Prende corpo a Cerignola la “strategia rifiuti zero”, adottata con delibera di Consiglio Comunale il 13 dicembre 2011, che si propone di riprogettare il ciclo di vita di tutte le risorse per arrivare a conferire alle discariche una quantità di rifiuti prossima allo zero.

Un progetto che prevede l’istituzione dell’ ”Osservatorio verso rifiuti zero”, un organismo di partecipazione dei cittadini che ha la finalità di monitorare il percorso verso rifiuti zero indicando criticità e soluzioni per renderlo verificabile, partecipato e costantemente aggiornato alla luce dell’evolversi delle normative e della tecnologia. I componenti dell’Osservatorio saranno 16: così ha deciso la Commissione consiliare sulle Politiche Ambientali.

Ne faranno parte l’Assessore all’ambiente; il presidente della Consulta per l’ambiente; il presidente della Commissione sulle politiche ambientali; il presidente della Commissione Consiliare sulla Sanità; un rappresentante della SIA; un rappresentante dell’ASL; un rappresentante delle scuole elementari; uno delle scuole medie inferiori; uno delle scuole medie superiori; un rappresentante degli agricoltori; un rappresentante dei commercianti; un rappresentante degli artigiani e quattro delle associazioni ambientaliste.

L’osservatorio presenterà una relazione periodica di monitoraggio degli sviluppi della raccolta differenziata, verificherà l’avanzamento dello stato dell’arte dei progetti dell’osservatorio, proporrà iniziative finalizzate a perseguire la strategia verso rifiuti zero.

I cittadini che volessero ricevere maggiori informazioni in merito o candidarsi a far parte dell’osservatorio, potranno rivolgersi all’ Ufficio ambiente del Comune o inviare una mail all’Assessore all’ambiente Stefano Palladino (s.palladino@comune.cerignola.fg.it).

  • domanda

    A cosa serve? Ridicolo. Alle prossime saranno tutti candidati in qualche mitica lista. Siamo alle solite viva il nulla.

  • toni

    speriamo porti buoni risultati….io proporrei il sig. Mosè S., perchè l’ass. Palladino non lo convoca?

    • enzo

      facciamo 17 componenti, con l’introduzione del sig. Mosè

  • Mose´ c´e´ gia´. Tutte le informazioni sono sul sito cerignolarifiutizero.wordpress.com. Non siamo ridicoli, ma siamo cittadini attivi e volontari, soprattutto. Ridicoli sono i commentatori professionali pagati dalle liste politiche per scrivere commenti sciocchi e confusionari …

  • domanda

    Come volevasi dimostrare. Ma qst chi è il nuovo tuttologo polambientaliata? Chi è qst Mosé il profeta? Quali qualifiche? E qst domini chi è? Vedremo altre spese inutili. Ma x favore. Quali soluzioni? Il trituratore di rifiuti o acqua da fontane. Vi HO sentito al primo incontro. La solita massa di tuttologo polambientalisti. Vedremo tanto so di avere ragione. Ci vedremo alle urne e troveremo quelli che oggi dicono rifiuti zero ecc. ps competenze nn solo associazioni o politici. Fuori le competenze ambientali.

  • Per fare parte dell´osservatorio la cosa fondamentale e´ la voglia di imparare, di far bene e di cooperare. Mose´ in questo ha molto da insegnare! Quanto alle competenze ci sono tutte a livello locale (medici, economistii, ingegneri, avvocati, ecc. che hanno sondato a fondo il progetto dell´ínceneritore, le tecnologie alternative e i costi-benefici per i cittadini). Se non si e´ gia´ visto abbastanza negli ultimi due-tre anni, devi aspettare la presentazione ufficiale dei componenti a chiusura dell´avviso di cui si parla nel comunicato stampa del comune, poi potrai leggere anche i curricula della squadra di persone che stiamo costruendo. Adesso, ti saluto perche´ non voglio parlare con persone che preferiscono rimanere anonime.

  • domanda

    Ma……. Vedremo. Io nel primo appuntamento qst xsone nn le ho viste. Ps se vuoi fare il polambientalista abituati agli anonimi anche a loro devi rispondere. Ma al momento quello che tu dichiari io nn lo visto.

