Pubblichiamo di seguito una nota de Gli Amici di Balto nella quale si denuncia l’incuria della politica verso gli amici a quattro zampe. Ecco il documento completo.

No non è per tutti, non è per i cani, non è per volontari che devono continuare a lottare contro la cattiveria umana.

Ma questo è ben poco, peggio è combattere contro quei deliquenti in giacca e cravatta, quelle persone che hanno delle cariche pubbliche è credono di poter fare letteralmente i loro porci comodi.

Quelle persone che pensano di poter fare quello che vogliono giocare con la vita di esseri viventi.

Stanno letteralmente boicottando l’ambulatorio veterinario asl, stanno effetuando questi spostamenti non tenendo in considerazione i bisogni di tanti animali che riversano per strada feriti, picchiati, maltrattati, denutriti che hanno assoluto bisogno di quell’ambulatorio per essere ricoverati e curati ed avere una nuova speranza di vita.

Non ultimi 7 cuccioli buttati per strada ieri denutriti pieni di rogna con un peso inferiore ai 600 gr, non ultimo un cucciolo riverso sulla strada di torre quarto investito con il femore spezzato.

La sera poi vedi quelle alte cariche dietro la processione della Madonna di Ripalta assessori delle regione, Sindaco, consiglieri che attraversano le nostre strade accompagnando la nostra protrettrice, lei che sicuramente è misericordiosa verso tutti gli esseri viventi.

Ieri abbiamo visto un’ ammasso di ipocriti,di farneticatori, di politicanti  che non fanno nulla per camabiare questa situazione che sanno benissimo quello che le alte cariche della asl stanno facendo.

Sanno che l’ambulatorio è privo di fili per sterilizzari i cani, che non ci sono  più  acidi per la macchina dei raggi, che i farmaci sono scaduti, che gli anestetici anche, non c’è più ossigeno per intervenire tempestivamente su cani con difficoltà respiratoria, carta per asciugarsi,le mani,  detersivi per disinfettare,ferri vecchissimi per poter fare anche il minimo intervento.

Tutto questo mentre la regione puglia riceve fondi per il randagismo dove il 60% è destinato alle asl per far si che questo si faccia. Soldi pubblici di noi cittadini onesti che paghiamo le tasse, soldi che invece vengono dirottati ai veterinari privati perchè amici di amici che non risolvono quello che è il problema randagismo. A cosa serve fare un’ordinanza di sterilizzazione di randagi e remissione nel territorio se non si hanno i mezzi per farlo, le sterilizzazioni sono passate da 450 l’ anno a circa 70.

Mettendo in pericolo sia i cittadini con  branchi di cani in giro, sia i cani stessi perchè vittime di maltrattamenti e uccisioni,  mettendo noi volontari in ginocchio che non facciamo altro che risolvere gratuitamente i problemi a quell’amministrazione che ieri accompagnava il quadro della Madonna di Ripalta.

Questa è la situazione:

Fra pochi giorni l’ambulatorio non potrà funzionare più, fra pochi giorni saremo costretti a vedere animali che muoiono per strada fra pochi giorni 6 anni di lavoro saranno buttati al vento.

Perchè questo vogliono il Direttore Generale della ASL, SINDACO DI CERIGNOLA, ASSESSORI REGIONALI, ASSESSORI ALL’AMBIENTE,ALLA SANITA.Perchè loro sono tutti amici di amici.

Questo vogliono, mettere in ginocchio chi li ha denunciati, chi chiede di rispettare le leggi, chi non smette di combattere per dare voce a chi voce non ha.

Questa è la verità e adesso DENUNCIATECI TUTTI, ma dopo dimostrate ai vostri concittadini che quello che scriviamo è FALSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Tam Tam

    Storie che ci rattristano veramente.

    Maltrattiamo esseri , che ci amano.

    Scrivo maltrattiamo, perchè ci fermiamo qualche istante sull’argomento, e poi ……………………..
    Basta vedere il canile su Via Manfredonia, è un Lagher, affacciatevi e provate a guardarli negli occhi…………………,mi viene da piangere
    VERGOGNAMOCI TUTTI.

  • CS

    Partecipo sempre con toni pacati alle discussioni del blog, a differenza di molti che, tuttavia, la redazione puntualmente censura.
    Non sono di nessuna fazione politica, ma mi pare che questo comunicato, se fosse stato invece un commento, sarebbe potuto essere censurato da voi. Lo trovo piuttosto offensivo, oltre che piuttosto indirizzato verso persone (personalità) precise. Lo so che si tratta di sensibilizzare sul problema “animali”, ma la legge è uguale per tutti: il tono non è pacato.

