Le indagini effettuate dall’Arpa Puglia circa l’inquinamento elettromagnetico sulla nostra città hanno dato esito negativo. E’ questo il responso delle misurazioni dell’intensità dell’induzione magnetica a bassa frequenza e di quelle dei campi elettromagnetici a radiofrequenza in banda larga dietro indicazioni dell’assessorato all’Ambiente.L’indagine ha interessato, nei mesi di aprile e maggio, una serie di recettori sensibili indicati dagli uffici tecnici comunali, in particolar modo le scuole elementari Marconi e Di Vittorio, la scuola materna Fornaci, la scuola media Paolillo, l’ Ospedale civile Tatarella e le vie Po, dei Tigli e Pigna. Tali punti sono stati individuati in base alla presenza di potenziali produttori di inquinamento elettromagnetico quali elettrodotti o ripetitori telefonici e televisivi. Le misurazioni sono state effettuate nel rispetto delle normative previste per la misura e la valutazione dei campi elettromagnetici nell’intervallo di frequenza 10 khz – 300 Ghz, con riferimento all’esposizione umana, nonché di quelle concernenti la misura e valutazione dell’induzione magnetica.

Attualmente la normativa (D.P.C.M. 8 luglio 2003) fissa i limiti di esposizione, i valori di attenzione e gli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici e la minimizzazione dell’esposizione e degli effetti sanitari a lungo termine. Tutti i punti sensibili analizzati presentano dati rassicuranti sia per i valori dei campi elettrici a radiofrequenza che per i valori di intensità di induzione magnetica a bassa frequenza. I valori riscontrati risultano addirittura inferiori ai limiti previsti dagli obiettivi di qualità fissati dalla legge. “I dati fornitici dall’Arpa ci tranquillizzano e ci permettono di rispondere alle istanze che numerosi cittadini ci hanno rappresentato in questi mesi”, dichiara l’assessore all’Ambiente Stefano Palladino. Soddisfatto anche il Sindaco Antonio Giannatempo,  il quale però precisa che “le indagini effettuate non escludono ulteriori approfondimenti attraverso continui monitoraggi su siti particolarmente sensibili”.

  • Almeno una cosa positiva…..!

  • Concervello

    Per caso vengono effettuate anche analisi (ancora più necessarie e sentite )della qualità dell’aria che respiriamo?

  • Ciccell a nnucchie

    Chi ciu ddee’c mo a mizzoun ca fin e mo’ o pers timp?

  • Tam Tam

    Ascoltate, non date retta a questi dati, ci comunicano quello che vogliono, mi correggo quello che gli dicono di rapportare e di dirci.
    C’è una bella antenna che produce fiori, proprio vicino all’INPS, tutto regolare? Chiacchiere! Noi viviamo quotidianamente in un campo magnetico ed è sicuro al 100%, va bene?
    Per scopi politici, bisogna necessariamente MORIRE!!!
    La vita dicono che si è allungata, è vero con una cura di mantenimento sapete quale, la CHEMIOTERAPIA, RADIOTERAPIA ecc. siamo tutti indistintamente delle CAVIE.
    Il caso delle antenne VATICANE ve lo ricordate???
    RISCHIO TOTALE, poi per mettere a tacere il popolo, sopralluoghi da parte dei tecnici (fasulli) e via tutto a posto.
    Cari Politici, è finito il tempo delle mele, siamo abbastanza vaccinati e informati, sappiate che arriverà il giorno della VERITA’, ed è un giorno che grazie a DIO arriverà per tutti, e chi avrà conti in sospeso, pagherà ma pagherà duramente.
    Così è la vita.
    Buona giornata a tutti.

  • Cerignolano attento

    Cari Politici, assumetevi tutte le responsabilità, mi riferisco soprattutto a quella morale e poi a quella civile.
    Morale intendo dire, che anche voi presumo abbiate dei figli o nipoti, loro rappresentano il Futuro, bè quando li abbracciate, ve li sbaciucchiati , ve li coccolati, mi auguro che quando li guardate negli occhi, che facciano da specchio per le vostre coscienze.
    Ci siamo capiti???? O nemmeno loro sono importanti?????
    FACCIAMOCI VERAMENTE UN ESAME DI COSCIENZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Cerignolano GIUSTO

    Ho visto su youtube””” CERIGNOLA LE RADIAZIONI ELEVATE IN CITTà “”” cosa provocano questi inquinamenti elettromagnetici… comunque è vero che ci sono molte famiglie a CERIGNOLA che sulle loro case hanno queste antenne dannose prendendo L’ AFFITTO all’ insaputa di chi ci abita vicino . Poi ci sono TRALICCI vicino a case con distanza di 5 metri es vicino L INTERSPAR oppure alle fornaci via dei tigli che generano campi magnetici eccc ecc …. FATE VENIRE STRISCIA LA NOTIZIA A CERIGNOLA SULL ‘ INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO E SUL CASO DELLA DISTANZA DEI TRALICCI DALLE ABITAZIONI ….almeno loro RISOLVONO la cosa non i nostri POLITICI ….. GRAZIEE …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

  • PERCASO SAPETE A CHI RIVOLGERSI PER INQUINAMENTO ACUSTICO??? IO A CASA MIA NON CE LA FACCIO PIU’ PER I RUMORI DEI CAMION TRATTORI E SIMILI!!!! SENZA PARLARE DELLA POLVERINA SOTTILE CHE SI FORMA SUI BALCONI E NOI PUNTUALMENTE RESPIRIAMO AVENDO LE IMPOSTE APERTE QUI FRA POCO SAREMO PEGGIO DI TARANTO.

    P:S: NON DITEMI DI TRASLOCARE PERCHE’ AL MOMENTO E’ IMPOSSIBILE!!

  • Tam Tam

    Cara signora Rosaria, si attivi subito, scriva a:

    ALLA PROCURA;

    AL COMANDO DEI VV.UU. E ALL’ASSESSORE PREPOSTO;

    DISCORSO TRASLOCO??????

    NO SIGNORA, ASSOLUTAMENTE, SONO I SIGNORI POLITICI CHE DEVONO ESSERE SFRATTATI .

  • claudio

    ma speriamo in bene