Il giorno 4 settembre 2012 si terrà a Cerignola un convegno sulla Dislessia Evolutiva rivolto alle scuole e alle famiglie ed in serata un workshop rivolto a medici, psicologi e logopedisti. Il relatore del Convegno sarà principalmente il prof. Giacomo Stella uno dei massimi esponenti della comunità scientifica che si occupa dei Disturbi Specifici di Apprendimento.

Molti bambini, nel corso del loro iter scolastico, s’imbattono in difficoltà nell’apprendimento delle abilità di base, lettura, scrittura e calcolo, che, spesso, possono essere scambiate dai loro insegnanti e dalle loro famiglie come scarso impegno, pigrizia o semplice svogliatezza. Tale abbaglio genera nei bambini un graduale disinteresse nei confronti della scuola e dell’apprendere e una serie di problematiche sul versante emotivo-relazionale che possono sfociare nel disagio scolastico e, in ultima analisi, anche nell’ abbandono della scuola. Queste difficoltà coinvolgono una non trascurabile percentuale della popolazione scolastica, per l’Italia, secondo gli ultimi sondaggi, tali valori oscillano tra l’1,5 e il 5%.

L’opera di sensibilizzazione svolta da molte realtà scientifiche e professionali  italiane, dei quali uno dei massimi esponenti è il prof. Giacomo Stella, hanno indotto il Parlamento italiano, attraverso la Consensus Conference, ad emanare la Legge 8 ottobre 2010, n.170. “nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico”. Tale norma, nel generare una maggiore condivisione delle conoscenze, raccomandazioni, prassi e linee guide tra mondo scientifico e scuola, ha determinato un maggiore riconoscimento e una più adeguata tutela dei bambini affetti dai DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (DSA).

Questo convegno si pone come obiettivo quello di sensibilizzare la scuola, le famiglie e la sanità,  affinché nessun bambino possa arrivare a dire: “Io non sono un bambino da scuola” ma, anzi, possa trarre dalla scuola le adeguate conoscenze e competenze che lo aiutino, da adulto, a realizzare il proprio progetto di vita.

 Scarica la locandina