  • uomo

    infatti il canile di via manfredonia e’ da chiudere immediatamente, con tutti soldi che danno al canile si potrebbero comprare tutti gli arnesi e i medicinali per l’ambulatorio.

  • Lucrezia

    Organizziamo una manifestazione tutti uniti e alziamo la voce sotto il Comune,se poi qualcuno ha commesso atti illeciti,avvocati a disposizione per la causa comune degli amici a 4 zampe,ce ne sono a iosa!La popolazione non credo possa rimanere indifferente a questo problema che la riguarda, e il randagismo può essere un problemo per chi chiunque…Possibile che bisogna correre ai ripari solo dopo un eventuale aggressione di cani randagi??e se accadesse domani,di chi sarebbe la responsabilità? ATTENZIONE politici che manca poco a far traboccare il vaso! Per Cs quelle persone che stavano dietro alla processione,hanno fatto fino ad ora poco e male(il caso Balto è uno dei tanti esempi),,il loro operato è solo di rappresentanza e francamente li paragono a quelli che commettono un omicidio e poi si vanno a confessare….Solo un miracolo potrebbe farli cambiare,cioè fare il loro dovere..niente altro gli si chiede.Il Signor Sindaco.tra l’altro.è amante degli animali e non dovrebbe rimanere INSENSIBILE a questa complicata questione!!!Speriamo e confidiamo nellsuo intervento immediato e risolutivo della questione!! GRAZIE

  • Mimmo

    Prendeteli e CASTRATELI ….. provocano incidenti e morti ….

  • caro mimmo, cstrati tu, che tu sei un animele no i cani

  • mammadisperata

    Ma a Cerignola abbiamo un’amministrazione comunale??????’ no per i poveri amici cani ma quelli che siedono sulle poltrone del ns comune non hanno compassione di tutta quella gente che come me ogni giorno si reca al comune per pretendere quello che ci spetta di diritto e prendono solo in giro………… figuriamoci per i ns amici a 4 zampe…………. per non parlare poi dei biglietti delle giostre che dovevano essere dati alle persone bisognose con bimbi gli avete visti?????????? e poi erano tutti a messa e dietro alla processione ma VERGOGNATEVI

  • enzo sgarro

    nelle due sere di festa della Madonna di Ripalta, sono uscito con mia moglie e degli amici ed ho portato volutamente con me il mio cagnolino Asia, nonostante si sia trovato a disagio tra tanta gente lei era contenta di stare con noi. La festa è per tutti e loro non meritano di essere lasciati da soli, e farci fare le feste quando siamo tristi oppure abbiamo bisogno noi di loro. Oramai non la lascio mai, in Sicilia , in vacanza ho chiesto se accettavano animali, altrimenti sarei andato altrove, rinuncio a ristoranti o pizzerie che non accettano animali. Lei soffre quando viaggio e la porto insieme, ma è contenta di stare con me. Chi dovrebbe interessarsi ha problemi piu grandi a cui pensare, ma la sensibilità dell’uomo si nota anche dal voler bene e dal sacrificarsi qualche volta verso chi è indifeso. E’ vero i cani sporcano, insudiciano,ma la colpa non è dei cani ma è dei loro padroni, loro non hanno colpe, noi siamo i responsabili. Volevo dire a quelli che rompono con gli escrementi dei cani, a ragione, che questa sporca al massimo le scarpe, e le centinania di migliaia di auto che percorrono il corso a passo di lumaca sporcano i polmoni e uccidono l’uomo, in questo caso nessuno si ribella. Ragazzicontinuate a lottare alla fine troverete un politico che vi vorrà bene non solo in campagna elettorale.
    Diceva qualcuno piu’ conosci l’uomo è piu’ ami gli animali.

  • ciro caggiani

    Mimmo scusami tanto ma io davvero non ricordo di aver visto mai un pastore tedesco che va a una ruota in C.so A.Moro..o un volpino un pechinese e un dobermann che vanno in 3 sul motorino senza casco…o un pittbull e un rottweiller che si fermano in mezzo alla strada a chiacchierare senza far passare gli automobilisti..o un barboncino che di sabato notte sgomma in Via M.Ausiliatrice tenendo sveglie decine di famiglie..aiutami tu a ricordarne qualcuno