Successo, sopratutto in termini di partecipazione per l’iniziativa di ieri, 12 settembre, presso Ex Opera. Oggetto dell’incontro è stato la presentazione del bando Prinici Attivi 2012, o meglio l’approfondimento di ogni sfumatura riguardante lo stesso. Annibale Delia, Dirigente regionale del settore Politiche giovanili, scende nei particolari, ragguaglia su ogni sfumatura, risponde alle domante dei giovani che hanno riempito totalmente la Sala Ladogana.

Un successo che vuol essere solo l’inizio di una riforma culturale del territorio. ” Da Cerignola non è mai giunto alcun progetto finanziabile. Mi piacerebbe che in futuro sempre più giovani di questa città riescano ad accedere a tali misure”. Queste le parole senza possibilità di fraintendimento dell’assessore regionale Elena Gentile. “In futuro presenteremo anche altre misure – aggiunge  l’assessore -, come ad esempio il Microcredito d’Impresa. Sarà un appuntamento fisso attraverso cui veicolare una serie di opportunità che Regione Puglia offre ai propri giovani”. E a corredo di tutti, Rosario Di Donna, promotore di tale iniziativa, oltre che cogestore di Ex-Opera, annuncia l’apertura di uno sportello di consulenza affinché chiunque voglia partecipare a Principi Attivi possa ricevere gratuitamente supporto.

  • Lo avete preso nel Bugo!

    E che senso ha avuto quest’incontro????
    Tanto, se vuole la Gentile, prendi i soldi. Altrimenti ti attacchi.
    Vedere la graduatoria dell’anno scorso prego…
    Chi sono stati i vincitori????
    Architetti cerignolani vicini al PD; Psicologhe cerignolane vicine ad una parrocchia “molto” vicina alla Gentile; Figlie di consiglieri provinciali, etc. etc.
    Vai, vai, Didonna. Tu sei un altro che, come dice Cassano: “Lecca Lecca”. Ma fatemi il piacere…

  • Tam Tam

    Questa signora la sa lunga, inizia a TREMARE la terra sotto i piedi, pertanto si sta preparando a TRAMARE……………………PER RICONQUISTARSI COSA SECONDO VOI?…………………………
    APRITE GLI OCCHI GIOVANI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Lucio F.

    ammazza a quante persone rosica il culo a Cerignola! Bella iniziativa quella di ieri per una volta utile e partecipata. Speriamo possano essere tanti i porgetti che arrivano da Cerignola e che tanti di essi possano essere finanziati, alla faccia dei roditori di culo!

  • Antonio Dellatti

    Evidentemente chi ha scritto il primo commento non sa neanche di cosa parla.

    Dal bando principi attivi del 2008 non è arrivata neanche una richiesta di finanziamento da Cerignola. Di conseguenza nessuna idea cerignolana ha usufruito del sovvenzionamento.

    La commissione sarà composta da soggetti esterni, del mondo dell’accademia e delle professioni, non sarà composta da soggetti politici ne da dirigenti della regione.

    L’evento di ieri è stato straordinario, c’erano almeno un centinaio di persone tutti giovanissimi e interessati.

    Se chi ha scritto il primo commento ritiene ci siano brogli in graduatorie di qualunque bando si rechi in commissariato e denunci la cosa.
    è davvero un peccato che cerignola sappia solo odiare invece di approfittare di tutti quegli strumenti di sviluppo, è davvero un peccato che la Puglia sia cresciuta, noi no.

  • zumzum

    E’ semplice basta leccare che qualcosa arriva. Iscrivetevi alla corte della Gentile . Chi ha dignità va via da questa città

  • michetto

    LA GENTILE……………………..SCESS A COGN I PRMDOLL……..

  • occhio…..aprile 2013 si avvicina!!!

    …solita storia strumentale……. mancano pochi mesi alle elezioni e un pò di pubblicità non guasta!!!!!! ve t specc, ve, ve……tanto la stragrande maggioranza di Cerignola non ti vota!!!!!!

  • Lucrezia

    –è tutto un magna magna!! OKKIO al 2013 …il Pd prenderà una batosta!!! il Pdl(eredi) pure…chi vincer°?? i partiti di protesta..è chiaro! e io pagoooooooooooooooooo!!!

  • prof Creiscapp

    Per Antonio Dellatti.
    Certamente appartiene alle nuove leve, che intravede e stravede per queste iniziative, che chiaramente daranno risultati per chi è di parte (Lei compreso). La nostra terra ed il nostro territorio non ha più identità riconosciute, la delinquenza, la disoccupazione cronica, lo sfruttamento delle nostre donne, uomini autoctoni è molto forte, quindi il dover pensare alle generazioni future è giusto.
    Le aziende i datori di lavoro del nostro comune e territorio sono i migliori esempi di “opportunismo”, che non coinvolgono i nostri giovani…………………………………………………………………………….

  • Ugo

    Ma perché invece di sputare veleno e dire cazzate, fare allusioni stupide e volgari non presentate iniziative, progetti, lo fate fare ai vostri amici, figli. Ma vi rendete conto che da Cerignola non arriva mai nulla? E poi ci lamentiamo dei politici, la verità è che siamo solo buoni a fare le vecchie comari, a piangerci addosso e lamentarci. E poi basta con sta storia del clientelismo,non se ne può più! Io che premetto non vivo più a Cer da anni, ho partecipato al bando con dei ragazzi di Lecce, e l’ho vinto senza che nessuno di noi conoscesse alcun politico. Basta! non se ne può più! Muovete il culo e impegnatevi, perché a me pare che nei commenti che mi precedono c’è una buona dose di invidia e parassitismo, che poi sono le cose più dannose e classiche del cerignolano medio!!!

  • Mario MONTI

    Non vedo piu luce in fondo al tunnel….!!!!!
    L’enel ha staccato pure quella….

  • rino

    scusate ma che senso avrebbe il video?
    Non dice niente.
    E poi è preso dalla regione e sta aggiunto ‘lanotiziaweb’.
    Che significa?

  • Mat76

    gentile devi andare via da Cerignola ci hai scocciato,non ti sopportiamo.evviva la democrazia.

  • concervello

    l’idea alla base del progetto è buona …. Mi interessa sapere
    quali sono i canali che legano gli attori di questa iniziativa? le loro carriere? le loro capacità? quali sono i costi, che gravano sulle nostre spalle, sostenuti per mettere in piedi questo progetto e da dove vengono attinti i fondi?

  • Antonio Dellatti

    @concervello,

    http://bollentispiriti.regione.puglia.it/

    trovi tutto.

    Signor “prof Creiscapp”,

    la cito “La nostra terra ed il nostro territorio non ha più identità riconosciute, la delinquenza, la disoccupazione cronica, lo sfruttamento delle nostre donne, uomini autoctoni è molto forte, quindi il dover pensare alle generazioni future è giusto.”

    partendo dal presupposto che sono d’accordo con lei sul periodo in questione… ma che c’entra questo con Principi Attivi?

  • signora gentile, non dica fesserie, lei dei giovani del sud non sinfischia un niente, poveri giovani in che mani siamo capitatti. Saluti.

  • Redazione

    Avendo eliminato un commento offensivo, raccomandiamo gli utenti a moderare i toni della discussione. In caso contrario, i commenti saranno chiusi. Grazie,Redazione.

  • bandi pilotati??

    ma rosario xxxx..chissa’ perche’!!