  • lelluccio

    Ma i soldi x fare tutto questo ci sono? Ma se nessuna paga ki tira fuori gli sghei x il servizio? Illusi

  • uomo

    scusate giusto per ricordarmi ma il Dimunno non era quel ragazzo che in un consiglio comunale durante l’inno nazionale rimase seduto adducendo varie motivazioni del gesto? io ricordo che anche giannatempo lo rimprovero’ del gesto.
    e’ cosi o ricordo male?

  • ciro caggiani

    Signor Giuseppe Dimunno, io mi firmo e non faccio parte di nessuna lista politica. Ma lei ha mai visto lo stato dei bidoni di immondizia di Cerignola? Quando non sono fumanti per qualcuno che gli da fuoco, sono sempre aperti da una bottiglia o da un oggetto di legno. I macellai ci buttano dentro avanzi di carne, i pescivendoli gli avanzi di pesce, i muratori li usano per le loro macerie, i vetrai per i resti del loro lavoro, i negozianti per i cartoni vuoti delle loro merci, moltissima gente per non gettar via buste di plastica che comprano facendo la spesa, svuotano il contenuto di immondizia liberamente dentro. Alla fine gli extracomunitari liberamente, rovistano rimescolando il tutto. E’ questa la raccolta differenziata di cui discutete? Ciro Caggiani

  • domanda

    Appunto Ciro e altri. Questi l’ambiente lo conoscono solo xchè hanno forse letto la teoria o meglio metodologia zero waste. Ma …….. Ripeto li rivedremo alle prossime elezioni. Io di tecnici al primo incontro nn ne ho visti.

  • antonietta

    ma dite la verità…. nn vorreste che il sig palladino PASSI casa x casa a raccogliere la vs immondizia nn differenziata e che la differenzi lui????
    CHE PIACERE!!!!

  • gerardo

    per differenziare i rifiuti ci sono gia’ gli estracomunitari,i veri specialisti nel settore

  • antonietta

    Mi sa che in questa citta’ per buona parte poco civile diciamo all l’80%
    non ci si possa permettersi il lusso di porsi al di sopra di altri perchè peggio di noi non ce ne…..

  • Nunzio Massafra

    Ragazzi, a me manca molto una persona che, in tema di Ambiente, non ha eguali. Mitico Super Antonio dove sei?
    Sento la sua mancanza!

  • luca

    che ridicoli veramente,la città è un immondezzaio generale e questi parlano di rifiuti zero,fate lavorare prima chi di dovere!!!
    i cassonetti nelle periferie li guardate ogni tanto??
    Hanno messo i nuovi solo in centro!!che ridicoli sti personaggi!!

  • Cittadino Obiettivo

    Un consiglio per gli Amministratori del COMUNE di CERIGNOLA (con in Primis Il SINDACO). Se veramente volete fare qualcosa di buono, efficiente e remunerativo, informatevi su come fanno la raccolta dei rifiuti ad esempio a POZZUOLI o PORTICI nel Napoletano, e poi ci fate sapere. Io vi annuncio solo che in queste due cittadine napoletane i rifiuti sono una risorsa economica di non poco conto, per le loro casse comunali, da noi invece? un costo inaccettabile, scaricano da decenni sul nostro territorio, tanti comuni circa una ventina, in più quando il commissario straordinario Regionale cioè VENDOLA non sà come risolvere i problemi di tanti paesi e città pugliesi che non hanno più dove mettere i loro rifiuti, bene, ce li spedisce da noi, con il beneplacido delle nostre amministrazioni locali, provinciali, e regionali, ma Vendola & C. ci hanno forse scambiato per ROM o tutti quelli che rovistano nei cassonetti dei rifiuti?, e voi sareste gli ecologisti? sciotavinn, stì parassiti della società, si come nello spot RAI sugli evasori fiscali, siete VOI(I PARASSITI) i veri PARASSITI DELLA SOCIETA’ ITALIANA. Eccezion fatta per qualcuno, sì perchè non faccio dell’erba tutt’un fascio.