi si sono visti pure i topi. Èuna vergogna

  5. solo per una semplice precisazione: per quanto riguarda gli scarti delle pescherie gireno gli addetti della sia a prelevare gli scarti in ogni pescheria proprio per evitare ke il pesce rimanga nei cassonetti per giorni, per il resto non è solo un problema di viale di levante ma un pò di tutta la città

  6. La città è alla deriva! Grazie all’amministrazione che non è in grado di gestire la cosa pubblica,tanto è vero che ha regalato delle deleghe(che non hanno nessuna utilità per la comunità) a delle persone incompetenti per cercare di muovere un pò le acque che comunque rimangono putride come la città che puzza come l’amministrazione. ANDATE A CASA!! è già troppo tardi!

  7. Sig. Sindaco Lei che va con la 500 del 70′ se n’è accorto di quante buche e strade dissestate ci sono. Sa nella notte in questa Città,e in mano a deliquenti e spacciatori?E la sicurezza non esiste?

  8. La questione dei rifiuti ha un ecosistema di azioni da intraprendere continuamente per la buona riuscita del servizio, che anche soltanto il trascurare un anello della catena porta all’evidenza del malfunzionamento. L’immondizia si accumula e la puzza è inevitabile. Per non parlare del traffico soprattutto di mezzi pesanti che passa su viale di Levante. Poveri residenti… votate Giannatempo votate…

Comments are closed.